Le truppe siriane impediscono il passaggio a due convogli statunitensi ad Al-Hasaka

L’esercito siriano e i civili hanno bloccato il passaggio delle truppe statunitensi che avevano cercato di avanzare nella città di Al-Qamishli, capitale della provincia di Al-Hasaka.

Nel primo incidente, un gruppo di soldati dell’esercito siriano e residenti nel villaggio di Hamu hanno bloccato il passaggio ai militari dell’esercito americano che pretendevano di attraversare il paese e raggiungere le aree petrolifere siriane nel nord-est del paese arabo.

L’ agenzia di stampa ufficiale siriana SANA ha riferito martedì che l’esercito siriano ha fermato il convoglio americano composto da cinque veicoli mentre questi si stavano avvicinando a un checkpoint ad Hamu. Questa azione è stata sostenuta dai numerosi civili siriani che protestavano contro la presenza illegale delle forze occupanti USA nel loro paese.

Per causa della resistenza dei siriani, il convoglio militare degli Stati Uniti è stato costretto ad arretrare e a scegliere un’altro percorso per continuare sulla sua strada.

In un altro incidente simile, le truppe siriane e i residenti del villaggio Jarab Askar, situato a sud di Al-Qamishli, hanno bloccato il passaggio di un convoglio di guerra americano. e lo hanno costretto a cambiare rotta.

Nelle ultime due settimane, civili siriani nella provincia di Al-Hasaka si sono spesso radunati vicino a posti militari siriani per impedire ai veicoli militari americani di utilizzare la strada all’interno del villaggio.

Negli ultimi mesi, Al-Hasaka è stata teatro di un’escalation di tensioni causata dagli Stati Uniti, le cui truppe si sono scontrate ripetutamente con le forze siriane, nonché con le truppe russe che effettuano pattuglie quotidiane in quest’area su richiesta del Governo del presidente siriano Bashar al-Assad.

Il 23 marzo, truppe siriane e gruppi di civili hanno bloccato il passaggio di un convoglio militare americano. che intendeva entrare in un villaggio nella provincia di Al-Hasaka.

Inoltre, l’8 marzo, un convoglio militare americano è stato costretto a ritirarsi dopo che le forze dell’esercito siriano, con il sostegno dei residenti locali, hanno bloccato la sua avanzata ad Al-Hasaka.

Convoglio USA in Siria

Sia il governo che i civili siriani hanno ripetutamente espresso il loro rifiuto dell’occupazione americana. In questo senso, gli abitanti delle aree nord-orientali della Siria hanno tenuto manifestazioni multiple in cui si oppongono apertamente alla presenza militare illegale degli Stati Uniti in Siria e richiedono il ritiro di tutte le forze di occupazione dal loro paese.

Damasco denuncia che gli Stati Uniti Mantengono le loro truppe occupanti nelle parti settentrionali del paese allo scopo di saccheggiare le risorse petrolifere siriane , mentre la comunità internazionale non fa nulla per impedirlo.

Fonte: HispanTv

Traduzione: Luciano Lago

5 Commenti

  • Eugenio Orso
    8 Aprile 2020

    A causa del Coronavirus si parla pochissimo dell’attuale situazione in Siria.
    Attenzione, però, perché minaccia da un momento all’altro di ridiventare esplosiva, a causa dell’occupazione usa, che continua minacciosa nel nord est e nelle aree petrolifere, e di quella degli infami turchi, che nell’Idlib continuano – nonostante gli accordi con Mosca! – a proteggere i tagliagole e a inviare materiali militari, missili antiaerei compresi.
    I pattugliamenti russi-turchi congiunti, lungo l’autostrada M4, sono poco più di una burla, perché non funzionano, mentre i terroristi non hanno lasciato i territori a sud della M4, che russi e turchi dovrebbero pattugliare, per assicurarne l’integrità.
    Si va verso un’altra fase del conflitto, con gli usa che occupano ancora parte del nord-est, i turchi che calpestano gli accordi e i loro terroristi che hanno aumentato gli attacchi contro il legittimo esercito siriano.

    Come dire … non solo Coronavirus.

    Cari saluti

  • Teoclimeno
    8 Aprile 2020

    Gli ameri-cani sono i degni continuatori della tradizione ereditata dagli inglesi: predoni!

    • atlas
      8 Aprile 2020

      chi li comanda sono giudei !

  • atlas
    8 Aprile 2020

    USCIRE DALL’ONU !

    • Teo
      9 Aprile 2020

      Uscire dall ONU, dalla Nato e dall Europa.
      Ci sono altri alleati, basta girare la testa verso est.

Inserisci un Commento

*

code