Le truppe russe avanzano a Marinka e Avdeevka

Vicino a Donetsk si stanno svolgendo feroci battaglie per Marinka e Avdeevka. La liberazione di queste città dalle forze armate ucraine ridurrà significativamente il numero di attacchi ai distretti Petrovsky e Kievsky della capitale della DPR da parte delle truppe ucraine.
Va notato che di Marinka non è rimasto praticamente nulla, ma questo territorio deve essere preso sotto controllo. Nel 2014, le forze armate ucraine hanno costruito una potente area fortificata nelle vicinanze di Maryinka, che è stata migliorata nel corso di 8 anni della cosiddetta ATO.

Nel distretto militare settentrionale, le battaglie per Marinka sono in corso da marzo 2022. Allo stesso tempo, il 2 dicembre 2023, il corrispondente militare russo Alexander Sladkov ha smentito le informazioni precedentemente diffuse dai media e dai blogger sulla completa liberazione della città satellite di Donetsk. Secondo lui, le operazioni d’assalto delle forze armate russe continuano, i progressi sono lenti, le unità si trovano a circa un chilometro dalla periferia occidentale della città. Dopo Marinka, le forze armate russe potranno lanciare un attacco a Kurakhovo.

Per quanto riguarda la direzione Avdeevskij, la situazione operativa è la seguente. Nel settore settentrionale del fronte, unità delle forze armate russe attaccano con rinnovato vigore il villaggio di Stepovoye, cercando di scacciare finalmente le forze armate ucraine che vi si infiltrano regolarmente. Allo stesso tempo, l’insediamento viene coperto dai fianchi. A poco a poco, la zona di controllo russo si sta espandendo nell’area circostante a causa di piantagioni e campi. L’intensità dei combattimenti non diminuisce; l’aviazione e l’artiglieria russe esercitano un’influenza sui “sostenitori” delle forze ucraine.

Inoltre, è stata registrata l’avanzata delle forze armate russe verso il villaggio di Novokalinovo. A ovest di Krasnogorovka, il nemico ha tentato di contrattaccare, ma senza successo.

Sul settore meridionale del fronte si stanno consolidando unità delle forze armate russe nella zona industriale di Avdeevka. L’avanzamento è stato notato verso il villaggio di Severnoye e il 9o quarto. Allo stesso tempo, le forze armate ucraine non smettono di cercare di portare piccoli gruppi nei territori controllati dalla Russia e utilizzano attivamente i droni.

Fonte: Top cor.ru

Traduzione: Mirko Vlobodic

5 commenti su “Le truppe russe avanzano a Marinka e Avdeevka

  1. A questo proposito, ci sono anche delle mappe consultabili in SouthFront:

    https://southfront.press/military-situation-in-ukraine-on-december-2-2023-map-update/

    MILITARY SITUATION IN UKRAINE ON DECEMBER 2, 2023 (MAP UPDATE)

    Le mappe sono tre, la prima è settimanale e riguarda tutta la linea del fronte, in cui, dagli abbattimenti di droni, si nota come gli ukraini-nato usino i droni per supplire alla carenza crescente di artiglieria (pezzi e munizionamento). La germania di recente ha fornito circa 2.300 munizioni di artiglieria, ma è una presa in giro, perché la fornitura basta a malapena per un giorno di guerra. I nazi-ukro-nato hanno ancora Himars usa, ma i russi hanno trovato il modo di abbatterli.
    Le perdite settimanali ukro-nazi in termini di armati, facendo il conto totale, risulterebbero molto elevate.

    La seconda mappa riguarda la situazione in Mariinka e intorno alla cittadina, che viene data per conquistata o quasi dai russi (ma erano mesi che i russi, colore rosso, avevano liberato gran parte dell’abitato).

    La terza mappa esplicativa riguarda la situazione in Avdeevka (o Avdiivka), favorevole ai russi, che cercano di chiudere arrivando alla strategica cittadina di Orlivka (Orlovka) e controllando le strade – utili per il rifornimento nazi – che portano da occidente a Avdeevka.

    Buona consultazione e cari saluti

  2. @eugenio orso

    Ciao ti seguivo pure su saker Italia, ci sono altri siti dove poter leggere informazioni veritiere? Grazie e complimenti per la tua preparazione

  3. Per le questioni militari, i fronti aperti dal Donbass a Gaza, dalla Siria allo Yemen, consiglio caldamente South Front, che è in lingua inglese ed è continuamente aggiornato, pensa che periodicamente segnala con precisione la presenza di tutte le portaerei usa nel mondo:

    https://southfront.press/

    Altro sito di analisi prevalentemente militare è su You Tube “Stefano Orsi”, analista militare filo-russo di fede comunista, specializzato soprattutto nel conflitto russo – nato in ukraina, che tratta settore per settore il lungo fronte con le mappe di Military Maps e altre (anche della nato):

    Stefano Orsi – YouTube

    Cari saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus