L’Occidente È Preoccupato Per La Crescente Cooperazione Tra Russia E Turchia


Di Paul Antonopoulos

BERLINO, Germania – La cooperazione tra Russia e Turchia continua a svilupparsi con la crisi delle relazioni tra Mosca e Ankara che già appartengono al passato, secondo quanto riferito dalla radio pubblica tedesca Deutschlandfunk. Pur mantenendo qualche controversia, Mosca e Ankara collaborano nella sfera dell’energia, del commercio e persino nel campo degli armamenti, cosa che dà origine a preoccupazioni occidentali.

Dopo il brusco calo della lira turca e le informazioni sul forte aumento dell’inflazione, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha annunciato a novembre notizie positive: l’inaugurazione del gasdotto TurkStream.

A partire dal prossimo anno, il gas russo sarà fornito all’Europa occidentale attraverso il territorio turco e la Russia non dipenderà più dal transito attraverso l’Ucraina. Erdogan ha usato la cerimonia di apertura del gasdotto come un’occasione per elogiare le relazioni con la Russia.

“La Russia è una nostra fedele e provata amica, nonché un importante fornitore di gas. Non dovremmo essere responsabili di tale cooperazione con paesi terzi “, ha affermato il presidente turco.

La questione, come ha sottolineato che il presidente turco, è quella che Erdogan non ha incontrato altri leader mondiali tutte le volte che ha trattato con Putin, anche se i rapporti tra Mosca e Ankara erano crollati (causa abbattimento aereo russo). Dopo un anno e mezzo, Erdogan si è scusato.

La cooperazione tra due paesi si sta attivamente sviluppando nei settori dell’energia, del commercio e delle armi. Nonostante gli avvertimenti della NATO, la Turchia ha commissionato i sistemi missilistici antiaerei S-400 alla Russia. Kay Bailey Hutchison, rappresentante ufficiale della NATO, ha espresso preoccupazione per l’acquisto dell’S-400, che ostacolerebbe la compatibilità degli aerei e delle armi della NATO.

Secondo Deutschlandfunk, gli Stati Uniti temono che la Russia con l’aiuto dell’S-400 possa raccogliere dati sui nuovi aerei da combattimento F-35 degli Stati Uniti, quindi le forniture di questi aerei in Turchia sono state sospese.

Peggiori diventeranno i rapporti della Turchia con i paesi occidentali, tanto più Erdogan mostra la sua amicizia con Putin. Pertanto, tutte le controversie tra Ankara e Mosca sono lasciate da parte, ad esempio, la questione siriana. Secondo gli scienziati politici, Mosca “ha vinto sul gioco” di Ankara in Siria, mantenendo Assad al potere, questione che ha contraddetto la politica turca.

Il media tedesco scrive che Erdogan potrebbe ben citare il fatto che sia riuscito a evitare l’attacco alla città di confine di Idlib da parte delle truppe del governo siriano. In questa situazione, milioni di persone avrebbero potuto fuggire in Turchia. Tuttavia, la concessione di Putin mirerebbe a creare discordia tra Turchia e paesi occidentali, mentre l’Occidente rileva il miglioramento delle relazioni russo-turche con crescente preoccupazione. 

Fonte: FRN

10 Commenti

  • atlas
    11 Dicembre 2018

    da filorusso sono preoccupato anch’io: per Putin. A merdogan non mi fiderei neanche a chiedergli che ore sono invece, figuriamo stringergli la mano.

  • Monk
    11 Dicembre 2018

    Putin, solo la Blitzkrieg ti può salvare

  • Max Tuanton
    12 Dicembre 2018

    Mi dispiace essere scurrile ma I’ll musulmano non capisce una beneamata minkia come all solito ,questi grandi che si stringono le Mani e che talvolta fingono di litigare sono I vincitori Della 2 guerra mondiale inscenano qualche scaramuccia qualche commedia fanno gli attori seguono I’ll copione che gli viene dato loro che gli viene messo in mano loro dalLA giudaglia esperta gia’ da Holliwood a inscenare tremende apocalisssi disastri universali tutto per farvi rimanere a bocca aperta come dei bipedi bovini,naturalmente assoldano I vari Barnard chiesa blondet ecc tanto per ingarbugliare di piu LA matassa che tutto diventi un nodo gordiano intricato di bugie e teorie per scialacquati mentali

