L’Ucraina cerca di cambiare a suo favore gli accordi di Minsk


I tentativi di Kiev di ottenere un cambiamento negli accordi di Minsk confermano la responsabilità della parte ucraina per la violazione sistematica delle condizioni relative un accordo pacifico.

Questa opinione è stata espressa oggi dal direttore del Centro per la situazione politica Alexei Chesnakov, che è stato vicino al processo di negoziazione per risolvere il conflitto nel Donbass.

Ieri sera, il presidente dell’Ucraina Vladimir Zelensky ha affermato che Kiev dovrebbe apportare una modifica agli accordi di Minsk, sebbene “sarà molto difficile farlo”. In precedenza, il rappresentante dell’Ucraina nel sottogruppo di Minsk su questioni politiche, Alexei Reznikov, ha sostenuto che il gruppo di contatto per il prossimo incontro nel formato della Normandia avrebbe presumibilmente preparato proposte per cambiare gli accordi di Minsk.

“Le dichiarazioni di Zelensky e di altri rappresentanti delle autorità ucraine sulla necessità di modificare gli accordi di Minsk dovrebbero essere trattate senza sconti nelle circostanze. Nel contenuto, sono inaccettabili. Nella forma, sono un’ulteriore conferma convincente che Kiev è responsabile della violazione di Minsk-2 per quasi cinque anni “, ha affermato Chesnakov.

Ha sottolineato che cambiare gli accordi su iniziativa di Kiev è impossibile senza fissare la responsabilità politica e giuridica dell’Ucraina per interrompere il processo di pace.

“Il prezzo di questa decisione è noto a tutti. Non solo l’Ucraina, ma anche gli europei dovranno pagare. Perché in questo caso, l’UE dovrà compensare tutto ciò che la Russia ha perso o non ha ricevuto nei quattro anni di sanzioni per violazione di Minsk-2. Bonus: perdita del voto nel Consiglio d’Europa dell’UE. Non puoi insistere sulla responsabilità di una delle parti nel processo negoziale se l’altra si rifiuta pubblicamente di rispettare gli accordi ”, ha concluso il politologo.

Natalia Nikonorova, ministro degli Esteri della Repubblica di Donetsk

Alla vigilia dell’incontro con l’inviato della Repubblica popolare di Donetsk nei negoziati del gruppo di contatto, il ministro degli affari esteri della Repubblica, Natalia Nikonorova, ha espresso la sua perplessità per i piani di Kiev di riscrivere Minsk-2 solo due giorni dopo il vertice dal Quartetto della Normandia, dove Zelensky aveva confermato l’impegno dell’Ucraina nei confronti degli accordi di Minsk.
Le ultime dichiarazioni di Zelensky sono inaccettabili e dimostrano la doppia faccia di questo personaggio che dimostra di non avere il controllo della situazione nel suo paese.

Fonte: News Front

Traduzione: Sergei Leonov

1 commento

  • eusebio
    14 Dicembre 2019

    L’Ucraina è economicamente al collasso, gli europei sono a loro volta nei guai e vorrebbero riallacciare i rapporti economici con Mosca ma ne sono impediti dagli USA che hanno imposto il rinnovo delle sanzioni, solo un ritorno dell’integrazione dell’economia ucraina con quella russa potrebbe salvarla.
    Del resto la Russia mentre sta procedendo all’annessione della Bielorussia non vuole prendersi in carico na Ucraina fallita con una popolazione in gran parte ostile.
    Israele probabilmente cercherà di scatenare una guerra tra Russia e Ucraina onde cercare di togliere Sebastopoli ai russi per impedire loro di aiutare la Siria e l’Iran, il quale in questa fase viene aiutato dalla Cina, le cui compagnie petrolifere sono quasi le sole rimaste nel paese, ad espandere la sua produzione petrolifera.
    La soluzione del conflitto in Ucraina passa per la Siria, se la Cina intensificherà il suo riarmo usando i capitali liberati dalla cessione della sua partecipazione al debito pubblico USA impegnando gli americani sul fronte del Pacifico permettendo agli iraniani di tenersi n piedi economicamente, i russi possono lasciare loro via libera per attaccare Israele dalla Siria, personalmente o via Hamas ed Hezbollah.
    Gli israeliani andranno nel panico e lasceranno in massa la Palestina occupata, risolvendo di fatto il conflitto ucraino, voluto dai neocons sionisti.
    Però i cinesi nel loro interesse devono intensificare la guerra economica di annientamento degli USA.

Inserisci un Commento

*

code