L’OMS come “governo mondiale per procura”? Abolizione dello Stato Nazione?


L’OMS raggiunge il potere sul paese e sul mondo

Dal Dr. Rudolf Hänsel e Peter Koenig (*)

All’ombra della guerra in Ucraina, l’OMS sta preparando – inosservato al pubblico – un “accordo internazionale sulla prevenzione e il controllo delle pandemie” vincolante ai sensi del diritto internazionale.

I negoziati a Ginevra sono già iniziati. In origine il “trasferimento di potere” era previsto per il 1 maggio 2022, ovvero tutti i 194 Stati membri dell’OMS sarebbero poi costretti ad attuare le misure decise dall’OMS, come il lockdown o la vaccinazione obbligatoria generale.

Tuttavia, un nuovo memorandum di Concilium Europa, datato 3 marzo 2022, ha ritardato notevolmente il processo.

Nel frattempo, una bozza di lavoro di questo nuovo “Accordo sul governo mondiale” dell’OMS dovrebbe essere pronta per ulteriori negoziati interni il 1° agosto 2022. Vedi questo .

“Un trattato internazionale sulla prevenzione e la preparazione alla pandemia ”
Quando una pandemia colpisce, tutti sono vulnerabili.

Il Consiglio dà il via libera all’avvio dei negoziati sul trattato internazionale sulla pandemia
Il 3 marzo 2022 il Consiglio ha adottato la decisione di autorizzare l’ apertura di negoziati per un accordo internazionale sulla prevenzione, la preparazione e la risposta alle pandemie.

L’organo negoziale intergovernativo, incaricato di redigere e negoziare questo strumento internazionale, terrà la sua prossima riunione entro il 1° agosto 2022 per discutere i progressi su un progetto di lavoro . Fornirà quindi un rapporto sullo stato di avanzamento della 76a Assemblea mondiale della sanità nel 2023, con l’obiettivo di adottare lo strumento entro il 2024.

Secondo il “Consiglio dell’Unione Europea”, la giustificazione ufficiale di tale impegno, che l’OMS ritiene necessario, è il pretesto per cui la comunità internazionale deve essere ancora meglio preparata a possibili future pandemie e al loro controllo coordinato (2). Secondo “Epochtimes” del 5 marzo, l’UE così come attori privati ​​come la Fondazione Rockefeller e Bill Gates sembrano essere la fonte delle idee (3). Alla luce delle esperienze di pandemia degli ultimi due anni, questa è un’indicazione di ciò che il mondo può aspettarsi.

La base dell’accordo è l’articolo 19 dello Statuto dell’OMS. Ciò afferma che l’Assemblea Generale dell’OMS può adottare accordi vincolanti per tutti gli Stati membri con una maggioranza di due terzi. Gli stati nazione non possono quindi più decidere sovranamente quali misure di controllo della pandemia vogliono introdurre.

L’abolizione dello Stato nazionale significa allo stesso tempo la perdita dei diritti fondamentali e civili.

Il famoso sociologo, pubblicista e politico tedesco-britannico Ralf Dahrendorf lo avvertì molti anni fa:

“Chi abbandona lo Stato-nazione perde così l’unica effettiva garanzia dei suoi diritti fondamentali fino ad oggi. Chi oggi ritiene superfluo lo Stato nazione, con ciò dichiara, anche se involontariamente, dispensabile i diritti civili». (4)

Michael Ryan, left, Executive Director of WHO’s Health Emergencies programme, sitting next to Tedros Adhanom Ghebreyesus, right, Director General of the World Health Organization (WHO), addresses a press conference about the update on COVID-19 at the World Health Organization headquarters in Geneva, Switzerland, Monday, Feb. 24, 2020. (Salvatore Di Nolfi/Keystone via AP)

Su una questione di così vasta portata, però, il popolo deve avere l’ultima parola: tutti i cittadini di un Paese aventi diritto al voto devono avere il diritto e la possibilità di esprimere la propria opinione in un referendum.

Proposta di un esperto a tutti i governi statali
Il dottor Stuckelberger, che ha lavorato per l’OMS per oltre 20 anni, ha avanzato il seguente suggerimento, secondo “greatreject.org”:

Ogni paese dovrebbe inviare una lettera pubblica di protesta all’OMS.
I ‘governi’ dovrebbero scrivere una lettera affermando che il popolo non accetta che la firma del ministro della Salute possa decidere il destino di milioni di persone senza referendum. È molto importante inviare questa lettera da ogni paese all’OMS a Ginevra.
L’OMS chiede a tutti i paesi di attuare le misure entro maggio 2022 [questa richiesta è stata nel frattempo rinviata al 2024, vedi questo ].
Finora, solo i russi avevano inviato una lettera di rifiuto del genere (5).
Il diritto internazionale non consente un regolamento delle Nazioni Unite che sia al di sopra della costituzione dei singoli paesi.

Questo vale anche per l’OMS, un’organizzazione delle Nazioni Unite.

*
Il Dr. Rudolf Hänsel è un rettore in pensione, educatore e psicologo laureato. Collabora regolarmente con Global Research.

Peter Koenig è un analista geopolitico ed ex Senior Economist presso la Banca Mondiale e l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), dove ha lavorato per oltre 30 anni su acqua e ambiente in tutto il mondo. Insegna in università negli Stati Uniti, in Europa e in Sud America. Scrive regolarmente per riviste online ed è autore di Implosion – An Economic Thriller about War, Environmental Destruction and Corporate Greed; e coautrice del libro di Cynthia McKinney “When China Sneezes: From the Coronavirus Lockdown to the Global Politico-Economic Crisis” (Clarity Press – 1 novembre 2020)

È Research Associate del Center for Research on Globalization (CRG). È anche Senior Fellow non residente dell’Istituto Chongyang della Renmin University di Pechino.

Appunti

(1) [Versione inglese aggiornata]

(2) https://www.consilium.europa.eu/de/policies/coronavirus/pandemic-treaty/

(3) https://www.epochtimes.de/politik/ausland/globaler-pandemievertrag-der-who-kann-nationale-verfassungen-aushebeln-a3744145.html

(4) https://weltwoche.ch/daily/im-schatten-des-uktaine-krieges-werkelt…ns-sollen-zum-neuen-instrument-der-internationalen-politik-werden/

(5) https://greatreject.org/who-is-world-government-power-grab/

L’immagine in primo piano è di Children’s Health Defense

La fonte originale di questo articolo è Global Research (https://www.globalresearch.ca/world-health-organisation-world-government/5773138)

Traduzione: Gerard Trousson

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM