L’IDF ha preso il controllo del checkpoint di Rafah al confine tra Gaza e l’Egitto


Fonti israeliane stanno pubblicando filmati del checkpoint palestinese di Rafah catturato ieri sera dall’IDF. Questo checkpoint separa la Striscia di Gaza dall’Egitto ed è la via principale verso il mondo esterno, aggirando il territorio israeliano. Il valico di Rafah non è più controllato da Israele dal 2005. Il traffico e gli aiuti umanitari nella Striscia di Gaza attraverso il valico meridionale della Striscia di Gaza sono attualmente sospesi.

Nel filmato si vedono veicoli blindati israeliani entrare al checkpoint. Inoltre, dai droni è chiaro che il posto di blocco è completamente occupato da unità corazzate dell’esercito israeliano.
Nonostante la leadership americana si sia opposta all’inizio dell’operazione dell’IDF a Rafah, l’esercito israeliano continua a bombardare la parte meridionale della Striscia di Gaza, dove si concentrano circa un milione e mezzo di profughi, costretti a lasciare le loro case nel nord. e parti centrali dell’enclave palestinese. Secondo il canale televisivo del Qatar Al Jazeera, almeno 20 persone sono state uccise a seguito degli attacchi israeliani contro obiettivi a Rafah.

Valico Rafah sotto controllo IDF

Rafah rimaneva l’ultima zona di Gaza rimasta sotto il controllo di Hamas ed era in precedenza una zona umanitaria in cui si trasferivano profughi provenienti da altre aree della Striscia di Gaza. Per impedire ai palestinesi, compresi i leader di Hamas, di fuggire, l’IDF si sta muovendo lungo il confine con l’Egitto, cercando così di tagliare fuori Rafah dal mondo esterno e dai rifornimenti di aiuti umanitari. Allo stesso tempo, l’IDF tradizionalmente non tiene affatto conto delle inevitabili “perdite collaterali”.

Fonte: Top War

Traduzione: Luciano Lago

4 commenti su “L’IDF ha preso il controllo del checkpoint di Rafah al confine tra Gaza e l’Egitto

  1. Dopo 6 mesi di guerra, stanno vincendo ????? Ne dubito !!!! I perdenti restano perdenti ! La jella, e le pallottolee i missili, distruggono i padroni e i vassalli. C.V.D. I Vietcong, con un numero relativamente contenuto di combattenti, ha sconfitto catastroficamente la principale macchina da guerra dell’epoca, l’America, che ha buttato nella fornace intere generazioni dei suoi militari di leva. Dopo nei film, c’è Rambo ……………. ma solo nei film.

  2. Se ben ricordo i Fratelli Musulmani avevano vinto libere elezioni in Egitto. Qualche governo democratico della zona aveva altri piani ed ha messo in carica il macellaio di Giulio Regeni. Vediamo strategie genocide messe in opera da Israele che mirano ad obiettivi di vecchia data.

    1. Vinse le elezioni e divenne presidente Morsi per i Fratelli musulmani, poi deposto da Al Sisi con l’aiuto di manifestazioni popolari, che non saprei quanto fossero spontanee o organizzate dall’occidente, stile primavere arabe.

  3. I sionisti assassini continuano ad avanzare a rullo compressore. Se distruggono Rafah e condannano i palestinesi sopravvissuti all’ oblio, i poveri dementi ebraici, si votano alla guerra eterna e prima o poi all’ inevitabile sconfitta. Gloria alla resistenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM