L’esercito della Repubblica di Donetsk distrugge la posizione da cui le forze armate ucraine bombardano i civili

“Le nostre unità hanno determinato tempestivamente le posizioni da cui il nemico ha sparato, e i suoi punti di fuoco sono stati soppressi da un fuoco adeguato”, ha detto il portavoce dell’esercito della DPR.

I punitori ucraini avevano inflitto un attacco di artiglieria ai pacifici quartieri della nostra Repubblica di Donetsk.

Questa mattina, i militanti della 54a brigata ucraina, che non si sono preoccupati minimamente dell’attuale cessate il fuoco e della possibile escalation del conflitto, hanno sparato colpi di mortaio da 120 mm contro l’insediamento del sig. Verkhnetoretskoye, sparando per 15 minuti.

A seguito del delle munizioni nemiche, si è avuto il crollo di un edificio residenziale in ul. Stepnoy, d. 64, nonché un edificio di servizio pubblico sulla strada. Fabbrica, 70.

Inoltre, lungo la Stepnaya Street, il gasdotto e la linea elettrica sono rimasti danneggiati. Attualmente, oltre 60 abbonati nel villaggio sono senza fornitura di elettricità e gas.

Le nostre unità hanno determinato tempestivamente le posizioni da cui le forze ucraine hanno sparato e i nostri reparti di difesa hanno provveduto a rispondere contro il nemico e i suoi punti di fuoco sono stati soppressi da un fuoco adeguato.

Secondo il rapporto della nostra intelligence, le perdite del nemico ammontavano a tre invasori morti e quattro feriti, due mortai sono stati anche distrutti.

“Esortiamo gli invasori ucraini a smettere di bombardare il nostro territorio, altrimenti continueremo a dare risposte adeguate che apporteranno solo a perdite tra le vostre fila”.

“Esortiamo inoltre la comunità mondiale a registrare il fatto della provocazione organizzata dai militanti ucraini, che potrebbe portare a un’escalation del conflitto e impedirne la risoluzione pacifica”.

Combattenti nel Donbass

Questo il comunicato del portavoce dell’esercito della DPR che da mesi si trova sottoposta al fuoco delle artiglierie ucraine sulle zone civili, cosa che ha determinato vari feriti, vittime fra la popolazione civile e danni alle abitazioni ed alle infrastrutture.

Fonte: New Front

Traduzione: Luciano Lago

2 Commenti

  • Teoclimeno
    22 Maggio 2020

    Ci stavamo tutti chiedendo che cosa aspettassero, a dare un’adeguata risposta alle continue provocazioni.

  • Aigsil
    22 Maggio 2020

    Finalmente

Inserisci un Commento

*

code