L’Ucraina si è arresa ad Avdeevka perché Kiev sa come combattere solo contro i civili – diplomatico

Lo ha detto la portavoce del Ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova.
MOSCA, 17 febbraio. . Le truppe ucraine si sono ritirate da Avdeevka perché il regime del presidente Vladimir Zelenskyj sa combattere solo per i soldi e solo contro i civili, ha scritto la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova sul suo canale Telegram.

“No, non per questo motivo. Ma perché Zel. President e la sua banda sanno ‘combattere’ solo per grandi soldi, che finiscono direttamente nelle loro tasche, e solo contro i civili. A loro non importa tutto il resto”, ha detto il diplomatico. , commentando l’affermazione di Zelenskyj secondo cui la città è stata abbandonata “per salvare la vita delle persone” (sic!).

Attacco contro civili a Belgorod-

Nota: L’attitudine della giunta di Kiev a combattere contro i civili è dimostrata dalle stragi di civili indifesi realizzate con i missili a lunga gittata forniti dalla Nato che hanno colpito più volte obiettivi civili, mercati, fermate autobus, a Donetsk e a Lugansk, da ultimo anche a Belgorod (centro commerciale e mercato alimentare) con decine di morti tra persone pacifiche che facevano la spesa o aspettavano l’autobus.

Combattere sul campo contro l’esercito russo è cosa più ardua e gli abbandoni del fronte e le massicce diserzioni di soldati ucraini lo dimostrano.

Fonte: Agenzie

Traduzione e nota: Luciano Lago

19 commenti su “L’Ucraina si è arresa ad Avdeevka perché Kiev sa come combattere solo contro i civili – diplomatico

    1. Se invece di riempirci la bocca di frasi stereotipate messeci in bocca dai soliti poteri, andassimo a studiarci la storia, si scoprirebbe che chi ha iniziato a bombardare (di notte) pervicacemente la popolazione civile sono stati gli inglesi nelle città del nord della Germania come ripercussione dell’operazione “Sea Lion 1” che colpiva solo le infrastrutture industriali del sud dell’Inghilterra. Nacque proprio allora il concetto tutto di Churcill di colpevolizzare e fiaccare la resistenza dei civili. Quelli che lei ha nominato, in realtà cominciarono solo dopo.

      1. Gl’ inglesi iniziarono e gl’ americani raggiunsero l’ apice l’ 8 agosto del 45. Bruciando oltre 300 Mila civili giapponesi inermi, già militarmente sconfitti. Quando bastava un blocco navale. Si sono ripetuti in Afghanistan con le atomiche tattiche per cercare d’ annientate i talebani. Quindi non ha tutti i torti. La doppia morale americana. Fanno guerra a chi ha armi di distruzione di massa e poi le usano loro. Hanno ragione gl’ arabi, Washington è la sede di Satana.

  1. Il 17 giugno del 1944, Rommel incontrò Hitler e gli chiese le V1 per contrastare gli anglo-americani dopo lo sbraco in Normandia, la richiesta era motivata dalla difficile situazione e le V1, le note “bombe volanti” sarebbero state d’aiuto per cercare di arginare la marea nemica prima che riesca a dilagare nell’entroterra francese … Hitler rifiutò e le V1, assieme alle V2 (i primi missili balistici) furono usate quasi fino all’ultimo per colpire la perfida albione e londra.

    Così, gli ukronazi su ordine del corrotto e drogato attoruncolo zelensky, utilizzano armi volentieri armi strategiche, a lunga gittata, fornite dall’impero del male, per fare terrorismo e colpire obbiettivi civili, senza nessun costrutto dal punto di vista militare, oppure colpiscono vecchie navi russe con un effetto soltanto mediatico.

    Le V1 degli ukronazi, le loro wunderwaffen, sono sprecate regolarmente contro stazioni dell’autobus, scuole, ospedali, caffetterie e quant’altro di non militare, un po’ come gli ebrei a Gaza che distruggono le strutture civili e massacrano la popolazione.

    Cari saluti

  2. Quelli che stanno dalla parte del comico cocainomane fanno terrorismo, uccidono civili indifesi per continuare a riscuotere
    il prezzo dagli USA-NATO COMPLICI per far vedere che sono ancora attivi pur dopo essere stati sconfitti : sono solo delinquenti prezzolati.

  3. Signori capisco tutto però vorrei ricordare che la guerra è guerra starebbe ai Russi non fare bombare i propri territori con azioni mirate ed armi innovative e non cincischiare come stanno facendo da inizio dell’operazione un passo avanti e due indietro

    1. Cincischiare? Ma hai idea di quello che dici? Le fecce di Kiev hanno ricevuto quelle considerate tra le migliori armi americane di difesa, hanno mandato al massacro mezza nazione, sono supportati dai commandos irregolari Nato, da addestratori Nato, usano il terrorismo come arma di rappresaglia ed infine interi battaglioni di mercenari stranieri. Rivelaci sarabanda 82, la tua strategia per batterli velocemente. O come voce fuori dal coro fai abbastanza ridere. Ripeto sempre la stessa cosa, senza senso.

      1. Beh io non farei il paragone tra la Dugin e Navalny. La prima è una vittima innocente di un attentato terroristico di spie naziKiev, il secondo un dissidente prezzolato da potenze straniere. Colpe o reati della donna? Nessuno, se non essere la figlia del mentore di Putin. C’ è una bella differenza. Saluti

  4. Si sono ritirati perchè le stavano prendendo, i russi hanno trovato centinaia di feriti abbandonati, perlopiù molto ma molto anziani, tantissimo materiale bellico abbandonato, mentre i cadaveri dei soldati ucraini lungo la via di fuga non si contano.
    La NATO non aveva più armi e soprattutto munizioni da dare al regime criminale di Kiev, adesso vorrebbero dargli milioni di droni dotati di intelligenza artificiale per ovviare alla carenza di munizioni, però devono comunque dotarli di cariche esplosive.
    Forse i russi per ovviare al rischio accelereranno l’avanzata, non ci sono strumenti di guerra elettronica in grado di bloccare milioni di droni contemporaneamente.
    A questo punto conviene ai russi occupare tutta l’Ucraina, tanto la NATO non sembra intenzionata ad intervenire, ha già perso molti ufficiali e soldati travestiti da mercenari, tra cui pare pure un colonnello italiano.

    1. Questo succederà. Si riprenderanno tutta l’ Ucraina e la denazificheranno. Altrimenti con avranno mai oace Vedo i droni possono essere usati un modalità singola, già comprovata, od a sciame. Ma la tattica presenta dei problemi. Innanzitutto lo sciame ha obbligatoriamente bisogno degl’ apparecchi radar di supporto. Mentre il drone singolo può essere teleguidato. Uno dei droni funge da madre che tutti gl’ altri seguono, se si colpisce quella gl’ altri si perdono e cadono. Quindi si che sono sensibili a sistemi di difesa. Il famoso impulso EMP. Non preoccuparti più di tanto. Si naziNato non basteranno i droni per vincere.

    2. “…tra cui pare pure un colonnello italiano…”
      come mai i Russi non fanno nome e cognome? Sarebbe un bel colpo, per loro, dimostrare un simile coinvolgimento…qui è sempre tutto un “…pare..”, “…si dice…”, “…è ormai certo…”.
      Lei dove l’ha sentita questa notizia?

  5. X max: notizia data da canale telegram russo ripresa dal sito dei bersaglieri italiani, colonnello Caviglia 45 anni ciao

    1. Grazie Alessandro, ammetterai però che chiunque può aprire un canale Telegram e dire che il Papa fa motocross nel tempo libero…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM