L’eurodeputato Manu Pineda chiede ancora una volta le dimissioni di Von der Leyen

L’eurodeputato Manu Pineda ha chiesto le dimissioni di Ursula von der Leyen per aver sostenuto il genocidio del regime “terrorista” israeliano a Gaza.

Mercoledì Pineda, in una seduta del Parlamento europeo, ha citato le dichiarazioni del segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres, secondo il quale “l’incubo di Gaza è più di una crisi umanitaria, è una crisi dell’umanità. “Gaza è diventata un cimitero di bambini e gli attentati del 7 ottobre non arrivano dal nulla, arrivano dopo decenni di soffocante occupazione”.

Ricordando che il regime israeliano ha chiesto le dimissioni di Guterres, dopo aver ascoltato la sua denuncia, l’eurodeputata ha affermato che quella che dovrebbe dimettersi dalla carica di presidente della Commissione europea è Ursula von der Leyen, che “non ha la dignità di Guterres” e fa “propaganda a favore del regime israeliano”.
“Vengo a chiedere formalmente le dimissioni della signora Von der Leyen perché parla a nome dell’Unione Europea (UE) senza l’approvazione di nessuno e dando sostegno incondizionato a un regime terroristico (Israele) che sta bombardando gli ospedali, chiese, moschee, ambulanze, che uccide bambini e donne”, ha sottolineato Pineda.

Sono 10.569, numero di palestinesi uccisi negli attacchi israeliani a Gaza

L’attivista spagnolo filo-palestinese, che ha pubblicato il video del suo discorso davanti al Parlamento europeo È il momento di agire

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Luciano Lago

5 commenti su “L’eurodeputato Manu Pineda chiede ancora una volta le dimissioni di Von der Leyen

  1. bravo … ne ha combinate di vergognose … sieri velenosi del marito Pfizer … miliardi a Ucronazistiebrei … armi a Ucronazistiebrei … appoggio a Izraelonazistiebrei contro Palestina

  2. La signora tedesca dovrebbe essere cacciata dalla Commissione perchè è al servizio di interessi extra-europei, americani oltre che di Big Farma. Dovrebbe essere bandita anche in Germania perchè in Ucraina oltre che in Medioriente si è schierata dalla parte di chi ha colpito con atto di guerra gli interessi del suo Paese con l’attentato ai gasdotti.
    Parimenti dovrebbe essere cacciato e rispedito in USA il sig Mario Draghi da sempre al servizio di interessi anglosassoni, non a caso premiato come miglior politico dagli americani : e vada via insieme a tanti traditori come lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM