APPELLO RACCOLTA FONDI! MANTIENI IN VITA UNA VOCE LIBERA!

L’uomo del FMI rinuncia e lascia il Palazzo: via libera per il nuovo governo Conte

di Luciano Lago

Carlo Cottarelli viene “sacrificato” ed i suoi sforzi per costituire un governo tecnico (patrocinato dagli organismi finanziari) vengono accantonati grazie al “pentimento ” del presidente Mattarella che, ormai consapevole di aver fatto un passo falso, ha voluto riconsiderare la possibilità di permettere la nascita di un Governo Conte, sostenuto da Lega e 5 Stelle, con qualche variante sui ministri.

Le insistenze e la sceneggiata fatta da Di Maio hanno convinto il presidente Mattarella a cogliere l’opportunità e permettere la costituzione del nuovo governo. Di Maio ha chiesto scusa per la sua improvvida richiesta di messa in stato d’accusa del presidente e, come sembra, Mattarella ha accolto le scuse come da ” un guaglione” un pò sbadato che parla e non sa quello che dice. Non ci sono problemi, il “guaglione” cambia sempre ogni due giorni e prima o poi, metterà la testa a posto, come qualche corazziere del Quirinale ha testimoniato in forma riservata.

Ne esce meglio Matteo Salvini che è stato richiamato a Roma per dare il suo imprimatur al nuovo governo e apparire come il vero vincitore che rinuncia ad andare alle elezioni dove avrebbe raccolto un probabile trionfo di consensi.
Qualcuno ha capito che la situazione si stava avvitando ed ha preferito dare la svolta che si aspettava alla situazione. Iniziavano ad emergere critiche nei confronti di Di Maio dalla sua base e una forte critica affiorava anche nei confronti del Presidente che, con la sua mossa di nominare il governi tecnico, aveva messo “un dito negli occhi” ai partiti più votati dagli italiani e questo è sembrato intollerabile per la maggior pate dell’opinione pubblica.

Adesso deve partire il nuovo governo e qui viene il bello perchè le sfide davanti a questo governo sono enormi: i veti di Bruxelles, i soldi che devono essere richiesti alla BCE per attuare il programma ambizioso di aiuti ed occupazione per i giovani, abolizione Legge Fornero, reddito di cittadinanza, ecc.. Non avendo potestà monetaria il governo deve chiedere le risorse a Draghi e deve andare con il “cappello in mano”.

salvini-mattarella-di-maio-

Sembra che le due forze politiche abbiano avuto l’accortezza di inserire personaggi di competenza tecnica in alcuni ruoli chiave, accantonando Savona ai rapporti con l’Europa, per non allarmare Bruxelles e la BCE.
La situazione internazionale non è delle migliori, anzi, le tensioni sono aumentate in questi giorni: gli USA hanno messo i dazi contro le importazioni europee e chiedono di rinnovare ed aggravare le sanzioni alla Russia ed all’Iran, con grave pregiudizio per l’Europa.  La frattura con l’Europa diventa evidente. Nel frattempo la Germania si fa i suoi interessi, come la Francia e tutti gli altri. Francia e Regno Unito si stanno spartendo la Libia e cercano di spingere fuori l’ENI ache dall’Egitto (caso Regeni).

Dalla Libia per l’Italia arrivano solo masse di migranti africani che Bruxelles obbliga ad accogliere mentre tutti gli altri paesi respingono.

Washington in questo periodo  vuole trascinare in una ennesima guerra (tramite la NATO) i paesi europei contro l’Iran e il Libano. Nel frattempo gli USA provocano la Russia alle frontiere con uno spiegamento NATO sempre più aggressivo.
L’Italia rischia di fare la parte del vaso di coccio fra i vasi di ferro. Sarà capace questo governi di recuperare assieme alla sovranità anche l’interesse nazionale? Ai posteri l’ardua sentenza.

*

code

  1. Totila 4 mesi fa

    Peccato, si sono accorti che il golpe perpetrato ai danni del governo formato dai partiti legittimamente eletti dal popolo italiano gli si sarebbe ritorto contro in maniera devastante.
    Il governo tecnico Cottarelli non avrebbe preso la fiducia alle camere nemmeno da PD e Forza Italia (per paura queste ultime di un crollo del consenso ancora maggiore da parte degli italiani).
    si sarebbe finiti con l’impossibilità di formare un governo “presidente” e si sarebbe arrivati alle elezioni a Luglio che avrebbero portato dalle ultime proiezioni di voto una valanga di voti alla Lega e riconfermando nuovamente M5S, con il crollo di Forza Italia e
    l’infinita caduta di tutta la sinistra italiana..
    Hanno quindi deciso di ripiegare e concedere il governo “populista”, con Savona alle relaizioni UE invece che all’economia e il presunto ingresso di FDI nel contratto di governo che sposta il baricentro ancora di più su posizioni sovraniste.
    Ora ci resta da sperare che la strada che intraprenderanno Salvini-Di Maio sia quella di un Orban e non quella di uno Tsipras…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Idea3online 4 mesi fa

      Ora ci resta da disperare che la strada che intraprenderanno Salvini-Di Maio sia quella di un Renzi e non quella di uno Tsipras…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Claudio 4 mesi fa

    Luciano Lago, sei amico del giaguaro?
    Lasciali provare (Di Maio e Salvini) , peggio dei precedenti non faranno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dario 4 mesi fa

      Non potranno fare peggio perché, a differenza dei precedenti, si dimostrano due persone dotate di principi e di coscienza. L’incompetenza in buona fede è nulla in confronto alla più becera corruzione di chi ha venduto l’anima al diavolo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Paolo 4 mesi fa

      Io invece, penso che faranno assai peggio,
      specialmente Salvini che si sta dimostrando
      il peggior traditore di coloro che speravano
      in un ribaltamento del governo piddino e che
      invece si sta dimostrando gia negli esordi
      la perfetta continuazione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Anonimo 4 mesi fa

    Comitato liberazione nazionale Veneto, stiamo lavorando per ottenere la decolonizzazione dallo stato italico Spa.
    Autodeterminazione dei popoli legge internazionale e ratificato dall’Italia.
    Par tera par Mar San Territori Veneto Liberi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Paolo 4 mesi fa

    Ancora una donnetta come ministro
    della guerra!?
    non c’è nulla da fare per sto disgraziato
    paese.
    Che si fotta!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Mardunolbo 4 mesi fa

    Uei, Claudio, ben tornato ! Ho accusato il saltimbanco antigiudeo asiatico di essere un provocatore Mossad che aveva fatto sparire te e l’apostata islamico…
    Per quanto riguarda Salvini Di maio, la coppia di giovani politicanti, vero che peggio dei precedenti non dovrebbero fare, pero’ gia’ partire con un Conte che rimise il mandato perche’ Mattarella non accettava Savona, non fu un buon passo !
    Savona del Bilderberg e massone e’ semplicemente l’economista di diverse idee del Draghi e speriamo che siano incentrate sul salvare l’Italia dalle grinfie della finanza d’assalto.
    Avrei tolto Savona dall’economia, come hanno fatto e l’avrei inserito come primo ministro data la sua fermezza …
    Ma amen ! Ora si gioca un nuovo governo con qualche arrangiamento voluto dall’estero , tramite Mattarella, ma sperando sia sempre un governo forte e deciso contro i burocrati europei.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. songanddanceman 4 mesi fa

    Sì , vabbè , (anzi , va male ) , ma Chi è il prof. Giovanni Tria ? non sarà mica un Padoan 2.0 !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Idea3online 4 mesi fa

