"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Lettera di solidarietà alla rappresentanza consolare russa in Italia

ALLA CORTESE ATTENZIONE DEL CONSOLE RUSSO(Consolato di Genova)

Con la presente mail, il Circolo La Terra dei Padri di Modena vuole esprimere la sua solidarietà al popolo ed al Governo della Russia contro la vergognosa e strumentale campagna di accuse e di ostilità che la Gran Bretagna, gli USA e gli altri paesi atlantisti hanno creato contro la Russia, sulla base di una evidente provocazione prefabbricata ad arte.

Consideriamo la Russia un paese amico e legato da molti vincoli culturali e storici con il popolo italiano ed abbiamo avuto l’onore di condividere con cittadini russi iniziative e visioni coincidenti a favore della pace fra i popoli e la stabilità internazionale .

Noi, come molti altri cittadini italiani, siamo grati alla Russsia ed al presidente Vladimir Putin per il suo decisivo contributo fornito alla lotta contro il terrorismo ed a favore dell’indipendenza dei popoli di fronte ai poteri egemonici imperiali che pretendono di imporre una visione unipolare del mondo e siamo sicuri che la nostra stessa gratitudine è condivisa da tutti coloro che hanno plaudito alle azioni russe effettuate a favore del popolo siriano nella sua strenua resistenza all’aggressione imperialista ed alla barbara ondata terroristica, alimentata dalle centrali del potere dominante.

Risulta incredibile che il nostro governo si accodi ancora una volta a tutte le menzogne inventate dagli anglo-USA, dalle “armi di distruzione di massa”, con la fialetta di Colin Powel esibita all’ONU, alla provocazione dell’attacco chimico in Siria (smentita da fonti indipendenti come il Mit di Boston), senza quel minimo di dignità richiesta ad un governo che dovrebbe rappresentare una nazione sovrana.

Pilota russo, Roman Filippov, morto da eroe in Siria

Siamo inoltre certi che proprio l’intervento russo a favore del popolo siriano abbia motivato gli ingiusti e pretestuosi attacchi che la Russia sta subendo in questi giorni e, come cittadini italiani e uomini liberi, ci vergognamo profondamente per l’atteggiamento servile del nostro governo che si è piegato al ricatto dei poteri atlantisti nel decretare l’espulsione di diplomatici russi.

Questo governo non ci rappresenta. Auspichiamo che il nuovo governo possa effettuare finalmente un cambio di rotta e si liberi dalla sindrome del servilismo verso i poteri atlantisti che ha contraddistinto gli ultimi governi di Roma.

Che viva sempre la Grande Russia a favore della pace e dell’amicizia fra i popoli.

Circolo La Terra dei Padri
VIa Biondo 297
Modena

*

code

  1. max tuanton 3 settimane fa

    Non c’era bisogna di lettere,LA lingua a penzoloni mai asciutta dei nostri capoccia al governo e’piu che sufficiente, dal dopoguerra non sanno far altro che strisciare delle vere Lumache ,l’italia di cui si deve andar fieri di appartenere e’ quella finta nel 45 ,questa e’ una colonia Giudea ,un cancro Giudeo( che Duo li Stramaledica) ormai ha pervaso l’Europa ,agente di dissoluzione da secoli l’Ebreo ora cerca di finirci come popolo inoculando la razza Negroide Musulmana ma non bisogna dirlo altrimenti vengono a bussarvi a casa alle5 del mattino,il chiesa Barnard alceste Porro e altri sanno far solo Della gran falegnameria segherie da Web

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. atlas 3 settimane fa

      ma ce li hai dei figli … ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. dolphin 3 settimane fa

    Finalmente la parte sana del popolo italiano é emersa mostrando solidarietà e affetto a una nazione che sta subendo attacchi vili e ingiusti, mostrando senza timore alcuno, affetto e solidarietà alla Russia che é stata da sempre amica dell’Italia, mi associo in pieno a questa lodevole e coraggiosa iniziativa messa in atto da “La terra dei Padri”, augurandoci che anche altri si associno a questo sostegno, manifestando il loro dissenso al comportamento del governo italiano nei confronti di un Paese amico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. HERZOG 3 settimane fa

    Dare solidarieta’ a Putin ma si fate bene ormai insistere con voi e’ tempo person seguite le sirene dell ‘informazione ebraica ormai le si trova ovunque ,mi tirate Fuori video e blog che vengono Fuori dalla fucina kosher perche non direttamente dalla sinagoga ,stupido io a insistere non vedete siete ciechi ,vi hanno anestetizzato l’animo io li vedo qui da me I russi ci vivo a fianco all’ambassadir city ! I Russi poveretti sono povera gente si portano dietro tare secolari piccinerie sono Asiatici materialisti crudeli con le proprie donne giornalmente belle donne girano con nasi scoppiati e tutto va bene !! e voi figli di Cesare e di Dante vorreste essere guidati da gente cosi ,non Capite niente siete di una creduloneria sconfortante,credete a quella mummia massone del Berlusca e’ tutto dire

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. atlas 3 settimane fa

      la tua strategia è che dovremmo fare da soli, da ‘fascisti’ contro il ‘comunismo’. Ebbene, questo, nel 2018, vuol dire continuare a essere con usa e giudei che solo a parole condanni. Non arrenderti truffatore seriale, ma sappi che cretini, grazie alla rete informatica, ce ne sono sempre meno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Bruno 3 settimane fa

    Un governo di forze politiche sfiduciate alle urne non doveva permettersi una simile decisioned lo scorpione renzi ha perso l’aculeo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Eugenio Orso 3 settimane fa

    Un vero governo di salvezza nazionale dovrebbe ritirare l’espulsione indebita, presentare scuse ufficiali ai due diplomatici (che niente di male hanno fatto), al governo e al popolo russo.
    Subito dopo, dovrebbe espellere due “diplomatici” usa, due albionici e … già che ci siamo … due ebrei isreliani.

    Cari saluti

    P.S.: avete sentito levarsi forte la voce di Di Maio e Salvini contro le espulsioni dei due diplomatici russi dall’Italia? Io no …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. VARG 3 settimane fa

      Sembra che invece il leader del carroccio una posizione aperta l’abbia presa, e a seguirlo anche la Meloni…
      Dal M5S invece silenzio
      http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2018-03-26/salvini-io-governo-non-avrei-mai-espulso-diplomatici-201824.shtml?uuid=AE0HVNOE&refresh_ce=1

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. lister 3 settimane fa

      Di Maio s’è messo a 90° a Washington, Salvini a 90° Tel Aviv…
      Ergo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace