Macron chiude la trappola

Il programma non è cambiato.
Tessera sanitaria a tutti i piani e vaccinazione obbligatoria… Il menù elisiano di lunedì sera è stato fitto .
Siamo rimasti tutti sorpresi… dalla violenza della parola e della forma.
Sento compagni, “persone rassicuranti”… che dicono “restiamo zen, non è applicabile, non funziona, guarda in Israele hanno già abbandonato la stella verde, scusa il bollino verde”.
Tornando alle basi. Innanzitutto il virus è solo politico. Quindi liberiamoci subito di ogni ragionamento di “salute pubblica”, di ogni aspetto tecnico.
Allora tutto può cambiare. Se necessario, il governo israeliano potrebbe ripristinarlo. Tutto è una questione di tempismo. Opportunità.
Ma soprattutto… è del tutto casuale . Tutti sanno che ci saranno sia combattenti della resistenza che non controlleranno nulla, sia incursioni spettacolari di poliziotti da controllare. Tutti sanno che questo non sarà applicato allo stesso modo a Paris 6ème e Bondy.
Questo farà grandi immagini in TV (come quelle con i fucili automatici che scendono in rue Mouffetard a Parigi per far rispettare il coprifuoco).
Ma ripeto: è feccia .
Ciò che conta per Macron e i suoi complici non è la praticità ma il carico simbolico di questi dispositivi: la creazione di due gruppi, in opposizione frontale.
I vaccinati e i non vaccinati.
Noterete che nelle ultime settimane tutto il dibattito pubblico si è concentrato su questo punto. L’odio sale, deliberatamente alimentato; siamo in una nuova guerra di religione.
Vediamo medici, giornalisti sbavare sulle labbra , sui televisori, protendersi e annunciare la necessità di vaccinare l’intero pianeta, bambini e animali inclusi.
Inoltre, Macron ha venduto lo stoppino. Forse la sua frase più importante lunedì sera è stata:
L’epidemia sarà presente ” per diversi mesi dell’anno 2022 ”
Aprile 2022. L’orizzonte è ovvio.
Da “presidente dei ricchi” o “presidente delle élite”, Macron diventa dunque di fatto il “ presidente dei vaccinati ”.
Trasmuta le classiche divisioni (moderno/vecchio, élite/gilet gialli, nazionalisti/globalisti, sinistra/destra ecc.)… in “vaccinati/non vaccinati”, una classificazione intima, ontologica, organica .
E quindi molto più forte.
Chiunque può sperimentarlo: basta discutere con i covidements… Sono sempre più fanatici. La vaccinazione cristallizza questo.
Il couillonavirus gli permette anche di evacuare l’esplosiva riforma delle pensioni (che avrebbe potuto abbatterlo) ( su questo punto sembrano tutti d’accordo ).
Ha fatto credere di volerlo guidare (grandi tamburi mediatici nelle settimane precedenti)… poi può annunciare che non lo farà “ finché l’epidemia non sarà sotto controllo ”!
Questo è intelligente da parte sua. Ancora una volta, il virus è al sicuro.
Quindi, è facile prevedere il futuro: le elezioni presidenziali del 2022 saranno solo Covid, e nient’altro . E, a maggior ragione, i mesi che precedono le elezioni.
Ancora più grave… un altro trucco di magia… il virus verrà cancellato … sì, se, mentre ci saranno sempre casi e morti… I vaccinati non accuseranno più i malvagi Covid, ma punteranno il dito all’orribile non vaccinato!
Non saremo quindi solo assassini di nonne, e speriamo presto anche di bambini, ma soprattutto responsabili del perdurare della terribile pandemia !
Rafforzando ancora di più l’odio, il risentimento nel campo dei vaccinati, gruppo già molto fanatico.
Questo è come Macron chiude la trappola.
Ed è per questo che la situazione sta peggiorando e impone un certo… pessimismo.
Infine, voglio sempre ricordare la dimensione globale della covidemenza, indubbiamente il fattore più importante ma che ancora sfugge a molte persone.
I meccanismi all’opera in Francia purtroppo si trovano in… praticamente tutti i paesi.
Quindi, usare l’argomento “La Francia si unisce al Tagikistan ed è quindi una dittatura” ( François Asselineau ), implicando che la Francia è isolata, è un grossolano errore.
Ci sono solo differenze di intensità, particolarità locali, calendari locali e differenze di stile. Ma dietro, gli stessi obiettivi, lo stesso pensiero, gli stessi elementi di linguaggio.
La Francia non è quindi un’eccezione, né Macron il nostro problema unico.
Passano i mesi (già 17) e nulla sembra poter minare il potere della covidemenza (come uno psicopatico al servizio di uno o più obiettivi politici).

POST SCRIPTUM
Non ci è voluto molto per convalidare la mia analisi…
No, la Francia non fa eccezione… L’Inghilterra si unisce al branco… 24 ore dopo l’annuncio di Macron… E 5 giorni prima del cosiddetto “giorno della libertà” (19 luglio)…
Vaccinazioni obbligatorie per il personale delle case di cura in Inghilterra sostenute dai parlamentari.
Da ottobre, chiunque lavori in una casa di cura registrata dalla Commissione per la qualità dell’assistenza in Inghilterra deve avere due dosi di vaccino a meno che non abbia un’esenzione medica.
La Camera dei Comuni ha approvato il regolamento con 319 voti favorevoli e 246 contrari.
( fonte BBC )

Per quanto riguarda il Belgio… nessuna vaccinazione obbligatoria dei caregiver per il momento “ finché c’è spazio ”… Ma legalmente ci stanno già lavorando… ( fonte NWS )

L’obbligo vaccinale

32 Commenti
  • Anonimo
    Inserito alle 10:54h, 15 Luglio Rispondi

    i parlamenti sono sempre stati lo specchietto per le allodole perchè le leggi sono sempre state elaborate FUORI dai parlamenti; sperare che magistratura e politica facciano gli interessi del popolo e lo difendano dalle elites, vuol dire che non hai capito un belin, una mazza , un carajo.
    contro la violenza c’è solo una strada…

  • giuseppe sartori
    Inserito alle 10:55h, 15 Luglio Rispondi

    i parlamenti sono sempre stati lo specchietto per le allodole perchè le leggi sono sempre state elaborate FUORI dai parlamenti; sperare che magistratura e politica facciano gli interessi del popolo e lo difendano dalle elites, vuol dire che non hai capito un belin, una mazza , un carajo.
    contro la violenza c’è solo una strada…

  • Eugenio Orso
    Inserito alle 11:47h, 15 Luglio Rispondi

    Fra poco, in demokrazzzia, ci sarà l’opposizione (suscitata ad arte) non fra destra e sinistra, fra progressiisti e conservatori, fra rivoluzionari e lealisti, eccetera eccetera, ma fra vaccinati e non vaccinati …
    Potrei trovare persino divertente l’idea – il vaccinato è il mio nemico! – se non fosse che finirà in tragedia di grandi proporzioni, per tutti noi.

    Cari saluti

  • Sandro
    Inserito alle 12:54h, 15 Luglio Rispondi

    Questo, uno dei postumi di un ragazzetto violentato..

    Perché lamentarsi di Macron? Ricordiamoci che costui è stato votato a “maggioranza”.
    Draghi invece………………

  • nicholas
    Inserito alle 13:04h, 15 Luglio Rispondi

    Intanto i Francesi, si stanno ribellando. Ieri ci sono stati scontri e cortei contro il green pass e Macron.
    Penso, che la situazione degenerà prossimamente

    • Arditi, a difesa del confine
      Inserito alle 17:48h, 15 Luglio Rispondi

      come ho scritto ieri, i gilet jaunes hanno dimostrato che la protesta pacifica non risolve nulla, occorre fare come si faceva 50 anni fa, Reggio Calabria insegna.

      • Eugenio Orso
        Inserito alle 23:38h, 16 Luglio Rispondi

        A Reggio Calbria, fra il 1970 e l’inzio del ’71, le armi le inviava il colonnello Gheddafi, da poco salito al potere in L:ibia con uan rivoluzione anti anglo-francese (1969).
        Inoltre, per quanto a un certo punto i moti di Reggio furono guidati dal MSI (chi si ricorda di Ciccio Franco? E di Fortunato Aloi, missino come Franco?), vi parteciparono anche elementi e gruppi della cosiddetta estrema sinistra (Lotta Continua, ad esempio) e gli anarchici, mentre il PCI era contrario.
        La richiesta di Reggio come capoluogo della regione Calabria, al posto di Catanzaro fu solo il detonatore di una rivolta che poi assunse altri connotati.
        In breve, è vero che fra i partecipanti ai moti circolavano le armi, ma forse non a sufficienza, perché con la forza militare ostentata (carri armati in città) il governo riuscì a sedare la rivolta.
        Il grande dramma dei Gilet Jaunes, peraltro pochi ma coraggiosi, fu quello di essere completamente disarmati contro la polizia di Macron che usava armi “non letali”, ma sicuramente invalidanti …
        Ricordiamoci, caro ARDITI A DIFESA DEL CONFINE, che i profeti disarmati sono morti tutti!

