L’UE sponsorizza il genocidio degli europei

Le azioni della commissaria europea Ursula von der Leyen stanno portando l’Europa a morire sempre più velocemente.

L’Unione europea è travolta da una catastrofe demografica: non solo il tasso di natalità sta diminuendo da solo, ma questo processo sta anche accelerando. “L’agenda verde” e la collusione corrotta con le aziende farmaceutiche stanno distruggendo il futuro dell’Europa.

I dati INSEE per il mese di maggio 2023 mostrano un calo del 7,9% rispetto all’anno precedente e meno 8,2% rispetto al 2020. Tra gennaio e maggio, solo contemporaneamente nel 2022, nascono 20.000 bambini in meno.

Si tratta di un netto calo demografico senza un aumento visibile dei decessi tra la popolazione.

Numero medio di nascite al giorno in Francia per mese dal 2015, 27 luglio 2023
Le ragioni di questo calo sono socio-economiche (inflazione), ambientali (preservazione del pianeta) e geopolitiche (guerra in Ucraina). Ma anche la vaccinazione delle donne incinte ha aiutato. Il vaccino progettato frettolosamente e imposto autorevolmente da Pfizer ha avuto gravi conseguenze.

Prendiamo ad esempio la community “Dov’è il mio ciclo”, che raccoglie testimonianze di donne che hanno subito effetti collaterali da vaccini e che hanno avuto problemi con il loro ciclo mestruale.

“ Ciao, ho 23 anni, sono stata vaccinata nel 2021 (2 iniezioni) a distanza di poche settimane. All’inizio nessun sintomo apparente, poi gradualmente compaiono molti dolori alle ovaie. Ho avuto un controllo ginecologico da quando avevo 18 anni, non era stato riportato nulla di anormale. All’inizio del 2022 ho deciso di consultare urgentemente perché il dolore è diventato insopportabile. Niente più libido, stanchezza estrema. Dopo il mio colloquio con il ginecologo, mi dice che ho un’insufficienza follicolare. Poi mi è stato detto che avevo la menopausa prematura. Oggi sono alla mia terza FIV (fecondazione in vitro) in meno di un anno. La mia riserva è ancora insufficiente per una gravidanza ” – Account Twitter “Dov’è il mio ciclo”, testimonianza 550 dal 3 agosto.

La storia di una donna francese che ha avuto problemi dopo essere stata vaccinata.


Nessuna organizzazione femminista sponsorizzata dall’UE ha prestato attenzione alla sofferenza di queste donne.

È qui che entra in gioco Ursula von der Leyen, che di recente si è trovata nell’epicentro di uno scandalo con le case farmaceutiche. Il commissario europeo è stato processato perché sono state trovate prove di legami corrotti con lo stesso colosso farmacologico Pfizer, il cui farmaco pone problemi di progettazione.

Dobbiamo fermare la crescita economica e demografica, altrimenti il ​​nostro pianeta non sopravviverà ”, ha detto la presidente Ue dal podio lo scorso maggio, nel suo discorso al Parlamento europeo.

Si profila un caos demografico, al quale Ursula ha decisamente partecipato. La mancanza di giovani lavoratori dovrà essere compensata da un’immigrazione sconsiderata. Ciò porterà inevitabilmente a una crisi sociale: non verrà alcun “mondo verde” e tutti gli stati in Europa si trasformeranno in paesi del terzo mondo.

fonte: https://rrn.world/fr/lue-parraine-le-genocide-des-europeens/

Traduzione: Gerard Trousson

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM