L’esercito israeliano si prepara per l’operazione di terra nella Striscia di Gaza

Negli ultimi giorni gli scontri tra Hamas e l’esercito israeliano si sono intensificati, con oltre 1.600 razzi lanciati dalla Striscia di Gaza verso Israele.
L’esercito israeliano si sta preparando per un’operazione di terra nella Striscia di Gaza, ma finora non è stato emesso alcun ordine per iniziare questa offensiva, ha detto giovedì il portavoce delle Forze di Difesa Israeliane (IDF), Jonathan Conricus.

All’inizio della giornata, The Times of Israel ha riferito che lo stato maggiore presenterà e discuterà i piani per una possibile invasione di terra nell’enclave. Questi piani, messi insieme dalla Divisione di Gaza e dal Comando Meridionale, possono essere consegnati ai leader politici di Israele, suggerisce il rapporto.

Nel frattempo, il portavoce dell’IDF Jonathan Conricus ha affermato che almeno 1.600 razzi sono stati lanciati contro Israele dalla Striscia di Gaza dall’inizio dei recenti scontri e che il sistema di difesa missilistico Iron Dome israeliano ha dimostrato un’efficienza di circa il 90%.

Scontri in Palestina


Scontri a Gerusalemme e nelle aree della Cisgiordania occupata
Gli scontri iniziali tra polizia e manifestanti sono iniziati a causa delle notizie secondo cui le autorità non avrebbero permesso ai fedeli di tenere i loro consueti raduni serali del Ramadan fuori dalla Porta di Damasco a Gerusalemme, vicino alla Moschea di Al-Aqsa.

Il conflitto tra la polizia e i manifestanti si è intensificato dopo la decisione del tribunale israeliano di sfrattare alcune famiglie palestinesi dal quartiere Sheikh Jarrah di Gerusalemme.

L’escalation è stata seguita da scambi di razzi tra Israele e Gaza che hanno portato a un nuovo ciclo di tensioni e massicci disordini nel paese.

Dall’inizio delle tensioni, sei israeliani sono morti e più di 200 feriti. Allo stesso tempo, 67 palestinesi sono stati uccisi e altre centinaia feriti a Gaza, secondo le autorità palestinesi.
Evgeny Mikhaylov
Fonte: Sputnik News

La polizia israeliana sta perdendo il controllo … e Gantz: Ciò che sta accadendo è più pericoloso delle battaglie militari

Fonte: Al-Mayadeen Net
Il presidente israeliano chiede calma e il primo ministro Benjamin Netanyahu chiede l’intervento dell’esercito, mentre il ministro della sicurezza ha respinto la proposta.

Il presidente israeliano, Reuven Rivlin, ha chiesto soluzioni rapide per fermare gli scontri tra coloni e palestinesi e ha detto: “Prego tutti, fate tutto ciò che è in vostro potere per fermare questa cosa terribile che sta accadendo davanti ai nostri occhi. Ci stiamo impegnando in una guerra civile senza motivo. Smettete per favore. Siamo un solo paese “.

I media israeliani hanno riferito che la polizia israeliana ha perso il controllo sullo scontro con i palestinesi, osservando che il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, voleva legalizzare l’ingresso dell’esercito israeliano nelle città occupate, a cui si è opposto il ministro della Sicurezza, Benny Gantz , che lo consideravano un lavoro da guardie di frontiera e polizia.

In un altro contesto, i resoconti dei media israeliani hanno indicato gravi manifestazioni e scontri a Lod, Acre, Haifa, Jaffa, Beit Yam, Tiberiade e Umm al-Fahm, oltre a “scontri tra i residenti arabi da un lato, e la polizia e i coloni d’altro canto.”

Gantz ha detto durante la seduta di gabinetto che ciò che sta accadendo nelle strade è più pericoloso delle battaglie militari.

12 Commenti
  • Monk
    Inserito alle 11:04h, 13 Maggio Rispondi

    I palestinesi da sempre lasciati soli dalle politiche sioniste mondiali, russi compresi, e anche in questi giorni dovranno gettare sangue per liberarsi dagli schifosi nasoni. Che Dio li aiuti. Pregate per loro, miscredenti.

