APPELLO RACCOLTA FONDI! MANTIENI IN VITA UNA VOCE LIBERA!

L’oracolo del nulla

di  Paolo Sensini

Dall’alto del suo borioso sapere ha devastato ogni cosa che gli è capitata tra le mani: la filosofia, ridotta a citazionismo e campionario d’astruserie incomprensibili; Venezia, di cui è stato sindaco per 3 mandati durati ben 17 anni (1993-2010) dove ha collezionato disastri su disastri trasformandola da città in declino a città morta, spogliata da un turismo rapace e distruttivo; la Margherita, intesa come il partito politico capeggiato da Francesco Rutelli dove il filosofo lagunare era responsabile della formazione dei quadri dirigenti e che si è poi dissolto nel nulla… Ma tutti i media di regime lo accolgono nelle loro trasmissioni come fosse l’oracolo di Delfi.

Ora il doge dei tuttologi che campa da una vita a spese dei contribuenti ha deciso, insieme ad altri suoi parigrado baroni accademici, di risollevare le sorti politiche dell’Europa con la fondazione di un raggruppamento transnazionale che rimetta le cose a posto. Il programma? Eccone un piccolo assaggio: «Scendere dall’acropoli, ricostruire una presenza nella pianura. Il senso del nostro appello è dire a tutti: organizzatevi […]. Le forze che condividono questo progetto si mettano insieme, in modo transnazionale: Macron in Francia, Ciudadanos in Spagna, Tsipras in Grecia, che è stato bravissimo.

Un progetto che si chiami Nuova Europa: un governo nuovo, di rottura con la vecchia interpretazione dell’Europa e in contrasto con i sovranisti […]. La radice dell’identità non va cercata nel passato, la radice si può individuare solo nel futuro». In pratica il filosofo divo porpone di sciogliere il PD per dare vita a una forza politica per risollevare le sorti di una sinistra in caduta libera.

Perché lui, in fatto di “radici”, se ne intende parecchio. Ecco i toni con cui questo filibustiere dipingeva i suoi concittadini mentre era sindaco di Venezia: «La cosiddetta società civile ti invade ogni giorno l’ufficio perché ha la prostituta nel viale, o il casino nel bar sotto casa, o il mendicante o la strada dissestata […]. Un esercito di infanti incapaci di arrangiarsi… E io rispondevo: va bene, ti faccio l’ordinanza, così smetti di rompermi le palle». Che dire: non poteva esserci miglior viatico per il definitivo affondamento della sinistra.

*

code

  1. giannetto 2 settimane fa

    Fu il perfetto amministratore della Nomenklatura italo-sinistronza: fottersene della “cosiddetta società civile”, epperò vivere alle sue spalle, atteggiandosi ad intellettualoide al quale, secondo Sgarbi, puzzano i denti perché non se li lava.
    – Personalmente mi ricordo un suo mantra: “Per fortuna abbiamo Napolitano… ci pensa lui!”. – Il che, detto da un filosofo della sua portata….!! – E poi mi ricordo una sua pietosa rievocazione di Ezra Pound, che fu tanta prosopopea attorno a una poesia erotica.
    – Ora parrebbe, a quanto dice Sensini, che vuol riciclare il PD, resuscitando il Lazzaro. -Scendere dall’Acropoli… ah! ah!- Spero che la “pianura” che lui vuol “organizzare” lo mandi (per dirla alla veneta) definitivamente in mona. Eh già…perché è proprio la pianura (ossia la gggente) a cui spetta tale bisogna, visto che il Regime mediatico lo invita e lo gettona ai festival delle sue abituali fanfaluche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Animaligebbia 2 settimane fa

      Strane cose accadono in questi giorni,segnali precisi; l’ad di autostrade distrugge il modellino del nuovo ponte e Renzo Piano allarga le braccia,un fulmine colpisce la statua di garibaldi a Roma e ne danneggia il basamento,le fondamenta.E adesso questa nullita’ che si crede qualcosa vuole risollevare le sorti della dittatura europea.Possiamo dormire tranquilli,il tempo lavora per noi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. atlas 1 settimana fa

