L’ESERCITO UCRAINO HA BOMBARDATO LA CITTÀ DI DONETSK UCCIDENDO UNA DONNA E DANNEGGIANDO LE INFRASTRUTTURE CIVILI

Il 18 luglio, le Forze armate dell’Ucraina (UAF) hanno bombardato il distretto di Kievky della città di Donetsk, capitale dell’autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk (RDP) nell’Ucraina orientale, come hanno riferito le forze di difesa della DPR (Repubblica di Donetsk)

L’UAF( Forze Ucraine) ha utilizzato mortai da 120 mm e 82 mm, lanciagranate automatiche e armi da fuoco. L’attacco ha ucciso una donna anziana e danneggiato due asili nido (fortunatamente vuoti al momento)

L’UAF ha anche usato proiettili da 152 mm per colpire il villaggio di Samsonovo nel DPR. Non ci sono state segnalazioni sulle vittime a seguito di questo incidente.

Secondo il DPR, l’UAF ha violato il regime di cessate il fuoco 14 volte durante le ultime 24 ore. A sua volta, l’UAF ha anche accusato le forze DPR di violare il cessate il fuoco.

Il 17 luglio, il rappresentante speciale dell’OSCE, Martin Sajdik, ha dichiarato nella capitale bielorussa di Minsk che il gruppo di contatto sulla situazione nell’Ucraina orientale (che coinvolge rappresentanti di Kiev, DPR e LPR) ha negoziato i termini di un cessate il fuoco indefinito in Donbass.

Secondo Sajdik, il gruppo di contatto ha sottolineato che “era importante approvare e rispettare gli ordini di cessate il fuoco, che saranno resi noti dai comandanti superiori delle parti nelle dichiarazioni pubbliche”.

L’inviato dell’OSCE ha detto che il gruppo di contatto ha sottolineato che è necessario “rifiutare di effettuare offensive, insieme a operazioni di ricognizione e sabotaggio, di utilizzare qualsiasi arma, compreso il fuoco da cecchino, per dispiegare armi pesanti nei pressi di infrastrutture civili. , tra cui scuole, asili e ospedali. e strutture pubbliche. “
Nota: La domanda è se l’UAF vorà rispettare questo cessate il fuoco, considerando che, tra queste forze ucraine, si trovano gli estremisti neonazisti del Battaglione Azov e di Pravi Sektor che hanno già dichiarato che continueranno ad aprire il fuoco contro tutti i filo russi che troveranno sulla loro strada.

Fonte: South Front

Traduzione e nota: Sergei Leonov

Inserisci un Commento

*

code