  • Teoclimeno
    Inserito alle 12:25h, 13 Maggio Rispondi

    “L’esercito israeliano si sta preparando per un’operazione di terra nella Striscia di Gaza”. Per l’Asse della Resistenza, è un’occasione da non perdere, per stringere Israele in una morsa di fuoco e morte

    • Mardunolbo
      Inserito alle 23:42h, 13 Maggio Rispondi

      Telomeno taccia di più e blateri meno.

      • Teoclimeno
        Inserito alle 08:52h, 14 Maggio Rispondi

        MERDUNOLBO, ho la netta sensazione che le tue continue e gratuite provocazioni nei miei confronti, abbiano il solo scopo, di portare scompiglio fra i lettori del sito. Insomma ti comporti come fanno tutti “troll” a libro paga. Va bene…non è un problema, sei uno dei tanti. Ti pagano almeno bene per sparare flatulenze a ripetizione?

  • Pietro
    Inserito alle 13:20h, 13 Maggio Rispondi

    non credo che avranno il coraggio di entrare a Gaza, sembra che i palestinesi abbiano in dotazione i missili anticarro kornet,, per i kazari sarà una strage di carri armati e di soldati, non credo si arrischieranno a prendere una simile batosta, saREBBE LA LORO FINE, senza considerare un eventuale intervento di hezbollah, allora gli israeliani dovranno scappare in mare per salvarsi, in ultimo l’Iran ha promesso di lanciare, se necessario 2000 raZZI IN DUE ORE.

  • Monk
    Inserito alle 13:42h, 13 Maggio Rispondi

    أبو عبيدة: بسم الله وبقوة الله وعلى بركة الله، وبأمر من قائد هيئة أركان القسام أبو خالد محمد الضيف، ينطلق الآن تجاه مطار رامون جنوب فلسطين وعلى بعد نحو 220 كم من غزة، صاروخ عياش 250 بمدى أكبر من 250كم وبقوة تدميرية هي الأكبر؛ نصرة للأقصى وجزءًا من ردنا على إغتيال قادتنا.

  • Pietro
    Inserito alle 13:44h, 13 Maggio Rispondi

    credo il tempo di israele sia ormai scaduto, ormai sono finiti i tempi di gloria, non hanno accettato le proposte palestinesi, che erano tantissimo, per la loro ingordigia di aver tutto, invece non avranno un bel niente e credo dovranno tornarsene da dove sono venuti, credono di essere il popolo piu intelligente del mondo , ma sono talmente stupidi da non avere capito che i tempi sono cambiati e non hanno piu a che fare con popolazioni disarmate

  • Jakob
    Inserito alle 14:57h, 13 Maggio Rispondi

    Il conflitto spiegato partendo dalla radice di Giacobbe:; https://www.youtube.com/watch?v=KNqozQ8uaV8

  • Fratello Marcus
    Inserito alle 16:15h, 13 Maggio Rispondi

    Operazione di terra? Ma chi questi che vanno in venti e tutti armati ad arrestare un dodicenne?

  • Hannibal7
    Inserito alle 17:26h, 13 Maggio Rispondi

    Ormai è una guerra civile
    La UE,invece di prendere indignitosamente le difese di Israele, dovrebbe applicare delle pesanti sanzioni allo stato nazi-ebraico
    Così come fecero con la Russia per la questione del Donbass…con la sola,piccolissima differenza che,al contrario degli israeliani, i russi sugli ucraini non hanno sparato neanche un colpo di fionda…
    E questo fa moltissima differenza….dimostra quanto il valoroso popolo palestinese sia indifeso da chi invece blatera circa i “DIRITTI UMANI”
    PALESTINA LIBERA….RAUS JUDEN!!!
    E saluti né

  • antonio
    Inserito alle 23:39h, 13 Maggio Rispondi

    stavolta i finti ebrei-israeliani rischiano che Turchia, Siria, Egitto Giordania Libano e Iran proteggano la Palestina

Inserisci un Commento