l’Iran avvisa gli Emirati Arabi dopo l’accordo con Israele: in caso di aggressione di Israele voi sarete un obiettivo da colpire

BEIRUT, LIBANO – L’assistente del presidente del Parlamento iraniano per gli affari internazionali, Hossein Amir Abdollahian, ha avvertito che dopo la normalizzazione degli Emirati Arabi Uniti con Israele, qualsiasi aggressione israeliana contro l’Iran porterebbe gli Emirati Arabi Uniti nel cerchio degli obiettivi della risposta iraniana.

Abdollahian ha detto in un’intervista ad Al-Alam TV che gli Emirati Arabi Uniti “prima hanno messo in pericolo la propria sicurezza, perché dove i sionisti hanno messo i piedi, l’insicurezza diventa il frutto di queste azioni, e in secondo grado, mettono in pericolo la sicurezza del Golfo Persico, e in terzo luogo , mettono in pericolo la propria sicurezza e in quarto luogo, mettono in pericolo la sicurezza dei loro vicini, compresa la Repubblica islamica “.
Abdollahian ha continuato, dicendo: “Da quando gli Emirati Arabi Uniti hanno rivelato la normalizzazione delle loro relazioni con l’entità israeliana delirante, qualsiasi evento apparente o nascosto che si verifica per mano dei servizi di intelligence israeliani o dei loro agenti nella Repubblica islamica o nella regione, la risposta che daremo non sarà diretto solo all’entità sionista, ma anche gli Emirati Arabi Uniti che saranna coinvolti nella risposta. “

“Gli Emirati non dovrebbero dimenticare che i rapporti del primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu con loro in questo numero includevano un insulto tale da fargli sentire che tutti gli Emirati Arabi Uniti non sono altro che un insediamento sionista oggi svelato , e questo è un insulto che Mohammed bin Zayed (l’emiro) ha dato alle persone impegnate nella lotta contro l’entità sionista “, ha sottolineato Abdollahian.

Palestinesi contro l’accordo Emirati e Israele

Ha spiegato che l’errore più grande degli Emirati è che invece di “giocare per gli interessi della loro terra, stanno giocando nella terra degli americani e dei sionisti, come è successo di recente”.

Abdollahian ha aggiunto che “i governanti degli Emirati sono stati colpiti da un forte capogiro politico, e questo potrebbe spingerli a prendere decisioni sbagliate e commettere errori strategici, e questo problema riporterebbe indietro gli Emirati Arabi Uniti, e se gli Emirati Arabi Uniti non riconsiderassero il loro rapporto con l’entità sionista e le sue politiche nei confronti dei suoi vicini e della regione, i sionisti, che sono entrati negli Emirati in veste di pace faranno arretrare i governanti degli Emirati come avvenuto decenni fa “.

Fonti: Al-Alam – RT News

Traduzione: Fadi Haddad

1 commento

  • trismegildo
    10 Settembre 2020

    Beh mi sembra giusto. Giochi sporco, prenditi le tue responsabilità!

Inserisci un Commento

*

code