L’ESERCITO SIRIANO ELIMINA I TERRORISTI ATTORNO AD AL-TANAF E NE CATTURA ALTRI NEL DESERTO DI HOMS


L’esercito arabo siriano (SAA) ha eliminato un gruppo terroristico, che era avanzato dalla zona controllata dagli Stati Uniti intorno al-Tanaf e ha tentato di raggiungere zone residenziali a sud della città di Palmyra, come ha riferito l’agenzia di notizie araba siriana (SANA).

“Come conseguenza del continuo, attento monitoraggio dei gruppi terroristici sostenuti dagli Stati Uniti nell’area di al-Tanaf sul confine siriano-iracheno … Le autorità hanno eliminato un gruppo terroristico che aveva cercato di sgattaiolare da al-Tanaf in auto verso il deserto di al-Hublah, 70 km a sud di Palmyra, di notte “, ha detto il giornalista della SANA nel governatorato di Homs.

La SAA ha preso di mira e distrutto l’auto dei terroristi uccidendone due. Uno dei terroristi morti è stato identificato come “Elias Yuns Hammud Hilal”, un membro dell’IISIS iracheno. I terroristi erano armati con diverse mitragliatrici, granate a propulsione a razzo e una cintura esplosiva.
Un secondo gruppo di terroristi è stato teso un’imboscata e catturato dall’ASA mentre cercava di sgattaiolare fuori dalla tasca dell’ISIS nel deserto di Homs. Il gruppo, che è stato catturato nella zona di al-Taliyah, era composto da tre terroristi armati con una mitragliatrice pesante e un fucile da cecchino.
Il governo di Damasco e i suoi alleati credono che la coalizione guidata dagli Stati Uniti e i suoi delegati locali stiano permettendo alle cellule ISIS di muoversi liberamente all’interno della zona di deconflitto di circa 55 km attorno a al-Tanaf. Per fronteggiare questa minaccia, la SAA ha intensificato la sua presenza militare nella parte orientale di Homs e attorno a al-Tanaf, dove le forze russe hanno recentemente stabilito una nuova bas

Ad un secondo gruppo di terroristi è stata tesa un’imboscata e catturato dall’ASA mentre cercava di sgattaiolare fuori dalla tasca dell’ISIS nel deserto di Homs. Il gruppo, che è stato catturato nella zona di al-Taliyah, era composto da tre terroristi armati con una mitragliatrice pesante e un fucile da cecchino.

Il governo di Damasco e i suoi alleati credono che la coalizione guidata dagli Stati Uniti e i suoi delegati locali stiano permettendo alle cellule ISIS di muoversi liberamente all’interno della zona deconflitto di 55 km attorno a al-Tanaf. Per fronteggiare questa minaccia, l’ASA ha intensificato la sua presenza militare nella parte orientale di Homs e attorno a al-Tanaf, dove le forze russe hanno recentemente stabilito una nuova base .

Fonte: Al Masdar News

1 commento

  • atlas
    19 Gennaio 2019

    anche il Governo Fascista riuscì con l’alleato Tedesco ad eliminare tanti gruppi di terroristi partigiani appoggiati dagli usa, ma non c’erano stranieri fra di loro.

    O per i Siciliani si ? (erano tutti ‘piemontesi’ …)

Inserisci un Commento

*

code