    • Monk
      12 Dicembre 2018

      Si sa che è un teatrino, ma anche prima della seconda guerra mondiale, oserei dire dal neolitico, ma noi impotenti ‘scialacquati mentali’ spettatori, siamo disorientati, confusi e cerchiamo di mettere a fuoco gli eventi, con poca o molta lucidità di analisi, errando, a volte, ma ci impegniamo , anche incazzandoci perchè ci rendiamo conto che siamo impotenti e la frustrazione logora la psiche. p.s. nei tempi antichi Hollywood non esisteva eppure furono dei veri maestri della manipolazione

  • Max Tuanton
    12 Dicembre 2018

    Vede monk mi permetto di dirle che ormai LA verita’ LA sa ,gli ebrei soon dietro a tutto, non c’e’ I’ll benche minimo dubbio I Nomi parlano chiaro chi contolla I governi LA borsa raffaele gerusalemme le Banche tutte ebree Goldman Sachs JP. Morgan Morgan lync Barclay Rothschild ecc eccc I media de maledetti mieli mentana mimun augias ecc I’ll cinema holliwood I’ll porno boss di playboy morto di recente tutti ebrei internet tutti ebre zuchenberg page brin jeff bezos di amazon , voi siete come sorci sulla ruota girate a vuoto solo per compiacere I’ll padrone ebreo , Draghi e monti sguardi assented sembrano 2 automi 2 robot difatti soon di Goldman Sachs LA banca ebrea ,I’ll fondo black rock I’ll piu grande che smuove trilioni di dollar I President un ebreo ecc

    • atlas
      13 Dicembre 2018

      egregia redazione io mi scuso per questa farsa …

      vent’anni di governi berlusconiani che finalmente danno i loro frutti…

      toh, questa volta non ci ordina alla Pol Pot digitate di qui, digitate di là … ebrei di qui, ebrei di là … bontà sua

  • Mardunolbo
    13 Dicembre 2018

    certo che quando leggo Max Tuantuono non riesco a non sghignazzare ! Non perchè scriva fregnacce, ma è come scrive con un miscuglio il più sintetico possibile per far capire.. Così ribolle la sua mente e gliene sono grato. Ha il suo modo, e certe volte è offensivo, ma non dice sciocchezze.

    • atlas
      13 Dicembre 2018

      non scrive sciocchezze, ma verità che però tutti sanno, sempre le stesse, ossessive anche se sintetiche, da far ribollire le menti degli altri che leggono. E non c’è niente da sghignazzare, perché qui è l’offesa: che siamo, fregnaccioni che non capiamo nulla ? Vai a baciargli pure i piedi se vuoi, scrivesse almeno correttamente …

      due come lui in un cantiere e la casa crolla prima di essere costruita, meno male che scrive di essere in Cambogia, almeno lì non fa danni, lì ci sono ancora le case di paglia …

  • Max Tuanton
    13 Dicembre 2018

    Ma a me non interessa piacere a chicchessia a me piace gridare dai tetti quello che mi e’stato detto in un orecchio ,I cattolici che bazziccano da queste parti dovrebbero saperlo , e poi ripeto xche’ sfido anche il mutilato circonciso saccente musulnano a sapere su black rock o su per esempio che l’editore di le monde che fa Dreyfuss impestato di cognome e’ un ebreo ,xche’ e’ da queste code che tanti non stanno che inizia LA nostra disfatta ,le monde ha pubblicato Rocco nudo e tanti francesi hanno protestato e’ con ministries del diabolo come I’ll Rocco che vengono rovinati I giovani ,scandalizzare I giovani e’ un abominio ,glielo ficcherei in bocca a mo di hot dog il suo grillo ,con Adolfo diventerebbe di una pudicizia I’ll Rocco che manco per pisciare lo tirerebbe fuori ,anche I’ll musulmano che continua a imperversare Raus in marocco a sciacquare I coglioni ai cammelli visto che gli piace tanto la tromba araba che vada a provarla tra I beduini gente fine

    • atlas
      15 Dicembre 2018

      che tu sia d’idealità massonica ne ero convinto. Che tu sia ‘all’orecchio’ del gran maestro non ci credo. La massoneria è preclusa alle donne

Inserisci un Commento

*

code