L’esercito siriano si impadronisce di due basi degli alleati statunitensi a Qamishli

Le forze alleate dell’esercito siriano hanno preso il controllo di due basi di milizie fedeli agli Stati Uniti nella città di Qamishli (nord-est).

Fonti locali hanno riferito questo giovedì che, dopo due giorni di violenti scontri, unità alleate dell’esercito siriano sono riuscite a prendere il controllo di due basi detenute dalla milizia arabo-curdo Syrian Democratic Forces (FDS), che ha l’appoggio delle truppe americane .

Queste basi, che erano sotto il controllo di membri dei servizi di sicurezza curdi, abituati a ricevere rifornimenti militari e logistici da Washington, si trovano nei quartieri di Halko, a Qamishli, nella provincia di Al-Hasaka (nord-est).

Fonti indicano che il sequestro di questi quartieri risponde a un recente attacco a sorpresa effettuato da miliziani curdi poche ore dopo che nella regione è stato stabilito un cessate il fuoco temporaneo.

I membri dell’FDS hanno schierato una squadra militare a Qamishli, dove vivono molte tribù arabe, e hanno effettuato un attacco nel quartiere di Tay, uccidendo un bambino e ferendo altri due civili. Inoltre, hanno sottolineato che gli aggressori erano a conoscenza che i locali erano impegnati al funerale di due persone morte il giorno precedente in scontri, come riportato dalle fonti.
Violenti scontri con armi pesanti sono scoppiati a Qamishli tra le forze siriane e la milizia filo-americana FDS da martedì mattina presto, dopo che i membri della milizia curda avevano tentato di arrestare un comandante delle forze alleate siriane in questa città.

Tuttavia, il suddetto comandante siriano è riuscito a sfuggire ai miliziani delle milizie curde, mentre gli scontri hanno causato sette morti e diversi feriti tra le fila delle SDF.

A seguito di queste scaramucce, le milizie fedeli all’esercito degli Stati Uniti hanno interrotto l’elettricità all’intera città di Qamishli e hanno iniziato a schierare cecchini in cima agli edifici in mezzo al panico della popolazione civile, tuttavia, le fonti hanno riferito che i tentativi di questi elementi non hanno prodotto alcun cambiamento nella mappa di controllo di questa località .

Bashar al-Asad ha dichiarato: Dopo Idlib, la Siria spellerà le truppe occupanti degli Stati Uniti dall’ est dl paese.
Gli Stati Uniti continuano ad aumentare la loro presenza in Siria senza il consenso del governo del presidente Bashar al-Assad. Detto questo, i siriani ritengono che le forze d’invasione statunitensi non si trovano di certo nel Paese arabo per aiutare nella loro lotta al terrorismo, ma al contrario per rubare le loro risorse naturali , come il petrolio.

Forze siriane


Nota: Risulta noto e lo sanno ormai tutti in Siria che sono le stesse forze USA che arruolano i terroristi, li addestrano nelle loro basi e li riforniscono di armi per operazioni di sabotaggio e di attacco contro le forze governative. Questo è stato confessato anche negli interrogatori di alcuni prigionieri e di altri disertori che si sono arresi all’Esercito siriano e hanno confessato di essere stati addestrati nella base USA di Al Tanf.

Fonte: Hispantv

Traduzione: Luciano Lago

10 Commenti
  • mario
    Inserito alle 08:51h, 23 Aprile Rispondi

    ebrei sionisti—–americani ladri terroristi assassini………………………………………………………..

  • giorgio
    Inserito alle 09:03h, 23 Aprile Rispondi

    Via gli usa dalla Siria …… pioggia di missili su Al Tanf …….

    • Teoclimeno
      Inserito alle 12:48h, 23 Aprile Rispondi

      Egregio Signor GIORGIO, e dopo Al Tanf, Tel Aviv. Molti cordiali saluti. TEOCLIMENO

      • Mardunolbo
        Inserito alle 20:45h, 23 Aprile Rispondi

        taci Telomeno ! le tue esternazioni sono false e provocatorie, ormai è palese….molti telomenidi /paraculidi saluti

        • Kaius
          Inserito alle 21:03h, 23 Aprile Rispondi

          Mardunolbo non ci far caso,è palesemente un finocchio con evidenti disturbi mentali che ripete sempre le solite frasette che probabilmente ha sentito da uno che crede meglio di lui.
          Se provo devi scrivergli prendilo a parole,cosi per ridere.

          • Kaius
            Inserito alle 21:05h, 23 Aprile

            Proprio*
            Colpa mia.
            Dimenticavo che non scrivevo con teoclimeno e che quindi devo rivedere i miei messaggi prima di postarli.

    • Bertha
      Inserito alle 20:05h, 23 Aprile Rispondi

      Il sam 5 era un avertimento.

  • Bertha
    Inserito alle 19:53h, 23 Aprile Rispondi

    La centrale di Dimona…..

  • Bertha
    Inserito alle 20:06h, 23 Aprile Rispondi

    Il sam 5 era un avertimento.

  • antonio
    Inserito alle 19:49h, 24 Aprile Rispondi

    e al nostro esercitogli tocca fare da servitore nero dei ladroni yankees in giro per asiae africa ?
    e noi manteniamo a caro prezzo le basi dei sciacalli in italia ?

Inserisci un Commento