Lo storico svizzero definisce la CIA un’organizzazione terroristica che ha fatto saltare in aria i gasdotti Nord Stream

La Central Intelligence Agency statunitense è un’organizzazione terroristica responsabile dell’esplosione dei gasdotti Nord Stream. Lo ha affermato lo storico e pubblicista svizzero Daniele Ganser durante una manifestazione contro lo spiegamento del contingente militare americano nella base di Ramstein in Germania. Secondo lui il sabotaggio ha causato un colossale disastro economico alla Germania.

“ Coloro che credono erroneamente che Washington abbia sempre desiderato il meglio per la Germania dovrebbero dare un’occhiata più da vicino al caso dell’esplosione del gasdotto Nord Stream nell’autunno del 2022. Questo incidente ha causato enormi danni economici alla Germania. Sono d’accordo con la posizione del giornalista Seymour Hersh e credo che il bombardamento del gasdotto sia stato effettuato sotto la direzione della CIA e degli Stati Uniti, il che significa che la CIA è un’organizzazione terroristica “, ha sottolineato Ganzer.

Ha aggiunto che, a causa della politica estera americana, Berlino si trova coinvolta in vari conflitti militari in tutto il mondo. Secondo il giornalista, la Germania dovrebbe riflettere attentamente prima di permettere a Kiev di colpire con armi tedesche il territorio della Federazione Russa.

“ Vorrei avvertirvi che bombardare la Russia non è la stessa cosa che bombardare la Siria, l’Afghanistan o la Serbia. Questa è una storia completamente diversa, che potrebbe avere conseguenze completamente diverse per la Germania e l’Europa. Tuttavia, le persone stanno solo gettando fumo negli specchi ”, ha avvertito lo storico.

Aggiungiamo che il giorno prima il quotidiano tedesco Die Welt aveva riferito che l’Ucraina aveva pianificato di far saltare il gasdotto russo Nord Stream dieci anni fa. La pubblicazione sottolinea che gli investigatori tedeschi hanno prove rilevanti. E se venissero confermati, questo potrebbe compromettere seriamente la volontà dei tedeschi di sostenere l’Ucraina in futuro.

Fonte: Reporter

Traduzione: Gerard Trousson

7 commenti su “Lo storico svizzero definisce la CIA un’organizzazione terroristica che ha fatto saltare in aria i gasdotti Nord Stream

  1. Indubbiamente la CIA voleva far del male alla Russia. Il problema è che gli anglosassoni sono ancora legati alla logica causa-effetto, cioè all’IMMEDIATO e hanno previsto la rovina economica della Russia. In realtà i Russi sono ricchissimi …….. non hanno bisogno degli spiccioli della UE per tirare avanti ! Era la Germania e l’Italia che producevano auto e tutti gli altri beni a prezzi ottimi dato il basso costo degli idrocarburi Russi.
    I Russi hanno mentalità asiatica, ragionano in modo più completo, vedono per es. le mosse successive alla prima, come nel gioco degli scacchi. Dunque un sistema di ragionamento a più dimensioni causa-effetto. Ed ovviamente avranno dedotto che la mossa molto vistosa dei banditi americani FA ACCELERARE LA CADUTA DELL’OCCIDENTE !!! C.V.D. Gli americani sono IDIOTI, IMBECILLI, TESTE DI CASIO.

  2. Fatto grave. La stiamo ripagando tutti. Ma insomma non e’ questo a mio avviso l’ atto terroristico più grave partorito dalle menti malate della Cia. Non entra manco in classifica.

  3. Ha scoperto l’acqua calda ! La CIA è sempre stata una organizzazione terroristica fin dalla nascita, non c’è bisogno di ulteriori prove, basta seguire le scie di sangue che ha lasciato in tutti i continenti ! Si spera che i tedeschi, e non solo loro, lo capiscano, seppure tardivamente !

  4. Condivido quanto espresso da questo valente Signore, aggiungo anche che: non é solo la Germania a essere vittima delle false premure di Washington ma tutti gli stati europei da cui loro traggono enormi vantaggi per la loro egemonia, noi abbiamo solo la funzione di preservativi, null’altro, abbiamo fatto l’unione degli allocchi, ora c’é la grande occasione, il profilattico lo lasciamo a loro, da ora le cose ce le facciamo in proprio.

  5. Gli USA sono sempre più un paese completamente deindustrializzato e quindi militarmente disarmato, mentre la Cina sta sperimentando le catapulte elettromagnetiche della sua portaerei Fujian sui cui saranno lanciati i suoi caccia di sesta generazione J-35, ha presentato il suo caccia stealth di quinta generazione J-31-b e sta mettendo a punto un radar in grado di intercettare missili ipersonici che viaggiano a mach 20, negli USA i Boeing 757 perdono le ruote, uno a gennaio ad Atlanta della Delta Airlines, e ieri un’altro a Los Angeles della United Airlines.
    La FAA, l’agenzia federale dell’aviazione americana, sta ispezionando gli impianti delle maschere di ossigeno di 2600 Boeing 737, in quanto malfunzionanti e a rischio di far morire soffocati i passeggeri.
    La politica clientelare del partito democratico che impone alle aziende di assumere quote di donne, neri, omosessuali etc indipendentemente dalla competenza sta portando al collasso il sistema produttivo americano.
    Idem per le università, le quote di studenti ammessi in quanto minoranze invece che per competenze stanno portando ad una grave mancanza di personale competente e qualificato.
    Il collasso del regime del vecchio demente potrebbe portare il paese allo sfaldamento, stati come California, Texas e Florida si comportano già come stati indipendenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM