L’intelligence del NM della LPR (Donbass) ha annunciato la preparazione di un attacco terroristico inscenato da parte dei servizi speciali dell’Ucraina

I servizi speciali ucraini stanno preparando un attacco terroristico inscenato per accusare la Repubblica del Donbass di essere coinvolta ed esporre l’Ucraina come una vittima. Lo riferisce l’Ufficio del NM della LPR.
Secondo i dati dell’intelligence ottenuti dall’intelligence di Luhansk, i servizi speciali ucraini continuano a mettere in atto l’operazione di informazione “Crushing sword”, progettata per esporre le repubbliche del Donbass come aggressori e l’Ucraina come vittima, al fine di usarla come pretesto per iniziare “reciproche” operazioni militari in futuro.

Nell’ambito di questa operazione, si sta preparando un attacco terroristico inscenato con numerose vittime tra la popolazione civile. Come oggetto sarà scelta un’infrastruttura industriale o civile nel territorio controllato da Kiev nelle regioni di Luhansk o Donetsk, nonché nella regione di Kharkiv. Il luogo dell’attacco non è stato ancora determinato.

Prosegue inoltre la preparazione di video in scena sulle difficili condizioni di vita della popolazione locale nelle aree di prima linea con l’obiettivo di incolpare di ciò gli “occupanti” russi e le repubbliche. Le troupe cinematografiche del “Canale 5” ucraino sono state viste nell’area di responsabilità della 24a brigata meccanizzata delle forze armate ucraine.

Secondo l’intelligence del NM delle repubbliche, pervenuta da fonti “dall’altra parte”, nella zona del JFO potrebbe apparire personale militare britannico delle unità delle forze speciali recentemente inviate in Ucraina. Sebbene si affermi che le forze speciali britanniche addestreranno il personale militare delle forze armate ucraine.
Fonte:
https://en.topwar.ru/192056-razvedka-nm-lnr-soobshila-o-podgotovke-specsluzhbami-ukrainy-postanovochnogo-terakta.html

Traduzione: Sergei Leonov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM