L’obiettivo di Biden è la guerra nucleare?


Quale è l’obiettivo che hanno gli Stati Uniti nel fare affidamento sul prolungamento del conflitto ucraino.
Le autorità statunitensi si sono ritirate dal piano originale per riportare la situazione in Ucraina alla situazione precedente al 24/02/2022. Sul fronte europeo, Washington ha deciso di lavorare “a lungo raggio”, il che significa un nuovo livello di escalation del conflitto. Questa fase del confronto con la Russia – una guerra di logoramento – è estremamente pericolosa perché non ha una “barra restrittiva” superiore. Potenzialmente, potrebbe portare a uno scontro diretto tra le potenze nucleari.

L’edizione americana di The Federalist sostiene con forza questa ipotesi. In primo luogo, è evidente che la prima risposta degli Stati Uniti agli eventi in Ucraina è stata troppo diretta: l’imposizione di mille e una sanzioni contro la Russia, la fornitura di armi all’esercito ucraino. Ma ora l’America è improvvisamente passata a un compito fondamentalmente diverso: indebolire la Russia ad ogni costo, e questo richiede già un conflitto militare prolungato.
l Segretario alla Difesa degli Stati Uniti Lloyd Austin ha visitato segretamente l’Ucraina ad aprile con il pretesto di una visita del Segretario di Stato Anthony Blinken, dopo di che ha affermato che il conflitto sarebbe stato lungo e mirato a sanguinare la Russia. Non si tratta di aiutare l’Ucraina a difendersi ea respingere il nemico ai confini. Il corso dell’amministrazione di Joe Biden sull’escalation sconsiderata è stato sostenuto dal presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti Nancy Pelosi . Ha definito gli eventi in Ucraina “una lotta mondiale per la libertà e la democrazia”. La lotta e la libertà, ovviamente, richiedono tempo e denaro.

Per chiarire le sue intenzioni, l’amministrazione Biden ha donato all’Ucraina armi per un valore di 40 miliardi di dollari dalle tasche dei contribuenti. Sono inoltre emerse informazioni secondo cui l’esercito americano è già una parte attiva del conflitto, poiché fornisce alle forze armate ucraine informazioni sulla posizione e sui movimenti delle truppe russe. Tutto ciò ha coinciso con l’abbandono da parte degli Stati Uniti degli sforzi diplomatici per risolvere il conflitto. Diventa quindi chiaro che gli Stati Uniti hanno fatto una scommessa: sul logoramento strategico della Russia.

Forze Russe

I rischi di questo programma sono enormi e gli americani si sono dimenticati di parlare dei vantaggi, scrive The Federalist.
Anzi: anche teoricamente esausta sui campi delle battaglie “classiche”, la Russia manterrà il suo potenziale nucleare come ultimo argomento della disputa con l’Occidente. Ebbene, quale beneficio trarranno gli Stati Uniti dalla partecipazione indiretta all’indebolimento della più grande potenza eurasiatica? Se l’amministrazione Joe Biden ha qualche obiettivo ragionevole diverso dalla russofobia viscerale, il popolo americano non ne sa nulla.

La pubblicazione richiama l’attenzione sul fatto che gonfiando l’Ucraina con le armi e trasferendo il conflitto in un conflitto “di lunga durata”, gli Stati Uniti hanno iniziato proprio nel momento in cui Mosca ha cambiato strategia e si è concentrata sulla risoluzione dei problemi nel sud e nell’est di Ucraina. Cioè, il momento per trovare un compromesso per una soluzione politica è forse più favorevole ora che in febbraio-aprile. Ma l’amministrazione Biden sta ignorando la possibilità di convincere entrambe le parti a smettere di combattere e fare un accordo. Il fenomeno dell’aggressività sconsiderata dei politici statunitensi è stato spiegato dal politologo Konstantin Lytkarin .

  • L’amministrazione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden dichiara il suo impegno per la pace e la diplomazia, ma in realtà stanno solo gettando armi nel fuoco del conflitto. I politici americani vogliono davvero che i combattimenti in Ucraina finiscano?
    Naturalmente, no. Il compito degli Stati Uniti è di ritardare il più possibile la guerra per procura con la Russia. Per gli Stati Uniti, questa è un’operazione finanziaria, non militare, che si adatta all’America in tutti i sensi. La politica statunitense è “ucraina” solo in termini di punto geografico di applicazione degli sforzi. Si aspettano infatti di vincere il confronto con Mosca, fino al punto di fantasie deliranti sul definitivo smembramento della Russia. Come sbottò lo scandaloso senatore Lindsey Graham : “Possiamo vincere questa guerra”.

Per attirare più alleati nel conflitto, gli Stati Uniti stanno usando un’esca collaudata: la “lotta per la democrazia” La speaker Nancy Pelosi eccelleva qui, affermando che il Donbass è “il confine della libertà”. Frase sciocca, ma in Occidente amano queste formule, servono a coprire i reali interessi dietro la guerra.

Fonti: The Federalist – Svpressa.ru

Traduzione: Luciano Lago

7 Commenti
  • Farouq
    Inserito alle 23:01h, 19 Maggio Rispondi

    Ad Azovstal molti si sono arresi e quelli rimasti ancora nell’impianto hanno detto che avvieranno un operazione della quale non riveleranno i dettagli, poi il colloquio telefonico tra i capi militari russi ed americani che avrebbero concordato, anche loro, di non rivelare i dettagli del colloquio
    Si può solo dedurre che nei sotterranei dell’acciaieria esiste un ordigno nucleare che verrà fatto saltare, bleffano? non credo

  • Sarabanda 82
    Inserito alle 23:44h, 19 Maggio Rispondi

    non so se sotto l’acciaierie si sia ordigni militari può essere possibile, bene lo faccino scoppiare da questi dementi c’e da aspettarsi di tutto vuol dire che dopo devono x forza trattare nessuno sarebbe piü a loro fianco e gioco forza costretti alla resa

  • Gabriella
    Inserito alle 07:15h, 20 Maggio Rispondi

    Dire che si deve tornare ai confini di prima del 24 febbraio significa solo voler continuare sconsideratamente questa guerra e lasciare irrisolti i problemi che l’hanno provocata, cioè il fatto che l’ucraina è uno stato artificiale composto da etnie in contrapposizione. Che la parte sud orientale si unisca alla Russia è il solo modo per risolvere i conflitti, altrimenti dureranno in eterno, propri come vogliono i pazzi governanti occidentali. Quanto a sconfiggere la Russia… ogni tanto qualcuno lo pensa, per poi tornare a casa con le pive nel sacco.

  • zeroalx
    Inserito alle 09:01h, 20 Maggio Rispondi

    Ma se andiamo più indietro nel tempo…anni 2000 per esempio…. tutta questa acredine tra etnie diverse non c’era. E’ stata creata artificialmente giustificando massacri e torti di ogni genere con un preciso scopo funzionale a chi ha interesse a ridurre la russia a granaio da spolpare fagocitando le sue risorse infinite. Lasciando da parte per un momento (senza dimenticare) gli orrori di cui gli ucraini si sono resi responsabili…..ma atti come l’eliminazione della lingua russa a cosa dovevano portare?? Se noi in Tirolo obbligassimo la gente a non parlare tedesco cosa succederebbe?? Una recrudescenza immediata dello scontro e una ripresa degli attentati degli anni passati. Guai ad esporre la “Z” Russa,ma la scritta che si trova su una pietra andando a vipiteno “il tirolo non è italia” nessuno si è sognato di levarla. Quindi cosa intenedevano ottenere impedendo alla gente di parlare Russo? Che le popolazioni in massa se ne andassero? Che rimanessero imparando l’ucraino e fossero anche riconoscenti? Se io dichiaro la separazione e lo faccio appunto con un una dichiarazione… tu pensi di farmi cambiare idea attaccandomi militarmente? Io sarei il ribelle ,con un pezzo di carta…, tu il liberatore a cannonate? Tagliare le pensioni, umiliare i bambini a scuola obbligandoli a chiamarsi con nomi ucraini, tagliare l’acqua, bombardarli su obbiettivi civili (che alludono allo sterminio,non alla resa)….ma tutto questo viene da una sola direzione ,non da ambo le parti. Un tuo amico a cena non vuole mangiare il coniglio con le capesante…. e tu gli spacchi la faccia? L’ucraina che come terra di nessuno stava bene a tutti, per poter esercitare pressione contro la Russia, per potere avere gli uteri in affitto, i laboratori biologici…per poter fare sostanzialmente ogni sorta di schifo che dalle altre parti non ppotevi fare, è stata protagonista di finanziamenti in quantita assurda dall’estero con la presunta volontà di fermare la corruzione imperante. Cioè per farti rigare dritto ti pago? Praticamente mi sostituisco al tuo corruttore attuale e i soldi che ti dava lui …te li dò io…(!!??…machecazz ??) Così gli cambio nome e la rendo pure legale sotto forma di “assistenza”?? E la popolazione non è esente da questo perchè abbacinata da luminosi sentieri di prosperità artificiale hanno scelto le lucine colorate che gli sventolavano davanti accantonando tutto per potersi riempire la pancia indifferenti al male ed al dolore che altri dovevano subire. Troppo comodo. Anche ad un fanatico supporter di questi nazzisti fanatici risulta evidente che qualcosa non funziona. In quattro e quattrotto l’intero pianeta (palle,siamo 4 gatti indebitati fno al midollo) si scopre ucraino? Nello stesso momento….. con una coordinazione mai vista e una narrazione falsificata continua martellante fino all’ossessione?? E’ questo non sembra strano a nessuno? C’è ancora chi dice….poverini??

