L’esercito russo distrugge con missili le armi arrivate in Ucraina dagli Stati Uniti e dall’Europa


Il ministero della Difesa russo ha fatto notare che è stato distrutto anche un grande deposito di munizioni delle Forze armate dell’Ucraina nella provincia di Kiev.

Il portavoce del ministero della Difesa russo, Igor Konashénkov, ha dichiarato che le forze armate russe hanno distrutto questo lunedì, con l’uso di missili, un centro logistico vicino alla città di Lvov, in cui sono stati ritrovati grandi lotti di armi arrivate in Ucraina. dagli Stati Uniti e dall’Europa negli ultimi 6 giorni.

Portavoce militare Russo

Distrutto anche un grande deposito di munizioni delle Forze Armate. dell’Ucraina nella provincia di kiev.
Il portavoce ha anche fornito i seguenti dati sull’operazione militare russa in Ucraina:

La difesa aerea russa ha abbattuto due MiG-29 ucraini e un Su-25, riferisce il ministero della Difesa russo
I missili ad alta precisione delle forze aerospaziali russe hanno distrutto 16 strutture dell’infrastruttura militare ucraina durante l’ultimo giorno
Gli aerei delle forze aerospaziali russe hanno attaccato 84 obiettivi militari, mentre le truppe missilistiche e l’artiglieria russe hanno colpito 331 installazioni militari
In totale, dall’inizio dell’operazione militare speciale, le truppe russe hanno distrutto 139 aerei, 483 UAV, 250 sistemi missilistici antiaerei, 2.337 carri armati e altri veicoli corazzati, 254 lanciarazzi multipli, 1.009 unità di artiglieria da campo e mortai, nonché come 2.196 unità di veicoli militari speciali.

Fonte: RT Actualidad

Traduzione: Luciano Lago

6 Commenti
  • Edy
    Inserito alle 09:05h, 19 Aprile Rispondi

    Spero siano andate distrutte anche tutte le armi italiane , gli italiani a dispetto del governo non vogliono essere complici e sostenitori della guerra in corso . Le armi piacciono a draghi , ai suoi burattinai e a chi le produce specialmente in usa ma anche e tanto in Italia. Solo aiuti umanitari in Ukraina e in tutti i luoghi di conflitto nel mondo , e non per interesse !

    • Michele
      Inserito alle 13:25h, 19 Aprile Rispondi

      Edy quoto tutto il tuo scritto….siamo in mano a una banda di criminali truffatori…..disposti a tutto x denaro…..

  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 09:31h, 19 Aprile Rispondi

    Distrutti inavvertitamente anche alcune centinaia di triccheballacche inviati da Di Maio per festeggiare successi bellici ucraini…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • stefanogrim
    Inserito alle 12:47h, 19 Aprile Rispondi

    ma distruggete anche tutti i valichi e le strade di frontiera con polonia, romania, slovacchia e moldavia

  • stefanogrim
    Inserito alle 13:06h, 19 Aprile Rispondi

    ma distruggete anche tutti i valichi e le strade di frontiera con polonia, romania, slovacchia e moldavia….a meno che quei valichi e quelle strade non vi servano per invadere quello schifo di paesi altrettanto stupidi servi di Nato e Ue.

  • Andrea1964
    Inserito alle 19:24h, 19 Aprile Rispondi

    Tranquilli le armi italiane mandate in Ucraina sono dei ferri-vecchi mezzi guasti o difettati sorpassati tecnologicamente da 50 anni .
    Anche i moderni missili portatili anti-carro e anti-aereo mi sembra che siano 500 forse 600 pezzi spediti dal dittatore Ebete di Draghi in Ucraina erano missili GUASTI -SCADUTI-DIFETTATI !
    Chissà che Truffe e Rapine faranno i nostri politici italiani a danno degli Ucraini e a danno degli USA e della UE -NATO pur di rubar e rapinar soldi .
    Gli USA la UE e la NATO vogliono approffittare della guerra in Ucraina per svuotare i loro arsenali bellici vetusti e vogliono fare un grosso danno alla Russia
    Draghetto e la sua cosca di politici italiani Mafiosi -Fascisti PRO-GUERRA vogliono arricchirsi a SBAFO !
    Tutti gli ex paesi Comunisti del Blocco Sovietico e della NATO hanno ricevuto l”ordine perentorio dagli USA di inviare i loro vecchi armamenti e munizioni di epoca Sovietica o di Epoca Nixon in Ucraina carri-armati-blindati-cannoni-missili-lanciatori tutto deve essere inviato in Ucraina .

Inserisci un Commento