        Cari saluti

  • Giorgio
    Inserito alle 13:15h, 15 Luglio Rispondi

    La sopravvivenza …….. richiede per forza di cosa spargimento di sangue ……
    inutile illudersi …… o noi o loro ………
    Certo …. capisco le anime belle che sperano che i conflitti si risolvano con le “buone maniere” ……
    Sarebbe bello ……. ma la realtà è un’altra cosa ……. e conflitti e rivoluzioni non sono mai stati pranzi di gala …..

    • stefano
      Inserito alle 15:07h, 15 Luglio Rispondi

      giustissimo!

    • Eugenio Orso
      Inserito alle 17:47h, 15 Luglio Rispondi

      E’ chiaro che la Rivoluzione non è mai “una passeggiata”, caro GIORGIO, ma dove li trovi i rivoluzionari, in un paese come l’Italia.
      Purtroppo passerà anche il “green pass”, come passertà il decreto zan pro culatte re contro la famiglia.

      Cari saluti

  • Sandro
    Inserito alle 14:12h, 15 Luglio Rispondi

    Prepariamoci al peggio. I non “vaccinati” (trattati con O.G.M.) sono doppiamente pericolosi; da un lato perché svilupperanno, se non vengono abbattuti dal liquame spacciato per vaccino, progenie resistente alla vera pandemia composta da criminali, e dall’altro non contribuiranno, da non infettati, allo spargimento dell’infezione. Da ricordare che il “vaccinato”, se non muore a breve, è un creatore e propagatore di varianti che perpetueranno il programma sottaciuto.

    • Mardunolbo
      Inserito alle 15:45h, 15 Luglio Rispondi

      Verissimo ! I trasportatori e propagatori di virus e varianti sono proprio i vaccinculati !
      Lo scontro ,inizialmente solo verbale, tra vaccinculati e sani ci sarà inevitabilmente.
      Così come aveva immaginato e detto il dott. Meluzzi mesi fa.

  • stefano
    Inserito alle 15:13h, 15 Luglio Rispondi

    e non c’è neppure un magistrato, dicasi uno, che abbia il coraggio di fare il suo mestiere incriminando gli autori di questo scempio delle più elementari libertà e diritti! vuol dire che si andrà allo scontro diretto con gli stupidi “vaccinati” manipolati da questo sistema! Guai a chi pretenderà di impormi queste schifezze pseudo vaccinali!

    • Sandro
      Inserito alle 16:09h, 15 Luglio Rispondi

      Per Stefano.
      Ricordo un film di fantascienza (come quello del virus pipistrellato, condito al pangolino) in cui alcuni ricercatori, dopo aver scoperto l’impatto di un disco volante avvenuto tempo addietro, chiedono ad un vecchio stabilitosi ai margini di un deserto, come mai non avesse detto a nessuno che un disco volante fosse caduto a pochi metri dalla sua baracca. Il vecchio rispose stupito: “perché nessuno me lo ha chiesto!!”.
      Così i magistrati. Finché nessuno chiede di far luce sulle evidenze, non sono tenuti di propria iniziativa ad agire.
      Ma c’è stato qualcuno che li ha informati del “disco impattato”, chiedendo di indagare chi fosse la ciurma alla guida.
      E’ stato l’impagabile dott. Trinca che supportato dall’avv. Alessandro Fusillo, un paio di mesi fa ha presentato alla procura di Roma una denuncia circostanziata per strage di Stato composta da ben 74 pagine. A questa, hanno seguito altre simili presso altre procure della penisola. Vediamo chi di queste procure ha il coraggio di archiviare la denuncia. Si, perché può accadere anche questo.

      • stefano
        Inserito alle 22:41h, 15 Luglio Rispondi

        Sandro, ci sono reati per i quali un magistrato non dev’essere attivato da nessuno e può agire d’ufficio…e mi sembra che nelle vicende attuali ci siano tutte le condizioni per prendere iniziative penali del genere! Ma Nessuno si muove! non che mi facessi illusioni sui nostri magistrati ma che rimanessero inerti di fronte a una situazione del genere supera ogni più pessimistica previsione.

        • Sandro
          Inserito alle 23:46h, 15 Luglio Rispondi

          per Stefano.
          Hai ragione, ma l’unico reato, nel caso di specie, perseguibile d’ufficio, è l’estorsione (se non ti vaccini ti licenzio, ti demansiono) . Ma questi farabutti, che lo sanno, lanciano il sasso e nascondono la mano con la speranza che qualcuno abbocchi. Infatti non tutti sanno che, per quanto risulta , non sono stati presi i minacciati provvedimenti a danno dei riluttanti.

        • atlas
          Inserito alle 14:08h, 16 Luglio Rispondi

          la ‘magistratura’ in un sistema democratico ? Tutta milizia di regime, dai carabinieri alla protezione civile. Stai solo intorpidendo le acque già malsane

  • atlas
    Inserito alle 16:38h, 15 Luglio Rispondi

    e poi c’è lei, la selvaggia. Eccola. Eccola https://twitter.com/alessarno/status/1415259833897558017/photo/1

    • Sandro
      Inserito alle 17:38h, 15 Luglio Rispondi

      Bisogna sfatare un mito. Il passi o qualsivoglia passe-partout, o meglio, per gli esteròfili, green pass, non è una certificazione “vaccinale”, ma una certificazione di stato in salute. Pertanto, dal momento che neppure il tampone può certificare un’avvenuta o meno contaminazione da virus covid, il passi lo può certificare solo il diretto interessato verbalmente su richiesta. Questo se si vuol mantenere lo stato di diritto, se no, lo si dica subito…….

      • stefano
        Inserito alle 22:58h, 15 Luglio Rispondi

        sandro, “quelli” se ne fregano delle tue sottigliezze giuridiche…quelli vogliono il bollino blu e se non ce l’hai, ciccia. Nel cervello bacato delle persone stanno iniettando che il non vaccinato è un pericolo per gli altri e questo è sufficiente per imporre quello che gli pare buttando nel cesso ogni norma e diritto! L’unico “Diritto” che conta per loro è quello che stabiliscono loro stessi (con o senza voto in parlamento) e se decideranno che tutti devono farsi il vaccino verranno anche a casa tua con camici bianchi e siringa per fare tutte le porcherie che vogliono…poi prova a parlargli di diritti! ti rideranno in faccia. Prova anche a dirgli che i veri diffusori del virus sono proprio i vaccinati e ti metteranno la camicia di forza. Se in futuro creperanno un sacco di vaccinati non basterà neppure questo a fargli cambiare programma e i vaccinati stessi pretenderanno che gli altri si vaccinino in modo che non siano i soli a dover crepare! Io spero che questa sia solo una mia visione pessimistica ma se dovesse concretizzarsi una situazione del genere rimarrebbe solo una cosa da fare: scappare in montagna e scenderne per ammazzare più vaccinati possibili!

        • Sandro
          Inserito alle 23:51h, 15 Luglio Rispondi

          La tua non è una visione pessimistica ma realistica.. Comunque, voglio vedere se continuano a fregarsene se portati al cospetto di un magistrato per render conto delle proprie responsabilità.

    • Massimo Augusto
      Inserito alle 00:03h, 16 Luglio Rispondi

      Disgustosa, mi fa vomitare, arrivista, ignorante, squallida e supponente. Come il 95% del popolino skifoso itagliota, che si merita una guerra nucleare.

  • eusebio
    Inserito alle 19:07h, 15 Luglio Rispondi

    Non a caso Francia e Regno Unito dopo l’entità sionista e gli USA sono i paesi con le maggiori comunità strozzine, la Russia pre URSS ne aveva 5-6 milioni e oggi la Russia è juden-free, un paese felice e cristiano, mentre negli USA dove i contamonete sono il 2% scarso della popolazione hanno un terzo dei parlamentari, la quasi totalità dell’amministrazione presidenziale, alcuni giudici della Corte Suprema, una buona fetta del corpo docente universitario e la metà dei miliardari in dollari USA e quindi del mondo.
    Russia, Cina e Iran non vogliono il dominio dei sionisti e allora giù attacchi da tutte le parti, oggi un bombardiere strategico USA (uno, gli altri sono guasti) ha puntato il territorio russo dall’Alaska, l’FSB ha sventato un attentato a Mosca, a Taiwan è atterrato un aereo militare americano quasi innescando l’invasione cinese dell’isola, non molti giorni fa dei droni misteriosi hanno attaccato un’installazione nucleare iraniana.
    L’Asse della Resistenza sta prendendo le misure dell’entità sionista, durante l’attacco genocida a Gaza dei sionisti a Beirut si è riunito un coordinamento militare tra Hamas, Hezbollah e IRCG, per preparare i piani militari comuni.
    Saltata l’entità statale sionista le ricche oligarchie della diaspora saranno indifese.

    • Arditi, a difesa del confine
      Inserito alle 19:15h, 16 Luglio Rispondi

      si, ma parliamoci chiaro, il ministro della difesa, compagno, si è lamentato che ogni atterraggio di aerei militari sul suolo cinese deve essere approvato dal governo centrale
      ma che cazzo dice, la finiscano con sta pantomima, Cina è Cina, Taiwan è Taiwan, due nazioni, due bandiere, due capitali, non mi pare tanto difficile da arrivarci, in Corea per caso hanno la stessa bandiera? la stessa capitale? due nazioni, due bandiere, due capitali

      • Giorgio
        Inserito alle 19:31h, 16 Luglio Rispondi

        La Corea del Sud è una entità artificiale …. Seul è la capitale di uno stato fantoccio creato e occupato dagli usa dal 1953 ……..
        Stessa cosa dicasi del Vietnam del sud con capitale Saigon ………. anche qui ai colonialisti francesi, sbaragliati sul campo dalla resistenza locale, subentrarono gli usa …..
        che con i colpi di stato in Cambogia e Laos tentavano di creare una “cintura” asiatica intorno a Cina e Urss ……..
        Poi ci pensarono Ho Chi Min e il generale Giap in Vietnam ed i Khmer rossi in Cambogia a fare piazza pulita degli imperialisti yankee e dei loro servi locali ……
        purtroppo non è ancora avvenuta la riunificazione delle due Coree con capitale Pyong Jiang ….. “grazie” alla occupazione militare usa del Corea del Sud ….
        Ma intanto Hong Kong è tornata parte della Cina dopo il dominio coloniale inglese ……. seguirà anche Taiwan …. sinora rifugio sicuro dei reazionari filo usa …….
        C’è ancora molto lavoro da fare per ripulire la Corea (del Sud) e Taiwan ……

  • Hannibal7
    Inserito alle 19:18h, 15 Luglio Rispondi

    Cavolo!!!!!
    Lo scrivevo qualche settimana fa che prima o poi ci sarebbero stati casini forti tra vaccinati e NON….
    Poteva forse essere altrimenti?…dopo la nauseante propaganda al vaccino fatta dal governo canaglia….ora saranno cazzi!!!
    Dasvidania…e buona fortuna

  • antonio
    Inserito alle 03:33h, 16 Luglio Rispondi

    cameriere dei sionisti Rockfeller-Rotschild, che stanno schiavizzando i Goyim occidentali, solo Russia e Cina resistono, grazie agli Dei dell’ Olimpo

  • Wallace
    Inserito alle 09:02h, 16 Luglio Rispondi

    salve io penso che ormai l informazione piu fedel e veritiera di cio che sta accadendo la dia controinformazione.info e il dailystomer.su , preferisco quest’ulti mo in genrale i siti inglese sono letti da persone competenti e amanti della libertà e che sanno chi sono fli alfieri e i propagandisti del Nwo : in generale sanno cosa e chi c’è dietro il piano apocalittico di Agenda 21 e Agenda 30 di depopolazione , annienyamneto della personalità e di rimodulazione della psiche e dei link neurali su basi fi consumo-5g-vaccino! terribile ma e cosi , non perchè lo dica tizio o caio ma facendo sempre il ” connecting the dots”” alla fine si tratta sempre di una invincobile progressione geometrica di evidenze matematiche!

  • Scacchista
    Inserito alle 18:51h, 16 Luglio Rispondi

    Lo sapevamo da cinquant’anni che avremmo dovuto vedercela con orde di zombie geneticamente modificati. Non capisco la sorpresa.

    • Sandro
      Inserito alle 23:19h, 16 Luglio Rispondi

      Cosa è successo nel 1970 che mi è sfuggito per comprendere cosa sarebbe accaduto 50 anni dopo?

  • antonio
    Inserito alle 20:40h, 17 Luglio Rispondi

    Micron Gerovital

  • antonio
    Inserito alle 14:03h, 19 Luglio Rispondi

    infame pezzente

Inserisci un Commento