      E’ veramente una barzelletta. Se l’Elite usa queste strategie magiche e semplici è perchè le masse credono, le masse sono tifose, non riflettono, sono accecate, l’Elite ha colpe quanto le masse, l’Elite inganna, ma le masse amano l’inganno ed essere ingannate, perciò sia l’Elite che le Masse sono simili nell’inganno, i primi amano offrirlo i secondi amano riceverlo. Come condannare solo i produttori di sigarette se loro dopo avere avvisato tramite foto delle conseguenze del fumo attivo e passivo preferiscono essere ingannati…gli USA controllano tutto, siamo una colonia americana, Salvini non può Salvare l’Italia, l’Elite ha scelto i giovani proprio perchè sono pronti a tutto pur di fare carriera….e Salvini e Di Maio hanno ricevuto il Regno mediatico, ma hanno dovuto inchinarsi all’Elite, altrimenti i Media di proprietà dell’Elite non avrebbero dato nessuno spazio e sarebbero scomparsi nel nulla………..Ma veramente amiamo l’inganno?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Eugenio Orso 4 mesi fa

    La nascita a sorpresa di questo governo con solida maggioranza parlamentare ha un significato preciso, purtroppo: i due “populisti” hanno calato le brache davanti al mostro sopranazionale.
    I padroni di Mattarella hanno imposto al loro servo un passetto indietro, che è servito per far cadere nella trappola i due “populisti” più votati e, credo, visto il nuovo governo, a neutralizzarli.
    A che serve votare? L’aveva detto anche Di Maio, quando voleva incriminare Mattarella … solo qualche giorno fa!
    Ora il clima è completamente cambiato.
    Giochi di palazzo?
    Credevo di averci preso, con l’ipotesi di due mesi fa del governo tecnico guidato da Cottarelli, invece i padroni di Mattarella sono più astuti di me … e di noi tutti

    Cari saluti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Idea3online 4 mesi fa

      Credevo di averci preso, con l’ipotesi di due mesi fa del governo tecnico guidato da Cottarelli…..

      Hai mancato il bersaglio centrale cioè non hai fatto centro, ma pur sempre hai ottenuto un alto punteggio in quanto il centro era il Governo Tecnico di primo livello, Conte è Governo Tecnico di secondo livello. Sempre di Governo Tecnico si tratta, ora l’Elite deve trovare la strategia per non bruciare la Lega e il M5S, il PD è andato, Forza Italia quasi, prima avevano i partiti di sostituzione….a meno che l’Elite non preparerà lo scontro pilotato tra Lega e M5S ed alle prossime elezioni spostare i voti solo su un CONTENITORE, o Scatola Vuota. Probabilmente è questa la strategia, a un certo punto fare scontrare Lega e M5S fare arenare o NEUTRALIZZARE il programma o Contratto tramite lo scontro Salvini-Di Maio. Uno diventerà Maggioranza l’altro Opposizione, è la Storia si ripeterà all’infinito………Aspettare per Credere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Totila 4 mesi fa

        questo è puro complottismo, quello che faranno sarà l’attacco mediatico (che già avviene) come fanno con tutti i governi non graditi visto che le èlite controllano i media.
        che m5s e lega si scontreranno in futuro al momento non ha alcun fondamento, e se succederà sarà per dissidi interni legati alla condivisione del potere imho

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Eugenio Orso 4 mesi fa

        E’ possibile che il governo Conte sia Tecnico di secondo livello, cioè tecnico mascherato per fingere di rispettare, in qualche modo, gli esiti elettorali.
        Tuttavia, la crisi politica che (forse solo in apparenza) è alle spalle, ha mostrato con grande chiarezza tre verità, nelle sue fasi più convulse.
        Grazie a Lega, 5S e anche al basista istituzionale della troika Mattarella, non per loro esplicita volontà, naturalmente, è emerso quanto segue:
        1) La vera natura della democrazia liberale, occidentale e “avanzata”, che fino ad ora mascherava il potere assoluto di Mercati & Investitori.
        2) I veri problemi dell’epoca, dall’euro alle regole europee e all’appartenenza (forzata) alle alleanze occidentali, nella loro intangibilità, pena la destabilizzazione e la rovina economico-sociale.
        3) L’irriformabilità dell’unione europide e delle sue regole, in aperta contraddizione con la volontà espressa da Lega e 5S di ricontrattare il tutto.

        Cari saluti

        Rispondi Mi piace Non mi piace