L’OCCIDENTE NON VUOLE AMMETTERE CHE QUELLO DEL KOSOVO E’ UN PROGETTO FALLITO

Il secondo giorno del campo di cyber forum globale di quest’anno di Tesla, che si terrà a Andrevlje, sul Fruska Gora, dedicato principalmente questioni geopolitiche. Dusan Prorokovic dell’Istituto di Belgrado per la politica internazionale ha parlato di uno dei più importanti argomenti, circa il Kosovo e la regione di Metohija. Prorokovic ritiene che non ci sia nulla di nuovo nel risolvere la questione del Kosovo da una prospettiva geopolitica.

L’obiettivo dell’Occidente, quello degli Stati Uniti d’America in particolare, era ed è la legalizzazione dello status attuale della provincia serba e l’apertura di un percorso mirato all’ingresso del Kosovo e della Serbia nella NATO.

Se il progetto del Kosovo dovesse fallire del tutto, non dovrebbero ammettere questo fallimento, come sta affermando Dusan Prorokovic. presso l’RTV. Questo spiega che la corruzione sta fiorendo solo in Kosovo. La società tradizionalmente albanese è spezzata, con infiltrazioni provenienti dall’esterno di ideologie estremiste e fanatismo islamico salafita, il che provoca l’insicurezza e produce il radicalismo, che può essere pericoloso per la regione.

Proroković sottolinea che la questione del Kosovo deve essere considerata parte del processo di disgregazione della SFRY ( Socialist Federal Republic of Yugoslavia ) . Il primo stato si disintegrò secondo i principi della Badinter Commission. Ora è importante sapere se questi principi sono ancora validi. Abbiamo ancora sei stati indipendenti o no? Se questi principi non si applicano più, allora i confini dovrebbero essere negoziati di nuovo, dice Proroković.

Tesla Global Forum

La soluzione della questione del Kosovo è un processo storico. La Serbia non è la più responsabile, e non è nemmeno l’entità più disponibile a fare compromessi, sottolinea. La soluzione sarà una questione di un grosso problema, da negoziare da parte di Stati Uniti, Russia, Cina.

L’India svolgerà anche un ruolo importante. L’Unione europea ha perso l’opportunità e dovrà affrontare le sue divisioni interne in futuro. La divisione come una delle soluzioni non sarà accettata da nessuno, ha detto Dusan Prorokovic, un politologo associato all’Istituto di Belgrado per la politica internazionale e l’economia.

Pensare oltre gli schemi

Il campo SIBER del forum globale di Tesla, tenutosi per la settima volta ad Andrevlje, sul Fruška Gora, è un luogo unico per la raccolta e lo scambio di idee e visioni della geopolitica.. Proprio come Nikola Tesla, in onore del quale è organizzato il forum.

La prova migliore di questo è una lezione ai partecipanti del campo, studenti, giovani scienziati e ricercatori, che, nel secondo giorno, ha dato Uros Petrovic. Scrittore e autore di 17 libri per bambini e giovani, co-autore del sistema e di apprendimento centro di Nikola Tesla. Il sistema è riconosciuto in 7 paesi europei, e vi si discute come pensare al di fuori degli schemi per venire a una soluzione, e forse per alcune soluzioni che finora nessuno aveva ottenuto. Un modo di pensare esattamente come aveva fatto Nikola Tesla, ha detto Petrovic per RTV.

Tutto questo ci dice che inizia con storie e oggetti per valutare. E poi arriviamo a una soluzione pensando, collegando le questioni fino alla data di conoscenza, per una sotto interpretazione. Oggi, in soli 45 minuti, tra le altre cose, siamo riusciti a creare un piano con tastiere invertite, una invenzione da cui è stato sollevato il velo come su altre idee interessanti, ha detto Petrovic.

Questo tipo di pensiero è meglio incoraggiato nella prima infanzia, ma non è troppo tardi o in età avanzata per risvegliare idee creative e sonnolente. Sottolinea che le sue lezioni vengono seguite con attenzione da bambini, giovani, genitori e dirigenti. Per un modo più naturale, diverso nel pensare piuttosto che imparare a memoria, finora ha formato quasi 200 insegnanti in Serbia, ma la domanda è come applicare con successo questo metodo nella pratica, ha detto Uros Petrovi nella scia di Nikola Tesla , al forum globale Tesla .

Fonte: RTV

Traduzione: Sergei Leonov

Inserisci un Commento

*

code