"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

L’Esercito siriano scatena l’attacco finale nel Goutha contro gli jihadisti sostenuti dagli USA e da Arabia Saudita

L’esercito siriano scatena l’assalto alla fortezza ribelle nell’est di Damasco mentre le difese miliziani crollano….

BEIRUT, LIBANO (13:35) – Qualche ora fa, l’esercito siriano ha dato il via a un nuovo assalto nella regione orientale del  Goutha di Damasco, con l’obiettivo di liquidare i combattenti collegati ad Al-Qaeda e liberare dai terroristi la zona della città di Ayn Tarma.

Fonte: Al Masdar News

Le forze governative hanno scatenato il loro assalto su Ayn Tarma subito dopo aver catturato le zone rurali chiave verso l’est della città, tra cui la Valle dell’Ayn Tarma, una linea di difesa naturale e molto formidabile.

Per anni, Ayn Tarma era stata sotto il controllo di due gruppi ribelli, affiliati alla “Faylaq al-Rahman” della Free Syrian Army e affiliato al-Qaeda siriano “Ha’yat Tahrir al-Sham” (meglio conosciuto con il suo nome precedente, Al-Nusra Front).

Una serie di importanti assalti dell’esercito siriano contro le difese ribelli di Ayn Tarma, lanciata dalla direzione meridionale, avevano tutti fallito in passato, tuttavia, questa volta le forze governative stanno attaccando dall’est – ora non si vede ancora quanto possano resistere i miliziani in fase di rotta che non sono preparati per un assalto da questo asse.

I miliziani del Goutha sparano missili contro Damasco

BEIRUT, LIBANO (15:30) – I miliziani nella regione orientale della Ghouta hanno sfogato le loro frustrazioni e la loro rabbia  per le loro ultime perdite territoriali sparando un gran numero di missili e proiettili di artiglieria sulla città di Damasco.

Secondo un corrispondente sul campo di Al-Masdar a Damasco, i miliziani, all’interno del sobborgo di Jobar, hanno sparato decine di proiettili di artiglieria e missili nel centro di Damasco.
Il corrispondente ha aggiunto che alcuni missili e proiettili di artiglieria che hanno colpito il centro di Damasco contenevano munizioni a grappolo.

Nota: secondo le TV ed i media occidentali, i miliziani arroccati nel Goutha sono da considerare “oppositori” al regime di Damasco.

Di seguito sono riportate alcune foto:

*

code

  1. claudio 4 mesi fa

    Benissimo!! Prima fate meglio è..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Manente 4 mesi fa

    Molto bene !!! Ora vedremo cosa dirà Teresa May quando gli “istruttori” inglesi dovranno uscire con le mani sulla testa dalle tane dei terroristi ridotte ad un cumulo di macerie !!! Vedremo se la bugiardella inglese comincerà a comprendere che la guerra è cosa da “uomini”, non da donnette uterine in menopausa come lei, Rebeka Kasner e Nikki Haley e che ad inventarsi le fake-news, ci si può fare molto ma molto male !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Manente 4 mesi fa

    Per la Redazione: Non riesco a dare i miei “like” ai commenti degli altri lettori. Non penso che dipenda dal mio computer. Saluti cordiali e grazie per il lavoro splendido che fate.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. atlas 4 mesi fa

      nemmeno io, ma è cosa minima riguardo a ciò che mi viene in mente di primo acchito leggendo anche solo il titolo dell’art.lo e cioè una vecchia canzone di Jovanotti :

      VAI COSI’ … E’ UNA FIGATAAA

      saluto tutti tranne herzog

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mardunolbo 4 mesi fa

      Anche io, da tempo, non riesco a mettere “mi piace” !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mardunolbo 4 mesi fa

        Saluti tutti compreso Atlas il beduino circonciso perche’ apostata !

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. atlas 4 mesi fa

          che sono circonciso è vero, ero molto apprezzato per la pulizia di questo anche da donne non musulmane, ma perché badawi (beduino) ? Vivo 6 mesi all’anno nella più bella zona turistica di una bellissima città di mare…all’interno qualche km c’è solo stupenda campagna Mediterranea dagli ulivi secolari che danno pace. Il deserto mi è lontano e cmq non entrarvi se non sei in pace con Dio, ricorda

          salutiamo

          Rispondi Mi piace Non mi piace