        il fulmine che ha colpito Garibaldi è un Segno di DIO. Un po’ tardivo

        MOLTO meglio fosse stato nel 1861

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. The roman 2 settimane fa

    IL Marxismo-leninismo , e’ uno strumento ideologico ebraico per la sovversione e la riduzione in schiavitu’ dei popoli. Questo potere , che travalica le generazioni e persegue un progetto messianico , si regge sulla complicita’ ideologica e sulla corruttibilita’ dell’essere umano. Esseri di bassa moralita’ , dktati di verbosita’ e superbia ma di scarso intelletto , come i Saviano , Cacciari , Gino Strada , etc. Sono convinti di far parte di una aristocrazia intellettuale , mentre non sono altro che falsi riferimenti carismatoci gonfiati ad srte dai mefia giudaici. Sono degli specchietti per allodole. Ogni soffio di fiato , ogni sfacciato oltraggio all’ intelligenza della ” ggente” , ogni sprezzante smorfia di disgusto verso il” populismo ” , non e’ farina del loro raziocinio ma solo il riecheggiare dei comandamenti trasmessi dai loro padroni , i quali sono i veri creatori del pensiero mentre i Cacciari e merda varia , sono coloro che fungono da cinghia di trasmissione. Sono i promotori , gli enforcers , del conformismo. Im realta’ , ogni processo rivoluzionario e spinta falsamente progressista dall’alto dei salotti del potere e dei circoli pseudointellettusli e’ soltanto l’attuazione del Tikun Olam talmudico . La ragione per la quale nullita’ come Renzi , Boldrini , ma anche Tusk , Macron , Junker … Filosofi del nulla come Cacciari vengono celebrati come icone , e’ che servono perfettamente i loro padroni .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Manente 1 settimana fa

      Parole da incidere sulla pietra ! Prendere piena coscienza di questa realtà è il passaggio fondamentale per annientare la cabala di malfattori che pretendono di sottomettere tutti al loro scellerato dominio !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. atlas 1 settimana fa

        the roman e manente mi ridanno fiducia nella persona umana facente parte di questo disgraziato paesello

        le Due Sicilie hanno oggi gran parte della sua gente dal conformismo ributtante, ma le amo lo stesso. Ottimismo per il futuro; già che c’è qualcuno che è riuscito a comprendere chi odiare a morte e chi è il vero nemico dell’umanità è un sintomo positivo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Woland 1 settimana fa

      Condivido tutto salvo una cosa: non dobbiamo dare troppa importanza al gruppo di psicopatici che crede di dominare il mondo.
      Certo la pista delle idee è quella che tu indichi, ma gli architetti (o meglio coloro che si credono tali e sono poveretti) sono dei burattini nelle mani del loro vero padrone bafometto, molto più di quanto i loro sottoposti siano marionette nelle loro mani.
      E le loro personali patologie psichiatriche sono degne di cura e compassione, tanto sono gravi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. songanddanceman 1 settimana fa

    Se è per questo ,
    in TV vengono chiami spesso gente ben peggiore , come ad es. :
    Monti , Letta , Renzi, il venditore di mare Gentiloni , Cottarelli, Marattin , … !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Albert Nextein 1 settimana fa

    Non mi fido di costui.
    Mangia , beve e va di corpo come me.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mardunolbo 1 settimana fa

      Ed in più ha la erre moscia (rotacismo) , tipica sindrome del bambino viziato.
      Sgarbi lo ha definito come un maschio erotomane che accresce il suo prestigio solo sentendosi appagato dalla femminuccia di turno (più o meno, così)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. atlas 1 settimana fa

        Sgarbi ? Ma non provate orrore a nominarlo ?

        Stessa suinocrazia usa e getta, che sia di destra o di sinistra poco importa

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Nexus 1 settimana fa

    Questa “gente di sinistra” radical chic-radical snob che vive tra apericene, conferenze e convegni, non può comprendere le ansie e le difficoltà vissute dalla gente, dai lavoratori più o meno precari, dai disoccupati nonché da coloro che sono stati privati dei diritti sociali basilari come lavoro, casa , assistenza santaria, sicurezza. ecc…
    Questi “progressisti“ vivono rinchiusi nella loro pretesa superiorità morale ammantata di ipocrisia con cui giudicano come “retrogrado, razzista, populista, antieuropeista, fascista” chi la pensa diversamente da loro.
    Sono molti gli opinionisti radical chip riveriti dai media mainstream.
    I disagi vissuti da lavoratori pagati una miseria, la gente della casta “progressista” non può comprenderli perché non li conosce e forse non li ha mai vissuti e se li ha vissuti finge di non ricordarli.
    La sinistra ha destrutturato l’Italia consegnandola mani e piedi (legati) al neocapitalismo iperliberista e globalista.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. XD 1 settimana fa

    Che dire…un uomo demmer@a… Sempre pensato e poi secondo me gli puzza pure la barba!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. piero deola 1 settimana fa

    Il “filosofo” più pirla nato in Italia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace