L’Iran attacca le basi terroristiche situate a Erbil, in Iraq


L’IRGC iraniano colpisce posizioni terroristiche a Erbil, in Iraq

Il Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica (IRGC) riferisce di un attacco di artiglieria e missili contro base dei terroristi ubicata nella città irachena di Erbil.

Attraverso una dichiarazione rilasciata mercoledì, la base militare di Hamza Seyed al-Shuhada dell’IRGC Ground Force riferisce dello smantellamento di un gruppo terroristico nel nord-ovest della Repubblica islamica e della distruzione di postazioni terroristiche situate a Erbil, capitale della regione autonoma del Kurdistan, in Iraq.

“A seguito delle recenti atrocità commesse da gruppi terroristici affiliati all’arroganza globale, che hanno tentato di inviare squadre terroristiche a infiltrarsi e condurre operazioni di sabotaggio nel nostro Paese […] tutti i membri di questa squadra terroristica di cinque membri sono stati arrestati nella città di Bane” , legge il testo.

Nella nota si legge che questa operazione antiterroristica è stata condotta sulla base di di precise misure di intelligence portate avanti dall’IRGC.

A seguito delle confessioni dei membri della banda estremista sui loro obiettivi sinistri contro l’Iran, le basi terroristiche e il quartier generale situati a Erbil sono stati attaccati e distrutti dai combattenti della base di Hamza Seyed al-Shuhada mercoledì mattina (ora locale).

L’Iran chiede all’Iraq di espellere i terroristi controrivoluzionari insediatisi nel Kurdiostan.
Un alto comandante iraniano avverte delle ricadute dei gruppi terroristici che si sono avventurati nelle aree di confine nord-occidentali dell’Iran, giurando di smantellarli

Il Kurdistan iracheno pullula di gruppi terroristici anti-Iran, come il Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK) e il suo affiliato, il Partito per una vita libera in Kurdistan (PJAK, in curdo), attivi in ​​Iraq e Turchia, per lanciare attacchi attacchi occasionali al confine iraniano.

IRGC Guardie Rivoluzione Iraniana

In diverse occasioni, l’IRGC iraniano ha lanciato attacchi contro terroristi ammassati nel Kurdistan iracheno e ha distrutto alcune delle loro basi e quartier generali prima che potessero sconvolgere la sicurezza e la stabilità dell’Iran.

Nota: Non è un mistero che i terroristi che operano nel Kurdistan sono sostenuti, armati e finanziati dagli Stati Uniti, dalla Gran Bretagna e da Israele.

Fonte: Hispantv

Traduzione e nota: Luciano Lago

1 Commento
  • antonio
    Inserito alle 23:35h, 11 Maggio Rispondi

    Rock – Rotsh ………..sfruttamento e menzogne

Inserisci un Commento