L’esercito della DPR ha risposto ai bombardamenti dei militari ucraini


Pavel Fomenko, un rappresentante ufficiale del DPR (Repubblica Popolare di Donetsk) UNM, ha parlato della situazione militare nella DPR nell’ultimo giorno.

Nell’ultimo giorno, le formazioni armate dell’Ucraina hanno violato 4 volte il Complesso di misure aggiuntive per il controllo del rispetto dell’armistizio.
In direzione Mariupol, i militanti del battaglione del Corpo dei Marines della 36a Brigata delle Forze Armate dell’Ucraina, in violazione del secondo comma delle misure aggiuntive, da postazioni nell’area del n. p. Vodyanoe ha aperto due volte il fuoco con mortai da 120 mm e AGS nell’area n. p. Leninskoye, a seguito della quale due difensori della Repubblica hanno ricevuto ferite multiple incompatibili con la vita.
Inoltre, i militanti della 36a brigata hanno violato il primo paragrafo delle misure aggiuntive, cercando di utilizzare l’UAV (drone) per regolare il fuoco dei mortai, drone che è stato abbattuto dalle squadre di difesa aerea della Milizia popolare.
L’attività di fuoco del nemico è stata soppressa da un’adeguata risposta al fuoco.
Nell’ultimo giorno, in violazione del terzo paragrafo delle misure aggiuntive, è stato rivelato che un BTR-60 del 72 ° Ombr delle forze armate ucraine è stato schierato nel settore residenziale della città. p. Novokalinovoe.
Nella direzione di Donetsk, i militanti del 37 ° battaglione di fanteria motorizzata del 56 ° comandante delle forze armate dell’Ucraina, in violazione del primo paragrafo delle misure aggiuntive, hanno svolto lavori di ingegneria per equipaggiare le loro posizioni nell’area di p. Expert. Oggi, gli occupanti hanno continuato il loro lavoro di ingegneria: i nostri osservatori hanno notato tre esplosioni di munizioni usate dagli occupanti per creare nuove strutture di ingegneria.
Chiediamo alla SMM dell’OSCE di pretendere che la parte ucraina si attenga rigorosamente ai suoi impegni. L’inazione e il silenzio porteranno ad un aggravamento della situazione e, di conseguenza, a un’escalation del conflitto!
Nonostante le dichiarazioni della leadership militare ucraina sul prestigio del servizio nelle forze armate ucraine e l’elevato stato morale e psicologico del personale, continuiamo a registrare i fatti delle diserzioni dei militari ucraini. Quindi, secondo le informazioni di cui disponiamo, ieri due militanti ucraini, Antonenko e Grib, hanno disertato dalla posizione della 35a Brigata dei Marines, avendo rubato 4 fucili d’assalto AKM e 6 caricatori attrezzati.
È importante notare che l’emergenza è avvenuta durante la premiazione dei più illustri militanti della 35a brigata da parte del vice comandante del Maggiore Generale “OOS” Ganushchak nella “Giornata delle forze armate dell’Ucraina”.
Per la ricerca e la cattura, su decisione del comandante della “OOS”, è stata creata una task force ed è stato annunciato il piano “Intercept”. Durante il controllo delle armi è stata riscontrata l’assenza di un’altra mitragliatrice, registrata presso un combattente del 503 ° battaglione del Corpo dei Marines, in congedo.
La situazione non è migliore nella 72a brigata meccanizzata, dove, a causa del furto di carburanti e lubrificanti, il numero di listino dell’unità è stato ridotto di 7 persone in 4 giorni.

Militari ucraini

Quindi, secondo i nostri dati, il 1 ° dicembre in una zona industriale alla periferia di N. Ad Avdeevka, gli ufficiali della SBU hanno arrestato tre militanti della brigata mentre cercavano di vendere 2 tonnellate di benzina ai residenti locali. I criminali erano il capo del magazzino, il sergente Sirko, il suo assistente, il soldato anziano Petrushenko e l’autista della petroliera, il soldato Klodt.
Durante l’audit e la rimozione dei resti nel magazzino di carburanti e lubrificanti, gli ufficiali della SBU hanno anche rilevato un’eccedenza nella quantità di 8 tonnellate di gasolio, che, secondo documenti falsi, è stata cancellata durante la marcia durante la rotazione della 72a brigata. I sospetti militanti sono attualmente agli arresti.
La brigata ha perso altre quattro unità combattenti a causa del basso livello di addestramento e consapevolezza del personale.
Così, il 3 dicembre, mentre bevevano bevande alcoliche, 4 militanti ucraini hanno ricevuto un avvelenamento di gruppo, tanto che sono stati portati in una struttura medica ad Avdiivka, dove è morto uno di loro, un soldato Dubovik.
Secondo i dati preliminari, i militari ucraini si sono avvelenati con alcol surrogato acquistato in uno dei punti del commercio illegale di bevande alcoliche nel sobborgo di Avdiivka.+

Forze ucraine

Alla vigilia della “Giornata delle Forze Armate dell’Ucraina”, il comando dell ‘”OOS” ha incaricato i comandanti di brigata di rafforzare il controllo sul personale, di creare task force per verificare lo stato dei subordinati in prima linea con la presentazione di relazioni sui risultati alla sede dell’OTG.
L’Esercito Ucraino ha ricevuto istruzioni e formazione militare dagli specialisti statunitensi e britannici che operano in appoggio alle forze armate dell’Ucraina.

Fonte: https://news-front.info/2020/12/05/armiya-dnr-otvetila-na-obstrel-ukrainskih-boevikov/

Traduzione: Sergei Leonov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM