"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

L’UE ci scarica i migranti. Ennesima umiliazione al vertice di Tallinn.

di A. Terrenzio

L’Italia e’ sola nella gestione dell’emergenza migranti. Nell’incontro informale tenutosi in Estonia, l’Italia riceve solo frasi di solidarieta’ astratta che si risolvono con un nulla di fatto. Lo stivale e’ ridotto a campo profughi d’Europa.

Pochi giorni fa anche il Presidente francese Macron aveva rinnovato l’impegno formale nella regolazione dei flussi, con la disponibilita’ ad accogliere solo i rifugiati di guerra e di fatto chiudendo le porte al resto dei migranti al confine con Ventimiglia.

L’Austria invece, col ‘Verde’ Van Der Bellen, ha paventato lo schieramento dei carri al confine col Brennero.

Anche la Spagna minaccia di chiudere i porti e ci sbatte la porta in faccia.

L’Italia e’ stata abbandonata dai membri dell’UE disposti a mostrare una solidarieta’ solo verbale ma che in concreto si traduce in menefreghismo sostanziale.

Lo spettacolo offerto dall’attuale classe politica del nostro Paese e’ sconcertante. Le sterili proteste del primo ministro Paolo Gentilioni non hanno generato nessun effetto su Bruexelles che continua a scaricarci i costi economici, sociali e di sicurezza dei continui sbarchi.

Intanto sembra prendere corpo una verita’ scioccante sul presunto accordo tra il governo Renzi e gli altri membri UE. L’ex primo ministro avrebbe infatti accordato una maggiore flessibilità’ sui conti pubblici in cambio della disponibilità ad accogliere i migranti salvati nel Mediterraneo.

La prima ad ammetterlo e’ stata l’ex ministro degli esteri Emma Bonino sotto il governo Letta: “ siamo stati noi tra il 2014 ed il 2016 a chiedere che gli sbarchi avvenissero in Italia”. A confermare le sue parole arrivano anche le dichiarazioni dell’ex MdD Mauro, sotto il medesimo esecutivo. Intervistato da Gian Micalessin, l’ex ministro ha dichiarato: “fu il governo Renzi con il ministro Alfano a siglare nuovi accordi che prevedevano che tutti i migranti recuperati dalle missioni europee arrivassero sul suolo italiano”.

Gli accordi Frontex plus e Triton furono firmati in cambio di piu’ flessibilita’ sui conti da parte dell’UE.

L’ex premier adesso sembra aver cambiato rotta riguardo la strategia da adottare nei confronti del fenomeno e parla di rimpatri e di intervento sulle coste libiche.

Siamo in balia di autentici delinquenti, pronti a gettare la nazione nel caos pur di raccattare qualche mancia o di galleggiare ancora per qualche tempo.

Sarebbero da mettere al muro o da processare per alto tradimento. Continuano ad umiliare e mettere in pericolo la nazione.

Le stesse ammissioni dell’ospite del Bilderberg Emma Bonino, dovrebbero generare quantomeno un’inchiesta parlamentare e far cadere diverse teste al Viminale.

Un accordo volutamente nascosto agli italiani, in aperta violazione dei Trattati di Dublino, sta passando sotto il silenzio dei media. Un atto gravissimo che sta mettendo in pericolo la sicurezza e la sopravvivenza della nostra nazione, ormai porto franco di tutti i disperati della terra.

Renzi nell’ultima dichiarazione del suo libro sostiene la necessita’ di uscire dalla logica buonista e terzomondista, l’impossibilita’ di accogliere tutti, fissando un tetto per i migranti. Qualche suo spin doctor gli fa citare addirittura Regis Debray ed il suo “Elogio delle Frontiere”. Il “Bomba” le spara sempre piu’ grosse fino a ricalcare il programma di Salvini.

A superarlo solo la PdC Boldrini che apre bocca solo per autoridicolizzarsi: “Dobbiamo affrontare la questione africana con un piano di investimenti se non vogliamo essere destabilizzati dal fenomeno migratorio”.

Dopo aver sbandierato il principio dell’accoglienza, il bisogno di “risorse” e lo stile di vita “migrante”, adesso anche la Boldrini sembra svegliarsi.

