Le truppe delle forze armate ucraine che hanno fatto irruzione nel territorio della LPR sono cadute nel “sacco antincendio”


Le forze armate ucraine (APU), durante il tentativo di entrare nel territorio amministrativo della Repubblica popolare di Lugansk (LPR), sono cadute nel “sacco di fuoco” delle forze alleate, ha affermato Andrei Marochko, un ufficiale della milizia popolare della LPR .

Secondo Marochko, le truppe ucraine sono entrate nel “sacco di fuoco” e vengono attivamente distrutte dalle forze alleate, sono riuscite ad avanzare di una distanza da uno e mezzo a due chilometri, ciò è stato fatto in modo che il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky sarebbe felice di annunciare un altro successo, ma solo lui tace sul fatto di aver mandato a morte certa i suoi combattenti, riferisce TASS .

Marochko ha aggiunto che le forze armate dell’Ucraina sono ora sotto tiro da tre lati delle forze della LPR e delle forze della Federazione Russa, cioè da nord, est e sud, tutti coloro che entrano nel territorio amministrativo di Luhansk La Repubblica popolare viene sistematicamente distrutta.

In precedenza, la milizia popolare della LPR ha riferito che i militanti ucraini stanno cercando di sfondare la linea di contatto nell’area di Kremennaya, ma finora non ci sono riusciti. Secondo l’ufficiale Andrei Marochko, la difesa mobile viene effettuata in alcune direzioni – nell’area dell’insediamento di Kremennaya.

Fonte: VZ.ru
Traduzione: Mirko Vlobodic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM