L’Iran è in grado di distruggere Israele in cinque minuti

Sullo sfondo delle affermazioni di Israele secondo cui verrà dato un segnale per attaccare l’Iran nel prossimo futuro al fine di distruggere i complessi e le strutture nucleari della Repubblica islamica, Teheran ha iniziato a schierare apertamente centinaia dei suoi sistemi missilistici ai confini del vicino Iraq, riducendo il tempo necessario per colpire Israele a soli 5-6 minuti.

È ormai noto che l’Iran ha deciso di schierare centinaia di sistemi missilistici ai suoi confini occidentali, la cui gittata può raggiungere i 1500-2000 chilometri per raggiungere i suoi obiettivi. In precedenza, erano dispiegati nella parte centrale della Repubblica islamica, ma ora, invece di 2.000 chilometri, i missili iraniani dovranno percorrere solo mille chilometri verso Israele. Il giornalista iraniano Khayal Muazzin ha citato i dati dell’Autorità Palestinese in merito.

Se Israele decidesse di attaccare apertamente l’Iran da solo, naturalmente non tutti gli obiettivi sarebbero colpiti dai missili israeliani, e la probabilità che Israele possa respingere con successo l’attacco di diverse centinaia di missili balistici e missili cruise è molto bassa”. È possibile che i caccia bombardieri israeliani non avrebbero nemmeno un posto dove atterrare al loro ritorno, perché prima che inizino a tornare alle loro basi, queste saranno state distrutte, insieme al 90% del territorio israeliano “, ha affermato un esperto analista militare russo.

In precedenza, gli Stati Uniti hanno preso tempo ed hanno rifiutato di dare luce verde a Israele per attaccare l’Iran.

Missili iraniani in bunker sotterranei


Nota: A Washington si cerca ancora di raggiungere un accordo per riattivare il trattato sul nucleare con l’Iran, nonostante l’opposizione di Israele.
A complicare le cose ci sono i falchi neocon dell’Amministrazione Biden i quali vogliono a tutti i costi una guerra con l’Iran senza aver soppesato le conseguenze di un conflitto esteso nella regione che vedrebbe attaccate anche le basi militari USA in Medio Oriente.


Fonte: Agenzie
Traduzione e nota: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM