"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

L’Iran ribatte alle accuse di Washington: sono gli USA che hanno trasformato la regione in una “polveriera”

Il ministro degli Estri dell’Iran, Mohamad Zarif, ha rigettato le affermazioni fatte dal Governo degli Sati Uniti circa il programma di missili e la politica regionale del paese persiano con cui Washington cerca un pretesto per rinegoziare gli accordi sul patto del nucleare sottoscritto fra Teheran ed il Gruppo dei 5+ 1-

“La politica regionale e dissuasiva della Repubblica Islamica dell’Iran è del tutto difendibile (…). Attualmente abbiamo la spesa militare più bassa tra i paesi della regione”, ha segnalato oggi il cancelliere iraniano, nel corso di una intervista concessa in esclusiva al giornale locale Jame Jam.

Su questa medesima linea, Zarif ha denunciato la fornitura di ogni tipo di armamenti da parte dei paesi occidentali, in specie da parte di  Washington, a certi Stati nella regione, trasformando la zona in una “polveriera”.
“I paesi occidentali hanno una lunga storia nera” nella regione, ha indicato Zarif, per poi aggiungere che quelli sono gli stessi Stati (USA, GB, Francia) che fornirono avanzati aerei da combattimento, armi chimiche e carri armati all’ex dittatore iracheno Saddam Hussein.

Inoltre Zarif ha condannato, fino al giorno d’oggi, la fornitura di armamenti a paesi aggressori nella regione da parte di Washington e dei suoi alleati occidentali. ” Loro non sono autorizzati ad accusare l’Iran” di nulla- Al contrario siamo noi a denunciare la loro forniture di guerra i paesi aggressori”. “Sono loro, i paesi occidentali, che hanno trasformato la regione in una polveriera e sono quelli stessi che stanno appoggiando i gruppi terroristi in Siria ed in Iraq, incluso l’ISIS, per il loro obiettivo di rovesciare i governi non graditi all’Occidente.

Inoltre Zarif ha fatto riferimento all’appoggio fornito dagli USA e da vari paesi europei all’aggressione saudita contro lo Yemen che sta causando migliaia di vittime fra la popolazione civile.

Bimba yemenita salvata da bombe saudite

In altro momento delle sue dichiarazioni, Zarif ha assicurato che il patto nucleare firmato nel 2015 tra l’Iran ed i sestetto dei paesi occidentali, oltre a Russia e Cina, ha fatto fallire i complotti dell’Arabia Saudita e del regime di Israele per diffondere l’iranofobia nel mondo.
Inoltre il cancelliere iraniano ha respinto le minacce del presidente Donald Trump di ritirarsi dall’accordo sul nucleare (JCPOA).

Trump ha lanciato questa minaccia in più occasioni di ritirarsi da patto sul nucleare ma, fino al momento, non ha fatto alcun passo serio sulla questone per timore di un isolamento di Washington nel mondo, visto che tutti i soci europei hanno dimostrato il loro appoggio all’accordo di Vienna, secondo il cancelliere iraniano.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: L.Lago

*

code