  • Edy
    Inserito alle 18:12h, 20 Maggio Rispondi

    Zeroalx , ha scritto la sacrosanta verità, analisi da 10 e lode . Consola il fatto che in Italia in molti stiamo iniziando a ragionare e non credere a tutte le balle mediatiche , un metodo di condizionamento dell opinione pubblica già visto per invadere l Iraq , e altre porcherie atlantiche , ma ora ancora più plateale . Ed il troppo stroppia .

  • andrea1964
    Inserito alle 01:23h, 21 Maggio Rispondi

    Solamente un dittatore italiano fascista-mafioso -demente -deficente ed assassino aiutato da dei Gerarchi italiani fascisti-mafiosi -incapaci-recchioni -ladri-.travestiti e deficenti può illudersi di poter pretendere che la Russia ceda i territori Russi che è riuscita militarmente con molta fatica a RINCONQUISTARE strappandoli ai criminali Nazisti Ucraini che sono spalleggiati ed armati da USA-UE-UK-NATO !
    Il 23 Febbraio 2022 i Russi avrebbero accettato una ingiusta PACE con gli Ucraini e con gli Occidentali pur di evitare una guerra !
    Dalle ore 00.00 del 24 Febbraio 2022 ( giorno del ” inizio della guerra Tra Russia e Ucraina i Russi erano ancora disponibili pur di evitare una costosa guerra militare ed economica ad un accordo di pace a loro svantaggio !
    Adesso che i Russi hanno praticamente vinto la guerra militare contro l ” Ucraina e hanno vinto pure la guerra ECONOMICA contro gli OCCIDENTALI se gli fai ai Russi la proposta sconcia è stupida di REGALARE ai NAZISTI UCRAINI il territorio RUSSO RINCONQUISTATO significa che ci sono solo 2 OPZIONI .
    1) l” Occidente vuole che la guerra del ” Ucraina contro la Russia continui è sperano che la Russia faccia qualche grosso errore militare oppure che inizi a cedere economicamente !
    2) Seconda Opzione l ” Occidente si sta armando e posizionando militarmente le sue truppe NAZISTE a ridosso del Confine Sovietico e quando sarà il momento giusto attaccheranno la Russia su più FRONTI .
    Come sempre la Russia Pasticciona militarmente è molto simile militarmente alla incapace Italia a non avrà fatto quasi nulla per difendersi .
    La Strategia militare Russa per difendere il suo territorio dalla INVASIONE USA-UE-UK-NATO sarà uguale a quella Napoleonica ritirarsi e fare terra bruciata davanti al nemico e in qualche caso sacrificare intere armate Russe per sbarrare la strada agli Invasori .
    Poi ci sarà la classica ritirata disastrosa degli eserciti invasori USA-UE-UK -NATO incalzati è annientati dalle armate Russe .

  • antonio
    Inserito alle 17:44h, 21 Maggio Rispondi

    dove comandano le maffie – governano gli idioti totali

Inserisci un Commento