L’Occidente sta ritardando le forniture di armi in attesa di una possibile liberazione delle LPR e DPR

l presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky ha affermato che l’Ucraina ha subito perdite “dolorose” nel Donbass e vicino a Kharkiv.
Boris Mezhuev, caporedattore del sito web di Political Analytics, ha spiegato ai lettori di Journalistskaya Pravda perché Zelensky ha iniziato a condividere informazioni affidabili.

“In primo luogo, ha detto la verità sulla dolorosa perdita. In secondo luogo, deve raggiungere molto rapidamente un punto di svolta e l’offensiva dell’esercito ucraino, in alcuni punti dovrebbe fermare l’offensiva russa.
Per fare questo, prima di tutto, deve ottenere le prime consegne di armi, che arriveranno solo la prossima settimana. L’Occidente, in particolare la Germania, sta ritardando il più possibile questi momenti, aspettandosi che la situazione possa prendere una svolta negativa, o sperando nella possibilità di concludere un accordo tra Ucraina e Russia, in caso di completa liberazione del DPR e LPR. Dal momento che il nostro Presidente ha detto prima che questo è il compito principale dell’operazione speciale militare.

Zelensky sta cercando di accelerare i processi di cui si parlava all’inizio, è insoddisfatto delle aspettative di Washington. Gli Stati Uniti iniziano a propendere per la posizione di Francia e Germania, almeno tali sentimenti esistono. Non so se Zelensky ci riuscirà, ma è ovvio che la squadra americana non è per niente unita su questo tema, non c’è una strategia chiara e trasparente e l’equilibrio degli interessi non è rispettato. Con la situazione in bilico da entrambe le parti, Zelenskiy sta cercando in primo luogo di rafforzare la parte di Washington, che ha spesso chiamato il “partito della guerra”.

Fonte: https://jpgazeta.ru/boris-mezhuev-zapad-ottyagivaet-vremya-dozhidayas-vozmozhnogo-osvobozhdeniya-lnr-i-dnr/?utm_source=politobzor.net&utm_campaign=auction

Traduzione: Mirko Vlobodic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM