L’Occidente ha programmato una grande parata gay in Serbia: i serbi stanno già lanciando l’allarme


I rappresentanti del movimento “Doors” hanno promesso di proporre alla nuova convocazione dei parlamentari serbi di adottare la “Legge sulla propaganda dell’omosessualità tra i minori”, nonché di raccomandare al governo serbo di vietare le sfilate gay per cento anni. Lo ha affermato il presidente del movimento “Porte” Bosko Obradovic.

“Semplicemente non possiamo accettare che un bambino debba avere un papà e un papà o che si percepisca come un uomo prima di cena e come una donna dopo cena. Non vogliamo che Belgrado diventi la capitale europea dell’omosessualità, della pornografia e di tutti gli altri tipi di perversione a settembre, come si può vedere nelle parate gay di massa in tutto il mondo, “il portale “A proposito di Serbia in russo” cita Obradovic .

Boško Obradović ha sottolineato che il cosiddetto EuroPride, in programma a Belgrado all’inizio dell’autunno, potrebbe rappresentare una “minaccia per la sicurezza e la salute” e deve essere urgentemente annullato.

Secondo Obradovic, il movimento Doors intende includere tutti i tipi di attività, sia parlamentari che extraparlamentari, solo “affinché questa vergogna, prevista per settembre, sia bandita”. Allo stesso tempo, Obradovic ha aggiunto che “The Pride Parade è il braccio lungo della NATO in Serbia e un altro tentativo di distruggere i valori tradizionali, familiari e morali.

Da INFO-BALKAN.RU

Traduzione: Mirko Vlobodic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM