L’escalation occidentale minaccia di espandere la terza guerra mondiale


di Larry Johnson

La terza guerra mondiale è iniziata. Spero che più americani ed europei inizino a capire che la guerra in Ucraina non è una battaglia tra le forze di Kiev e le forze di Mosca. L’Ucraina è solo un proxy. La Russia sta combattendo la NATO e la Russia lo comprende perfettamente. La Russia si rende conto di affrontare una minaccia esistenziale e si comporta di conseguenza.
Sembra che la maggior parte dei leader occidentali pensi che la Russia stia bluffando e che, di fronte a una pressione internazionale sufficiente, si tirerà indietro. È questo tipo di stupidità che rende la guerra mondiale una possibilità imminente.

Finora, la Russia ha limitato la sua risposta militare nel colpire obiettivi ucraini e ingaggiare mercenari ucraini e stranieri sul campo di battaglia. Ma le recenti mosse degli Stati Uniti e dei paesi della NATO per inviare più armi e veicoli in Ucraina nel disperato tentativo di evitare la sconfitta dell’Ucraina sul campo di battaglia minacciano di innescare una drammatica espansione del conflitto oltre i confini dell’Ucraina.

Come osserva Helmholtz Smith nel suo ultimo post, gli Stati Uniti e l’Europa si stanno affrettando a fornire un nuovo lotto di armi e veicoli (esaurendo le proprie risorse nel processo). C’è un’aria di disperazione, e i progressi della Russia nel Donbass durante l’ultimo periodo di debolezza acuiscono i loro timori. Penso che Putin e la sua squadra di leader militari capiscano esattamente qual è la posta in gioco e stiano compiendo passi molto visibili per dimostrare che si stanno preparando al peggio.
Il programma radiofonico di Hal Turner titolava oggi: ” La Russia installa difese aeree ‘PANTSIR-S’ sui tetti del Ministero della Difesa e degli edifici governativi a Mosca ” (vedi foto).

Il PANTSIR è un missile terra-aria e un sistema di artiglieria antiaerea . La Russia ha diversi modelli, con il PANTSIR SM che è il sistema dispiegato più capace nel suo inventario. La Russia è preparata alla possibilità che l’Ucraina, con l’incoraggiamento degli Stati Uniti e della NATO, lanci un attacco a Mosca con missili o droni forniti dall’Occidente. Se ciò accadrà, segnerà una terribile svolta nell’escalation di questa guerra.

Se o quando una munizione americana o europea colpisce un obiettivo in Crimea o Mosca, la Russia accelererà le cose e probabilmente colpirà obiettivi americani o europei in Ucraina. A seconda della gravità dell’attacco, penso che la Russia sarebbe pronta a colpire le basi in Polonia o in Germania usate per addestrare le forze ucraine. Tuttavia, prima di farlo, penso che chiuderà le ambasciate a Washington, Londra e in Germania e si assicurerà che l’Occidente non possa tenere in ostaggio diplomatici e agenti dell’intelligence russi. Nel peggiore dei casi, colpiamo Mosca e Mosca colpisce Washington.

Missili ipersonici russi


Questo potrebbe sfuggire di mano molto rapidamente… non sto cercando di spaventarvi, ma il modo in cui l’Occidente reagisce non è razionale e certamente non si basa su alcuna visione strategica. La Russia è chiaramente consapevole che questa è una guerra calda. L’Occidente continua a illudersi che gli Stati Uniti e la NATO non siano coinvolti nei combattenti.
No, stanno solo fornendo gli strumenti, l’intelligence e la pianificazione di cui l’Ucraina ha bisogno per uccidere i russi. Se si trattasse di un caso di omicidio, gli Stati Uniti e la NATO potrebbero essere accusati di complicità.

Vorrei chiedere ai politici e agli esperti di Washington e di Bruxelles che si stanno agitando per versare più armi in Ucraina, come reagirebbero gli Stati Uniti se la Russia armasse i cartelli della droga messicani con armi che hanno ucciso cittadini americani? Conosci la risposta. Il pubblico americano urlerebbe di rabbia e chiederebbe ritorsioni. Se pensi che ai russi, la cui storia è scritta nel sangue di secoli di invasori, non importi nulla della minaccia della NATO al loro confine occidentale, allora non sai nulla della tenacia della Russia nel respingere tali minacce. Viviamo in tempi molto pericolosi.

Fonte: A Son of a New American Revolution

Traduzione: Luciano Lago

23 Commenti
  • nicolass
    Inserito alle 12:44h, 21 Gennaio Rispondi

    Chiedo solo una cosa al Presidente Putin… di lanciare un missile ipersonico per annientare Schwab,, Bill Gates e tutti i folli seguaci di Davos … sono loro il cancro del mondo

    • Andrea
      Inserito alle 17:12h, 21 Gennaio Rispondi

      Nonché il Pentagono e la Casa Bianca

      • Giorgio
        Inserito alle 12:43h, 22 Gennaio Rispondi

        Oltre a Davos, Pentagono e Casa Bianca, aggiungerei anche Bruxelles, Londra e Tel Aviv …
        e la storia volta pagina per sempre !

  • Hannibal7
    Inserito alle 13:01h, 21 Gennaio Rispondi

    Missili sui tetti di Mosca…
    In Polonia, ho letto,il governo sta preparando delle app di emergenza per avvisare i cittadini con un sms sul cellulare, in caso di attacco,di rifugiarsi nel più vicino rifugio antiaereo….
    Questi sono segnali evidenti, secondo me,che la situazione potrebbe peggiorare da un momento all’altro

    • EnriqueLosRoques
      Inserito alle 18:50h, 21 Gennaio Rispondi

      se non ricordo male a breve in Polonia inizia la chiamata alle armi, difatti nelle settimane scorse migliaia di uomini polacchi in età sono scappati in europa…

  • Aplu
    Inserito alle 13:24h, 21 Gennaio Rispondi

    Se vanno avanti a spedire semoventi e carri armati in Ucraina, spogliandosi dei propri arsenali, è molto facile che una volta distrutte queste risorse regalate al pagliaccio di Kiev, venga la tentazione alla Russia di partire con i propri carri armati e percorrere in poco tempo la distanza fra certe capitali europee e l’Ucraina, visto che ci sarà terra aperta e potrà sviluppi un ombrello di difesa con le nuove armi che sinora non sono mai state tirate fuori dai suoi arsenali.

    • Jo
      Inserito alle 14:15h, 21 Gennaio Rispondi

      Forza Putin ti aspettiamo a Roma

  • Aplu
    Inserito alle 13:27h, 21 Gennaio Rispondi

    E’ facile vedere un futuro ove il carro armato d’ultima generazione sarà una grande risorsa, così come i missili capaci di affondare le portaerei, queste sì, davvero obsolete.

  • Andrea
    Inserito alle 13:46h, 21 Gennaio Rispondi

    Che si azzardino a colpire la Crimea, Kiev verrebbe distrutta in 5 minuti (e sarebbe ora).

    • Sarabanda 82
      Inserito alle 23:51h, 21 Gennaio Rispondi

      Andrea vorrei ricordarti che la Crimea è già stata colpita ti sei dimenticato del ponte? Non ho visto nessuna reazione a tal proposito ma solo parole parole, ma niente fatti.

      • andrea1003
        Inserito alle 02:37h, 22 Gennaio Rispondi

        Sarabanda82 poiché vivi nella profonda follia di fanatico Filo-USA ignorante ti informo che aver danneggiato quel cavolo di ponte in Crimea ( Russia) al” Ucraina e ai paesi USA-UK-UE gli è costata molto cara !
        La Russia ha tolto la luce a tutta l” Ucraina che ora per poter funzionare alla meno peggio ha bisogno di generatori di corrente elettrica di molto carburante di allacciamenti provvisori elettrici e di svariati miliardi di dollari-euro al mese per far funzionare i generatori elettrici !
        USA-UK-UE stanno spendendo miliardi di dollari-euro al mese per dare un po di Luce elettrica agli Ucraini .
        Né valeva la pena ?

      • Lorenzo
        Inserito alle 09:32h, 22 Gennaio Rispondi

        veramente dopo l’attacco al ponte ci sono state piogge di missili in tutta l’ucraina, anche se in buona parte abbattuti

      • enzo
        Inserito alle 10:48h, 22 Gennaio Rispondi

        e niente non ce la fai a scrivere stronzate troll , la Crimea non è stata colpita ma i tuoi gestori si . Arrenditi esci con le mani alzate!

  • Pavel
    Inserito alle 14:53h, 21 Gennaio Rispondi

    Se l’ Ukraina ,spinta dalla NATO e dagli USA, dovesse attaccare la crimea o addirittura Mosca potrà succeder una sola cosa . MORIREMO TUTTI!!!!
    Per cui mi auspico che la Russia acceleri la denazificazione delle terre Russe/Ucraine.
    Slava Rossii !!!!
    слава России !!!!!

  • Luca
    Inserito alle 18:19h, 21 Gennaio Rispondi

    L’ultima tranche di armi Nato è l’ennesimo incentivo alla morte di migliaia di soldati e inevitabilmente di civili . Sono armi più avanzate , mezzi veloci e modernissimi per attacchi tipo Kerson e non per stare in una buca con l’anticarro ad aspettare una cannonata . E ci sono sistemi per colpire in profondità. L’augurio è che tutto venga distrutto al passaggio della frontiera.

  • giuseppe peluso
    Inserito alle 21:13h, 21 Gennaio Rispondi

    Se lo mettano in testa i nostri vassalli degli americani – tipo Draghi- e i loro trombettieri : in Ucraina o la guerra la vince la Russia con le armi normali o la Russia non perde con le armi nucleari
    Gli ucraini più armi prendono dagli USA-NATO più carne da cannone diventano e il loro Paese sempre più sfasciato non si sa con quali soldi sarebbe ricostruito ; facile definire i loro attuali dirigenti.

  • mondo falso
    Inserito alle 21:43h, 21 Gennaio Rispondi

    russi , mi raccomando , la testa del serpente sono gli USA….lo sapete bene

  • Paolo
    Inserito alle 21:57h, 21 Gennaio Rispondi

    Non ci sarà nessuna guerra atomica. Gli Usa stanno solo testando sin dove possono tirare la corda, ma poi si fermeranno perché la dorata società americana non tollererebbe icbm sulla testa. La Russia ha proprio un vantaggio incolmabile anzitutto geo-antropoligico: il suo popolo vive quasi tutto l’ anno a -20, sacrifici e sofferenze dunque gli fanno il solletico. Nei secoli, ai suoi aggressori non ha lasciato neanche gli occhi per piangere. Un sintesi: gli Usa sono un gigante di sabbia, buono per i mesi piuma Iraq libia Serbia e simili.

  • Dolphin
    Inserito alle 22:09h, 21 Gennaio Rispondi

    Я надеюсь, что США не оккупируют Европу, чтобы насильственно или шантажировать европейцев воевать против России, поскольку Украина почти уничтожила свою армию. В этом случае России было бы хорошо оккупировать Европу в очень короткие сроки, тем самым не позволяя США использовать европейские военные против России.

    • artemisia m.
      Inserito alle 06:07h, 22 Gennaio Rispondi

      USA have already occupied EU, we are plenty of nuclear weapons. all over. In my opinion the only way to stop the war is to impeach Biden, and to make Zelensky harmless. Biden impeachment should be accelerate.

  • Acquagratis
    Inserito alle 22:25h, 21 Gennaio Rispondi

    Che problema c’è?
    Basta seguire i canali giusti e le panzane occidentali restano aria fritta.

  • Acquagratis
    Inserito alle 22:25h, 21 Gennaio Rispondi

    Che problema c’è?
    Basta seguire i canali giusti e le panzane occidentali restano aria fritta.
    O no?

  • eusebio
    Inserito alle 13:00h, 22 Gennaio Rispondi

    La situazione sta precipitando, gli USA sono sempre più inguaiati dal punto di vista finanziario, la Cina sta uscendo a tutta velocità dal debito pubblico USA, tra ottobre e novembre è scesa da 910 a 870 miliardi di dollari, scende a botte di 30-40 miliardi al mese quindi a fine gennaio potrebbe essere sotto gli 800 miliardi, pure il Giappone a novembre era sceso a 1000 miliardi, evidentemente ormai il debito pubblico americano è considerato pericolosissimo e quindi le banche centrali degli altri paesi tranne pare il Regno Unito scendono a velocità siderale e comprano oro per prepararsi al botto.
    Mercoledì la segretario al tesoro USA Yellen a Zurigo ha incontrato il vicepremier cinese Liu He probabilmente per ordinare alla Cina, considerata dai pazzi neocons del gabinetto Biden poco meno di una colonia da smembrare e saccheggiare, come all’epoca dei loro antenati che furono dietro la Guerra dell’Oppio, di riprendere gli acquisti dei titoli di stato-carta igienica USA, ma con tutti i ban commerciali che proprio il Tesoro USA ha imposto alla Cina e tutte le provocazioni che la Cina ha subito a Taiean il vicepremier cinese avrà mandato la racchia vecchietta a quel paese.

Inserisci un Commento