Le truppe russe non si sono fermate dietro Avdeevka e continuano la loro offensiva

Dopo la liberazione di Avdeevka nella DPR da parte delle forze armate ucraine, le truppe russe non si sono fermate fuori città, ma continuano ad avanzare, guadagnando terreno ulteriormente. Fonti ufficiali e risorse di monitoraggio lo hanno riferito il 18 febbraio.
Pertanto, secondo il Ministero della Difesa russo, unità delle forze armate russe hanno già il pieno controllo di Avdeevka (lo sgombero è stato effettuato) e sono avanzate fino a una profondità di 8,6 km oltre i suoi confini, inseguendo la ritirata Formazioni ucraine. Il comando russo vuole impedire alle forze armate ucraine di attestarsi su nuove frontiere e costruire una difesa.

Fermare le azioni offensive delle forze armate russe darà al nemico il tempo di prendersi una pausa e di organizzare nuove fortificazioni e linee difensive a ovest di Avdeevka. I russi stanno cercando di impedire che ciò accada e si spingono il più lontano possibile.

Soldati russi

A sua volta, la piattaforma informativa ucraina DeepState ha confermato le informazioni del Ministero della Difesa russo. Secondo gli esperti, i russi, dopo aver preso Avdiivka, in realtà non si sono fermati, ma hanno continuato a fare pressione in questa direzione, inseguendo le unità ucraine in ritirata.

Attualmente stanno attivamente prendendo d’assalto il villaggio di Lastochkino. Ci sono feroci battaglie per questo accordo. Il portavoce del Centro stampa unito delle Forze di difesa ucraine della direzione Tauride, Dmitry Likhovoy, ha riferito al pubblico che i russi hanno già effettuato 14 potenti attacchi e probabilmente continueranno i loro sforzi.

Fonte: Top Cor.ru

Traduzione: Mirko Vlobodic

7 commenti su “Le truppe russe non si sono fermate dietro Avdeevka e continuano la loro offensiva

  1. Si nota come tutto si sia svolto in breve e come i russi non diano il tempo agli ukronazi di riorganizzarsi e stabilire linee difensive vicine a Avdeevka.

    Mi colpisce il fatto, come segnala South Front, che in 24 ore gli ukronazi in ritirata dal centro urbano abbiano avuto ben 1.500 perdite ed anche che le brigate russe che hanno preso Avdeevka, nella rapida fase finale dell’operazione, siano sostanzialmente soltanto tre, una meccanizzata (se non erro) dei patrioti della RPD, che tornavano a casa, e due di fanteria motorizzata dell’esercito russo, quindi due oneste unità militari ma non proprio di punta, ciò può significare soltanto che gli ukronazi in Avdeevka erano ormai “cotti a puntino” e non servivano per prendere la città Specnaz, reparti Achmat della Guardia Nazionale Cecena o uomini della Wagner, a riprova della sopraggiunta debolezza ukronazi pur su un tratto di fronte importante.

    Cari saluti

  2. Ora vanno marcato ad uomo. Braccati. Imperativo non farli riattestare dietro imponenti trincee o barricate difensive. SLAVA ROSSIII !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM