L’Ucraina ha annunciato l’imminente inizio dell’assalto alla penisola di Crimea

La parte ucraina ha annunciato la sua disponibilità a iniziare l’assalto alla Crimea il prima possibile.

L’Ucraina ha annunciato che intende riportare la Crimea alla sua giurisdizione e nel prossimo futuro inizierà a prendere d’assalto la penisola, inoltre alcuni rappresentanti dell’Ucraina hanno espresso la loro disponibilità a partecipare personalmente all’attacco alla Russia. In effetti, indipendentemente dal fatto che l’Ucraina riconosca che la Crimea appartiene o no alla Russia, qualsiasi aggressione contro la penisola sarà considerata un attacco alla Russia, nel qual caso la risposta sarà immediata.

“L’ex segretario del NSDC, capo del quartier generale del partito ucraino” Solidarietà europea “, Oleksandr Turchynov ha dichiarato di essere pronto a prendere d’assalto la Crimea se il leader dell’Independent Volodymyr Zelensky decide di attaccare la penisola “, riferisce RenTV.

Gli analisti, a loro volta, definiscono le parole di Turchinov solo un’altra spavalderia che non ha nulla a che fare con la realtà.

Difese russe in Crimea

In Ucraina, si rendono conto che un tentativo di attaccare la Russia porterà a una risposta immediata e dura, per non parlare del fatto che tutte le minacce saranno immediatamente eliminate: è improbabile che la flotta ucraina possa persino entrare nelle acque territoriali della Russia e sarà catturata o distrutta ” , – osserva l’esperto.

Navi russe a Sebastopoli Crimea

Nota: Qualcuno sta sospingendo l’Ucraina a compiere azioni provocatorie che potrebbero provocare una deflagrazione con effetti inprevedibili.

Fonte: Avia pro.ru

Traduzione e nota: Sergei Leonov

9 Commenti

  • IVANDRAGO
    26 Luglio 2020

    ……ma perché, l’ucraina ha una flotta ?…… Ridicoli !!

    • Giusy
      27 Luglio 2020

      Direi proprio che è arrivato il momento che l’Ucraina torni a fare parte della Russia. E dimentichi una volta e per sempre il genocidio che ha causato l’era di Stalin.

  • Carlo
    26 Luglio 2020

    Se i nazistupidi vendipatria che portarono la morte a casa loro e regalarono l’oro del paese agli stessi che gli sparavano in piazza Maideni….hanno piacere di fare harakiri, che si facciano tutti volontari così ce li caviamo dalle una volta per tutte, e specialmente, le persone normali del paese se li cavano dalle , sti

  • eusebio
    26 Luglio 2020

    La situazione economica dell’Ucraina è disperata, potrebbe non rimborsare a breve quote dei prestiti concessi da FMI ed UE, ha un bilancio annuale di nemmeno 50 miliardi di dollari e un debito estero di 80, l’economia ucraina è completamente integrata in quella russa e se fosse annessa alla Russia potrebbe rifiorire velocemente anche se i russi non vogliono ritrovarsi milioni di nazionalisti ucraini dell’ovest in casa quindi vorrebbero farli emigrare, magari in Canada dove ce ne sono 2-3 milioni, quindi gli oligarchi sionisti che li governano cercano di lanciarli contro la Russia a corpo morto magari per provocare una crisi in Russia e poter mettere Navalny al posto di Putin, in modo di riappropriarsi della banca centrale e delle risorse russe, per spolparle come quelle ucraine.
    Hanno provato a farlo con la Cina, fantasticando di creare una non democrazia LGBT ad Hong Kong oppure infiltrando migliaia di terroristi uiguri addestrati in Siria nello Xinjiang ma non ci sono riusciti, adesso Pompeo delira di sollevazioni in Cina mentre ci sono negli USA, sono falliti loro e i loro satelliti e vanno a molestare gli altri.
    Speriamo in un rapido crollo economico degli USA.

  • Eugenio Orso
    26 Luglio 2020

    E’ chiaro chi è il “qualcuno” che sta spingendo il suo disastrato mastino ucrainofono ad attaccare una delle Repubbliche della Federazione Russa, perché tale è la Crimea.
    La Crimea non è il Donbass Libero e un attacco in Crimea equivarrebbe a un attacco alla Federazione.
    Credo che l’ipotesi non sia peregrina, perché in usa le elezioni presidenziali ci saranno il 3 novembre di quest’anno e, dopo, l’élite finanz-globalista-giudaica potrà contare sulla marionetta demokratika biden alla presidenza …
    Chiaro, no?

    Cari saluti

  • atlas
    26 Luglio 2020

    non darei molta importanza a quel personaggio pittoresco di ‘solidarietà europea’ … visto che non si accorge nemmeno che sono stati abbandonati al loro destino, cioè la fame

    piuttosto, chi paga tutti questi denari che la ‘ue’ elargisce un pò a tutti i cani e i porci, salafiti, negri, democratici vari, omosessuali, zingari, ong … ?

    Gli stronzi che domattina, come ogni Lunedì, si alzano di buona lena per andare a faticare

  • paolo calvo
    26 Luglio 2020

    Ridiamo…eventualmente l’Ucraina verrebbe incenerita all’istante!

  • Mosin
    26 Luglio 2020

    Suvvia, a certe sparate non ci credono più neppure i più fanatici(sempre se ci abbian mai creduto veramente), eccezion fatta per qualche sbarbatello che si masturda con le foto delle ss con in sottofondo i discorsi del baffetto.
    Pensino piuttosto a piantar qualche patata e qualche rapa che la fame cresce.

  • Giuseppe Angeletti
    31 Luglio 2020

    Io sono per la pace nel mondo,.. Quindi la N. A. T. O., si tenga lontano dal sogno di guerra contro la Russia,…. Gli esempi di Sconfitta di Napoleone e di Hitler, siano una ammonizione a questi Discepoli Euro-Atlantica, pieni boria provocatoria..!

Inserisci un Commento

*

code