L’esercito russo ha attaccato la più grande base militare con mercenari stranieri in Siria


L’esercito russo ha attaccato la più grande base militare con mercenari stranieri in Siria (VIDEO) | primavera russa
Di recente, l’esercito russo ha lanciato potenti attacchi contro i bunker sotterranei di una base militare nei pressi di Aleppo, dove erano di stanza mercenari stranieri.

Sono resi noti alcuni dettagli dell’operazione grazie ai report degli osservatori sul posto.

Le forze aerospaziali russe hanno attaccato la 111a base dell’esercito dello sceicco Suleiman, dove si trovavano mercenari stranieri del gruppo Hayat Tahrir al-Sham *. Qui si trovano anche grandi depositi di armamenti.

“Sheikh Suleiman” è una delle più grandi basi militari siriane, si trova a circa 25 km da Aleppo, i terroristi “Jabhat al-Nusra” * (futuro HTS) l’avevano catturata nel dicembre 2012 durante diverse settimane di pesanti combattimenti.

È curioso il fatto che i media occidentali poi non abbiano esitato a dire che la base era occupata da bande di mercenari con bandiere nere di combattenti jihadisti radicali, e non “ribelli”.

La BBC ha poi citato un giornalista dell’agenzia di stampa AFP il quale ha detto dalla scena che molti dei militanti erano stranieri arrivati ​​dall’estero. Una circostanza sempre occultata dalle fonti occidentali che hanno sempre cercato di accreditare la presenza di “ribelli” siriani che combattono contro il regime di Assad.

Nota: La verità è comunque venuta a galla dopo circa 10 anni di guerra provocata dalle grandi potenze, in primis Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Israele e Arabia Saudita che avevano in programma di distruggere la Siria come stato sovrano.

Fonte: Rusvesa.su

Traduzione: Sergei Leonov

Nota: Luciano Lago

9 Commenti
  • rossi
    Inserito alle 10:00h, 30 Dicembre Rispondi

    ALLAH, SURIYA, BASHAR WA BASS, ALLAU AKBAR!!!

    • Arditi, a difesa del confine
      Inserito alle 16:51h, 30 Dicembre Rispondi

      ma parli come mangia per la miseria….

      • atlas
        Inserito alle 21:53h, 30 Dicembre Rispondi

        GRANDE ROSSI. (animale stordito. Quelli sono topi democratici come te: salafiti sballati, gasati, ora wahhabiti completamente fusi

    • Giorgio
      Inserito alle 18:11h, 31 Dicembre Rispondi

      Rossi sei forte !!!!

  • Riccardo
    Inserito alle 11:23h, 30 Dicembre Rispondi

    La Grande Madre Russia deve occupare anche le alture del Golan e abbattere qualsiasi caccia israeliano. La Siria è dei siriani e Assad ha tutto il diritto di regnare si questa splendida terra incrocio di varie culture e religioni. Gli anglo-sionisti devono farsene una ragione e andarsene, hanno sulla coscienza migliaia di morti e sfollati.

  • antonio
    Inserito alle 12:35h, 30 Dicembre Rispondi

    Ucraina Libera – dai nasoni yankee sionisti cocaleros

  • Farouq
    Inserito alle 12:35h, 30 Dicembre Rispondi

    Ottimo lavoro

  • luther
    Inserito alle 01:00h, 31 Dicembre Rispondi

    Ottima ritorsione in piena regola. Come dire, è vero mi hai fatto male ma io posso farti molto più male e lo farò. Per chi non lo avesse ancora capito in Israele il messaggio è limpido come acqua di sorgente. L’IDF non può fare altro che lanciare missili, finché si potrà, tuttavia questa operazione di sicuro ha fatto un male cane sia ad Israele stesso che ai suoi alleati, I giochi stanno cambiando, eccome. E se dovessero essercene altre operazioni simili, e ce ne saranno? dove finiranno i progetti megalomani della grande Israele appunto,Assad non cadrà, non più e agli ebrei tra non molto non sarà più possibile fare carne di porco dei popoli che vorrebbero sterminare per il loro sporco interesse. Semplicemente perché i tempi della gloria stanno volgendo al termine non penseranno che l’ombrello americano li proteggerà per sempre vero? L’America è in pieno declino,eccetto qualche contrattempo, presto dovranno pensare a salvare se stessi, e quello, sarà il momento in cui tutti i conti verranno saldati. Il momento in cui giustizia, sarà fatta. A telaviv lo sanno e stanno osando l’impensabiile perché ciò non accada mai…. troppo tardi!

    • Giorgio
      Inserito alle 08:07h, 31 Dicembre Rispondi

      Ottima ricostruzione LUTHER ……. la resa dei conti si avvicina …….

Inserisci un Commento