Ma forse ai piu’ non e’ chiaro il motivo di questo repentino cambiamento di posizione sugli sbarchi.

Non e’ infatti un caso che Renzi ed il Pd stiano accelerando sullo “ius soli”. Il Governo vorrebbe far passare la legge sulla cittadinanza: ius soli in cambio di “migranti a numero chiuso”.

Con tale legge, oltre 800mila “nuovi italiani” rappresenterebbero la nuova manna elettorale della sinistra, ai quali andrebbero ad aggiungersi 50/60 mila nuovi italiani annui. Se si pensa che nelle ultime cinque elezioni, il vantaggio che ha consentito alla maggioranza di governare e’ stato inferiore ai 500mila voti, si capisce il perche’ di tutta questa fretta nel far passare la legge.

Quello dell’immigrazione sarebbe inoltre un grande business, gestito dalle tante organizzazioni ed associazioni che si occuperebbero delle pratiche di assistenza ai migranti.

Senza menzionare l’influenza nefasta della sinistra radical chic e dei salotti buoni, che per convinzione o tendenza benedice ogni forma di meticciato globale, infamando di “intolleranza” e “razzismo” chiuque sollevi dei dubbi sulla bonta’ del multiculturalismo.

IDIOZIA E DOLO come titola appunto Gianpaolo Rossi sul Giornale.it: “La sensazione e’ che l’Italia si appresti a diventare un test di laboratorio, la sperimentazione di come dissolvere uno Stato nazionale ed imporre modelli sociali e politici funzionali alla globalizzazione apolide”.

La sinistra globalista che si fa dettare l’agenda da Soros, sta avallando in modo criminale un disegno ed uno “schema indotto” per disarticolare il tessuto etnico/sociale del nostro Paese.

Il risultato non sarebbe solo creare una “guerra tra poveri” tra autoctoni ed allogeni, ma distruggere ogni vincolo culturale e nazionale.

I mondialisti pronti ad abbattere ogni muro, ignorano la criminalita’ del loro progetto e dei danni esso causera’ nel futuro prossimo.

Come andiamo ripetendo ormai da diverso tempo, solo un colpo di mano militare potrebbe salvarci dal baratro.

Il malessere del Paese e’ stato sondato dal sito Scenari Economici: gli Italiani sarebbero favorevoli ad un golpe militare per porre rimedio alla situazione di caos politico e migratorio, posto in essere dal governo Gentilioni. E’ segno che la misura e’ colma ed i nostri sgovernanti stanno giocando col fuoco.

Dovremmo avere un governo che faccia valere le proprie ragioni in sede europea e pretenda la condivisione concreta del collasso migratorio, che minacci l’intervento diretto della propria Marina Militare, in mare territoriale o direttamente sulle coste libiche, la chiusura immediata dei porti della penisola.

Purtroppo per noi, non abbiamo nessuna speranza che tali misure di emergenza nazionale vengano attuate da questo governo di traditori e bugiardi.

Fonte: Conflitti e Strategie

*

code

  1. Max Tuanton 3 mesi fa

    Migliaia e migliaia per vedere vasco rossi e le partite di calcio e nessuno in piazza per fermare l’invasione ! Ognuno fa LA fine che si merita , Italia saudita ,contenti voi ,I vostri nonni quando difendevano l’Italia dagli invasori erano degli eroi ,adesso si e’ dei razzisti,roba da Matti!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giorgio 3 mesi fa

      Quando scrive: “I vostri nonni quando difendevano l’Italia dagli invasori erano degli eroi ,adesso si e’ dei razzisti,roba da Matti!!!” mi trova perfettamente allineato nelle sue posizioni, anche perché l’ho ribadito in più occasioni, non sono affatto d’accordo su Vasco e glielo ho già contestato.
      Lei, come molti altri, dovreste farvi un esame di coscienza prima di lanciare il sasso, infatti non vi ho visto in nessuna manifestazione, compresa quella di Pesaro sabato u.s., a favore della libertà di scelta terapeutica e mi riferisco in particolar modo a THE ROMAN e Pietro e famiglia dal momento che hanno dichiarato di aver figli, io non ne ho ma c’ero. Molte chiacchiere ma zero fatti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Giorgio 3 mesi fa

    Alla Redazione:

    che c’entra il messaggio in spalla dell’UNICEF con la linea editoriale del sito?
    A ma sembra che strida, ma evidentemente mi sbaglio dal momento che lo ospitate.
    Gradirei un risposta per capire l’accezione dell’etimo ipocrisia che adottate. Grazie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Fabio 3 mesi fa

    “Un accordo volutamente nascosto agli italiani”, e no!
    l’accordo era noto, perlomeno a chi voleva informarsi. Ci siamo presi gli immigrati in cambio di piu soldi dati dall’Europa e di un po
    di flessibilita’.
    Solo che adesso se ne parla perche’ il fenomeno e’ ingestibile.

    That god taxi driver

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Max Tuanton 3 mesi fa

    Sulle persone che ha citato non metto bocca,per quanto mi riguarda non ho il dono dell’ubiquita essendo all’estero e con pochi pochi mezzi ,il fatto e’ che in 15 anni e’ cambiato tutto per voi e in peggio,e vedervi sprofondare mi amareggia assai ,vedere poi tanti siti parlare del nulla mi dispiace ancora di piu xche’ vuol dire che nessuno sa tranne pochi come voi grazie a the roman e al simonazzi ragazzo che stimo particolarmente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giorgio 3 mesi fa

      Che fa, Daniele? Si auto-incensa?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Fabio 3 mesi fa

    Quando si hanno dei pagliacci mannari al governo, cosa ti aspetti? Mannari perché sono impegnatissimi a sorvegliarci e d’accordo con prefetture e polizia a reprimere qualsiasi rischio di rivolta. Pagliacci perché fanno figure ovunque e sono pure ignoranti. Una categoria di gente che dirocca l’Italia da decenni, se è per quello. Beniamino Andreatta che collabora con Francesi e Tedeschi per distruggere la nostra industria e fa dimettere un ministro onesto come Galloni, la dice lunga su ciò che è avvenuto in Italia, mentre la gente si rincoglionisce davanti alla TV o col cellulare e i cavi nelle orecchie ad ascoltare musica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Werner 3 mesi fa

    «A superarlo solo la PdC Boldrini che apre bocca solo per autoridicolizzarsi: “Dobbiamo affrontare la questione africana con un piano di investimenti se non vogliamo essere destabilizzati dal fenomeno migratorio”.»

    Qualsiasi piano di investimenti in Africa è inutile, perché tutti i fondi che verrebbero erogati agli stati africani, verrebbero subito divorati dai politici locali, che sono infintamente più rapaci e predoni dei nostri. La cosa più drammatica è che se oggi sono poco più di 1 miliardo e non sanno autogovernarsi, figuriamoci se lo sapranno fare nei prossimi decenni quando saranno almeno il doppio: una catastrofe per noi europei che suggerisce una sola soluzione, ovvero, imposizione agli stati africani di politiche di riduzione drastica della natalità, in modo che la popolazione del continente scenda almeno a 500 milioni di unità.

    Loro proliferano come le zanzare, e i numerosi figli che mettono al mondo in maniera irresponsabile ce li dobbiamo piangere noi europei e mantenerli noi? Non se ne parla proprio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fabio 3 mesi fa

      Ricordo il parere spontaneo di un mio amico circa i grandi rischi di guerra che sono latenti nell’aria, ormai. Lui mi disse: ” Ormai è necessario che l’enorme quantità di merda che ricopre il pianeta sia lavata via, volente o nolente.”
      I Futuristi dicevano: la guerra è la grande macchina lavatrice della storia.
      Ta-pum!: così sta dipinto su un famoso quadro dei Futuristi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. gino 3 mesi fa

        infatti poi sono stati spazzati via… proprio i futuristi, ahah!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Fabio 3 mesi fa

          è logico vecchio mio: sostennero la prima guerra mondiale e poi si divisero come tutti i movimenti artistici. E del resto non potevano certo sopravvivere nel secondo dopoguerra ove dominavano solo i decadentisti e gli sconfitti e amari e intossicati nichilisti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Werner 2 mesi fa

        Il Movimento Futurista era una sorta di Partito Radicale “ante-litteram”, con la sola differenza che era nazionalista e favorevole alla guerra, per cui non ho gran simpatia per esso sul piano politico, ma che trovo più interessante invece sul piano artistico.

        Se vogliamo parlare del necessario intervento che va fatto sulla demografia dell’Africa, qualsiasi mezzo, guerra compresa, è lecito, perché se non si fa così adesso, noi europei siamo fottuti. La bomba demografica africana è una minaccia per noi, per la nostra stabilità socio-economica, per la nostra stessa esistenza.

        Per fare ciò bisognerebbe partire dalle piccole cose, ovvero, stop agli aiuti umanitari che hanno fatto crescere il tasso di natalità di quei paesi, più vendita di armi e munizioni, così le nostre imprese guadagnano e le varie tribù in lotta fra loro si scannano facendo rallentare la crescita demografica.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Fabio 3 mesi fa

    Manca ancora una cosa: da millenni si sa che per fare le guerre occorrono i soldi. Purtroppo è così. Occorre non il soldo cartaceo in sé e per sé, ma i mezzi materiali per sostenerle e portarle avanti: cioè uomini, armi, vitto, luoghi sicuri eccetera. E anche alleati. Una guerra o guerriglia richiede molte risorse perché se tutto si risolve in poco tempo, va bene, ma se occorre prolungare la lotta, allora le risorse e la loro qualità e potenza saranno indispensabili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Renè 3 mesi fa

    Un golpe militare? Con 113 basi USA in Italia e dei vicini di casa, Francia e Germania che non vedrebbero l’ora di “liberarci”?
    Mah… dovrebbe essere un golpe fulmineo con l’immediata eliminazione fisica di tutta la classe dirigente del PD dal livello comunale al governo, anche gli squadristi dei centri sociali andrebbero eliminati immediatamente, prima che possano organizzare delle rivolte utilizzando gl’immigrati, che non a caso sono tutti giovani maschi…
    la magistratura andrebbe epurata con gli stessi metodi, anche le forze di polizia, “mi dicono” che i nuovi dirigenti sono tutti “sinistri”…
    Dunque non vedo possibile un golpe militare di successo.
    Ciò che probabilmente succederà sarà che presto o tardi andremo ad elezioni, se gl’italiani voteranno contro questo regime e non si faranno prendere in giro come i cugini francesi, allora probabilmente vedremo ripetersi le tanto patetiche quanto false sceneggiate di parlamentari del “centro destra berlusconiano” che “tradiscono” il Berlusca, ma che in realtà, ne eseguono fedelmente gl’ordini, vedremo anche i “tradimenti premeditati” dei partitini creati in “laboratorio” con quello super pubblicizzato di quel traditore professionista di Meluzzi, personaggio di rara viscidezza…
    insomma, a “loro” la cupola massonica/affaristica/bancaria serve solo qualche anno ancora, per distruggere completamente l’Italia e noi, Popolo Italiano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fabio 3 mesi fa

      Potrebbe nascere una dura guerriglia col sostegno popolare, con alleati esteri che finanziano. Una cosa lunga e corrosiva come in Siria, o come l’ETA, o come l’ IRA, o come non so nemmeno io, magari con la fulminea presa di qualche ogiva nucleare e così ricattare mezza europa e il merdoso governo italiano, ma del resto gli Italiani se lo sono anche meritato per il loro buon 40% tutto tutto, suvvia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giorgio 3 mesi fa

      Renè, il 50% degli italiani non va a votare che per me significa un rifiuto dell’attuale sistema. Perciò prima di definire Italia l’attuale classe politica ci andrei con i piedi di piombo.
      Ho già scritto che in molte città italiane ci sono state, ci sono, ci saranno manifestazioni pro libertà di scelta di cura passate sotto silenzio dal main-stream, le significa nulla?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Franko 3 mesi fa

    Bruxelles sà perfettamente che:
    L’italia è composta da italiani (e non) che hanno lo stesso valore di un limone da spremere.
    L’italia è composta da politici e dirigenti vari corrotti fino al midollo che pompano denaro dalla UE
    a soli scopi personali.
    L’italia è il paese che ha chiesto espressamente a Bruxelles di accogliere TUTTI i migranti.
    Questa italia vuole adesso distribuire questo “problema” tra tutti i stati membri ?
    Non dobbiamo neanche chiederci perchè questo “problema” deve rimanere in italia ed essere risolto in italia.
    L’italiano medio non può capire questo. Desolante..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Anonimo 3 mesi fa

    popolo di storici traditori, voltagabbana, abuffini e paraculi; amanti del vizio e del facile lucrare sulle pelli altrui; corrotti fino al dna,
    compresi artisti , geni e cosiddetti simboli della cultura italiana; plebe, vassalli e camerieri degli inutili potenti a loro volta
    schiavi di poteri
    superiori ,affetti dall’immane stortura della vanagloria e dell’ autocelebrazione del falso mito della italianità.
    Un minestrone orrendo che merita di essere distrutto come ha distrutto la fragile fibra dei modesti e onesti
    capitati nella storia di questo magnifico paese.
    Qui si compie un atto divino di purificazione…accettate senza più sprechi di parole ciò che abbiamo ampiamente meritato
    perchè nemmeno più il diritto di indignazione ci rimane.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Paolo 3 mesi fa

    L’Italia è diventata un paese ad alto rischio per i cittadini italiani. Mentre orde di giovani maschi negri scorazzano indisturbati per le nostre città, senza alcun documento di identificazione, molti dei quali pregiudicati nei loro paesi, le nostre “forze dell’ordine” si dedicano al loro sport preferito: “la caccia all’italiano per qualsiasi ragione”. È capitato al sottoscritto, per aver segnalato al 112 un pericolo di natura strutturale di una via di milano.Dopo 30 minuti mi sono trovato 2 poliziotti sull’uscio di casa per l’idendificazione e l’attenzionamento.Ripeto questo paese è diventato estremamente pericoloso per gli italiani che ancora si trovano a viverci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Tania 3 mesi fa

    A – Una società perfetta è composta di soci in numero dispari inferiore a 3
    °°°°°°°°°°°°°°°°°°°

    B – Unione europea
    L’Unione europea è un’organizzazione internazionale politica ed economica a carattere sovranazionale, che comprende 28 paesi membri indipendenti e democratici. Wikipedia
    °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

    Una delle 2 non è FUFFA, cioè la B
    A e B confermano vera la A, la A enuncia un principio, la B dimostra che A è vero, i 28 paesi membri indipendenti e democratici nel preciso momento che si mettono sotto una organizzazione internazionale politica ed economica a carattere “sovranazionale”come fanno a rimanere indipendenti e democratici? Ma infatti non lo rimangono per LOGICA, anche uno scemo capisce che fine hanno fatto quei 28 paesi, è enunciato pubblicamente addirittura nello statuto!
    La A si conferma alla grande. Un solo socio guida la UE, e non è nemmeno europeo, una tragica comica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Renè 3 mesi fa

    P.S. una notizia di “controinformazione” che non ho letto su nessun media di regime:
    Bangladesh has Expelled Over 236,000 Fake Refugees to Burma
    July 10, 2017
    The government of Bangladesh has so far expelled over 236,000 Burmese nationals pretending to be refugees back to their home country, complaining of the “adverse effects on the overall socio-economic, political, demographic, environmental, and humanitarian and security situation” caused by the illegal influx from Myanmar (formerly known as Burma).
    segue
    http://www.newobserveronline.com
    Scusate l’odiosa lingua d’Albione ma non ho trovato la notizia in italiano. Dunque noi, cioè i ladri corrotti PD-Vaticano che ci governano, mantengono in vacanza, con i nostri soldi, dei non-profughi dal Bangladesh, dove però non esitano ad espellere duecentotrentasemila finti profughi da Burma e tutto ciò senza clamori mediatici, nel totale silenzio stampa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Anonimo 3 mesi fa

    Siamo invasi da parassiti e delinquenti che stanno riducendo l’Italia ad un merdaio. Che schifo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. nessuno 3 mesi fa

    “Il malessere del Paese e’ stato sondato dal sito Scenari Economici: gli Italiani
    sarebbero favorevoli ad un golpe militare” ho letto qui sopra, ho letto da qualche
    parte qualcuno che ha scritto: ci sono più probabilità che il mio cane capisca la
    “sequenza di Fibonacci” che in Italia ci sia un colpo di Stato…
    Concordo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Max Tuanton 3 mesi fa

    Video digitate:” migranti e’ alto tradimento” NO COMMENT

    Rispondi Mi piace Non mi piace