L’invio di mercenari dall’Occidente in Ucraina provocherà una catastrofe, ha affermato il Ministero degli Esteri Russo



MOSCA, 7 marzo – RIA Novosti. L’invio di mercenari e aerei dall’Occidente in Ucraina provocherà uno sviluppo catastrofico della situazione non solo lì, ma anche nei paesi della NATO, ha affermato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova.
“In che modo mercenari, bombardieri e supporto per la fornitura di armi all’Ucraina possono migliorare la situazione umanitaria in Ucraina?
Zakharova ha aggiunto che la fornitura di armi all’Ucraina alle persone, ai militanti che si nascondono dietro la popolazione civile, non farà che aggravare la situazione e portare a un collasso globale.
La Russia ha lanciato un’operazione militare in Ucraina la mattina presto di giovedì 24 febbraio. Il presidente Vladimir Putin ha definito il suo obiettivo “la protezione delle persone che sono state oggetto di persecuzione e genocidio dal regime di Kiev per otto anni”. Per questo, secondo lui, si prevede di effettuare “smilitarizzazione e denazificazione dell’Ucraina”, per assicurare alla giustizia tutti i criminali di guerra responsabili di “crimini sanguinari contro i civili” nel Donbass .

Secondo il ministero della Difesa russo, le forze armate colpiscono solo le infrastrutture militari e le truppe ucraine, nulla minaccia la popolazione civile. Con il supporto delle forze armate russe , i gruppi DPR e LPR stanno sviluppando un’offensiva . Ma non si parla di occupazione dell’Ucraina, ha sottolineato il presidente della Russia.

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM