L’importanza dell’avvertimento del pastore Martin Niemoller

di Stephen Lendman

La strada verso la tirannia è lastricata di cattive intenzioni.
Sta accadendo in tutto l’Occidente e altrove, proprio come è arrivato nella Germania nazista.

Solo le trappole differiscono. Negli Stati Uniti, è avvolta nella bandiera americana.

A corto di stivali per le strade e intrusioni senza preavviso prima dell’alba nei nostri luoghi privati ​​- forse per venire più tardi – le forze oscure in combutta con i co-cospiratori MSM manipolano la mente pubblica per credere che ciò che è dannoso sia benefico.

L’avvertimento di Niemoller di non parlare quando altri sono stati portati via perché non è stato preso di mira fino a quando le forze oscure non sono arrivate per lui e non c’era nessuno che potesse aiutarlo, risuona oggi negli Stati Uniti / Occidente e altrove.

I mandati federali, statali e locali per i segmenti mirati della società da colpire e altri sono probabilmente passi sulla strada del mandato universale, con poche o nessuna eccezione consentita.

La fondatrice di Vaccine Reaction, Barbara Loe Fisher, crede che il jabbing forzato sia l’obiettivo finale delle forze oscure.

È probabile che ai dissidenti venga negato il lavoro, l’istruzione, forse le cure mediche, persino il cibo isolando e negando loro l’accesso ai luoghi pubblici su tutta la linea.

Forse la criminalizzazione seguirà con il falso pretesto di proteggere gli altri dagli unjabbed che hanno bisogno di protezione dalle tossine che le loro controparti jabbed spargeranno e diffondono.

Le persone meno che completamente colpite saranno soggette ad arresto, persecuzione, condanna e imprigionamento in speciali campi di internamento che impongono la durezza di Guantanamo o peggio?

Le società libere e aperte negli Stati Uniti/Occidente e altrove non esisteranno più?

È lì che stanno andando le cose?

La tirannia medica diventerà la legge del paese più di quanto già non lo sia già?

La Casa Bianca, il Congresso, le loro controparti statali e locali, insieme ai tribunali a tutti i livelli, imporranno il peggio di tutti i mondi possibili?

Sacrificare la salute, il benessere e le libertà fondamentali sarà il prezzo da pagare per il permesso di entrare nei luoghi pubblici?

Le nostre opzioni equivarranno a scegliere tra la morte per impiccagione o la fucilazione?

L’America e gli altri stati occidentali come erano molto tempo fa rimarranno solo come un lontano ricordo, rimpiazzati dalla coraggiosa tirannia distopica del nuovo mondo, avvolti in un’ingannevole retorica socioeconomica dal suono equo?

Invece di difendere i diritti e i bisogni di tutti in modo equo, i sopravvissuti allo sterminio di massa saranno soggiogati e sfruttati per servire gli interessi di una moderna classe dirigente?

Ciò che fino a poco tempo fa era inconcepibile diventerà realtà?

Ciò che il 1984 di Orwell immaginava diventerà il nuovo anormale nella vita reale, dicendo:
“Tutti i piaceri in competizione saranno distrutti.”
“Ma sempre… ci sarà l’ebbrezza del potere, in costante aumento e sempre più sottile.”
“Sempre, in ogni momento, ci sarà il brivido della vittoria, la sensazione di calpestare un nemico (inventato) inerme.”
Il suo 1984, Il mondo nuovo di Huxley e altri romanzi distopici non sono più finzione.

Il peggiore di tutti i mondi possibili di oggi sembra andare sempre ancora peggio fino a quando tutto ciò che è più caro per la maggior parte delle persone è perduto, inclusa la vita, ciò che è più prezioso di tutti, per innumerevoli milioni presi di mira per l’eliminazione.

Forse le cose diventeranno così opprimenti che i sopravvissuti potrebbero desiderare di essere tra i morti.

Nessuno dovrebbe permettere alle forze oscure di controllare le nostre vite con in mente i peggiori obiettivi diabolici.

Mai prima d’ora nella memoria moderna così tanti sono stati minacciati da pochi demoniaci.

Nessuno dovrebbe andare d’accordo con ciò che Orwell chiamò realtà nel 1984, dicendo:

Elite Finanziaria

“Ha alzato lo sguardo verso il viso enorme.”
“Quaranta anni gli ci sono voluti per imparare che tipo di sorriso si nascondeva sotto i baffi scuri.”
“O crudele, inutile malinteso! O ostinato e ostinato esilio dal petto amoroso!”
“Due lacrime al profumo di gin gli gocciolavano lungo i lati del naso.”

“Ma era tutto a posto, tutto andava bene, la lotta era finita”.
“Aveva vinto la vittoria su se stesso”.
“Amava il Grande Fratello”.

A differenza della distopia di cui sopra, le persone della vita reale hanno il potere di ottenere un cambiamento positivo.

Sfidare l’autorità è l’unica opzione praticabile per contrastare la sottomissione a un potere superiore che include la distruzione di praticamente tutto ciò che la maggior parte delle persone ha di caro.
L’alternativa è un livello inferiore dell’inferno omesso nell’Inferno di Dante, quello che nessuno dovrebbe tollerare
.

Fonte: Stephen Lendman

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM