L’Impero e il suo declino

di Oscar Fortin

Non possiamo ignorarlo, né nasconderlo, l’ impero esiste davvero ed è definito come un potere assoluto, al di sopra delle leggi e convenzioni internazionali. Questo impero mette radici nello stato profondo degli Stati Uniti e ha, come sua faccia, gli inquilini della Casa Bianca . I suoi poteri sono enormi e le sue ambizioni sono senza confini.
Può dare alle parole il significato che desidera, democrazia , verità , libertà , giustizia , paceecc. Tutte queste parole hanno un solo significato per lui, è l’ essere il maestro. La democrazia è il suo potere. La verità inevitabilmente è la sua verità. Lo stesso vale per la giustizia e la pace. Usa queste parole per giustificare i suoi interventi in America Latina, mentre le sue azioni e il significato che le dà sono completamente opposti al significato che riconosciamo in queste parole.

Piaccia o no, il mondo in cui viviamo è dominato da un impero dal quale molti popoli e stati vorrebbero liberarsi. La sua diplomazia internazionale è quella del bastone e della carota, che usa a volontà, secondo i suoi bisogni e interessi. Il bastone è lì per mettere ordine al recalcitrante. Non gli manca l’immaginazione o i mezzi per raggiungerlo: sanzioni e blocchi economici gli permettono di risolvere molti problemi e i suoi mezzi di corruzione gli permettono di trasformare molti leader recalcitranti in leali collaboratori e soggetti ai suoi desideri. Abbiamo un buon esempio con il gruppo Lima che riunisce più di venti paesi che sono diventati vassalli dell’Impero. Il Canada è uno di questi. Sono come le brigate che gli servono come avanguardia per portare i popoli e gli Stati che resistono senza vendere le loro anime alla maggior parte degli offerenti.

Potere Militare USA


Questo impero, nei nostri tempi moderni, ha enormi risorse e il suo potere, come indicato sopra, è assoluto . Ha il potere del denaro che gli permette di corrompere chi vuole e dove lo vuole. La Corte di giustizia, i Consigli elettorali, i Capi di Stato si lasciano convincere, il più delle volte, dalla sua cosiddetta generosità. Ha anche il potere militare con cui può raggiungere e piegare militarmente tutti i paesi della terra. Ma ora non è più il solo ad avere tutte queste forze in grado di distruggere l’intera umanità.

Russia, Cina, Corea del Nord e molti altri alzano lo sguardo e dicono: il ricatto e la manipolazione del mondo sono finiti. Nonostante le sanzioni economiche e i blocchi che sono ancora in atto, questi popoli e queste nazioni resistono e si affermano esponendo il vero volto dell’impero e dell’Imperatore. Troviamo ipocrisia, bugie, manipolazione, arroganza, disprezzo, corruzione e assassino. L’esca ha raggiunto i suoi limiti. Quello che si definisce il “salvatore dell’umanità” e che afferma di essere “il paese eccezionale” si rivela il becchino di questa umanità.

Sotto il suo regno, nessuna democrazia è possibile, perché è lui stesso l’architetto. Sa come eliminare i candidati che non vuole vedere. Ha dei giudici per metterli in prigione, ha degli assassini per eliminarli e un sacco di soldi per comprare i voti. La democrazia, il potere del popolo per il popolo, semplicemente non esiste sotto il dominio di un impero. Lo stesso vale per il liberalismo economico che non può esistere sotto il suo regno. Ha il pieno controllo delle regole e può, in qualsiasi momento, impedire ai paesi di operare liberamente con altri paesi. Ha erogato sanzioni, blocchi economici e sequestri di ricchezza di questi popoli, per gestire questa libertà che può solo soddisfare i propri interessi.

Terrorismo utilizzato dagli USA

Finché un tale impero, non soggetto alla legge internazionale dei popoli e delle nazioni , la pace nel nostro mondo non può essere possibile, la democrazia e la libertà non saranno altro che esche senza contenuto.

Che dire di Donald Trump che si dichiara stanco del Venezuela e che decide, senza ulteriori considerazioni, di aumentare le sanzioni per rendere la vita ancora più difficile, non solo per i suoi leader, ma soprattutto per il suo popolo. Con quale diritto può permettersi tali azioni, quando il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha pronunciato in diverse occasioni la non interferenza e il rispetto del diritto internazionale.

Si comporta come un vero imperatore, supportato dai suoi vassalli che gli sono fedelmente soggetti. Il Canada è uno di questi. Ha l’audacia di dire che vuole ripristinare la democrazia in questi paesi recalcitranti, quelli che non accettano i suoi ordini. Basta vedere in Bolivia, un paese molto democratico, giudicato dall’imperatore non democratico. Ora possiamo vedere con ancora maggiore chiarezza il tipo di democrazia che si adatta meglio. I veri candidati del popolo sono esclusi, non dal popolo, ma dai funzionari lacchè soggetti all’imperatore.

Le previsioni a venire sono difficili da prevedere, ma sono propenso a credere che il popolo venezuelano, con il sostegno internazionale che ha, Russia, Cina, paesi non allineati e molti altri, segnerà una svolta nella storia di questo impero e in particolare di questo imperatore che rischia di diventare il suo simbolo.

Nel libro dell’Apocalisse, c’è una descrizione di questi maestri del mondo che dice bene cosa sono veramente.

… i codardi, i non credenti, gli abominevoli, gli assassini, gli immodesti, gli incantatori, gli idolatri e tutti i bugiardi, la loro parte sarà nel lago infuocato di fuoco e zolfo, che è la seconda morte. Apoc.21,8

http://humanisme.blogspot.com/2020/02/lempire-et-son-declin.html

Oscar Fortin Fonte: Humanisme

Traduzione: Luciano Lago

5 Commenti

  • atlas
    27 Febbraio 2020

    da leggere questo articolo. Tutto e fino alla fine. Per noi è finita, cristiani e Musulmani, ma anche persone di buon senso non appartenenti ad alcuna religione, non ci rimane che chiedere asilo politico alla Siria che ancora combatte attivamente. La giudeocrazia perseguita, imprigiona e condanna a morte

    https://www.altreinfo.org/controllo-globale/26858/la-definizione-di-antisemitismo-approvata-dal-ministero-della-verita-giorgio-lunardi/

  • Glu
    27 Febbraio 2020

    Un articolo veramente bello, >

  • Sed Vaste
    28 Febbraio 2020

    Ma non vedo cosa ci sia di cosi stratosfericamente rivelatorio a parte che non parla Della Giudaglia e gia’ li non va bene omettere eludere l’ebreo Il Responsabile di Tutte le nostre Disgrazie e poi cosa c’e’ bispgno di Mettere in mezzo Trump una marionetta squilibrata un fallito che ha venduto l’anima all diavolo un menomato mentale nelle Mani Degli ebrei noi abbiamo avuto I’ll Berlusca che l’impegno piu grosso era quello di selezionare le piu adatte a prendegli I’ll flauto , ma a trump poveretto gli hanno messo pure l’ebreo kushner potentisssssimo marito Della figlia che a bando di equivoci si e’ subito convertita all’ebraismo

    • atlas
      29 Febbraio 2020

      ti potrebbe forse venire in mente che magari GLU si riferiva all’indirizzo per l’art.lo postato da me dannato chiacchierone

  • Farouq
    28 Febbraio 2020

    Il virus è l’ultima carta dell’impero morente, non poteva di certo lasciarsi morire senza reagire, è l’ultimo canto del cigno, nuovo nome al coronavirus?

Inserisci un Commento

*

code