LE STELLETTE STIANO A GUARDARE

di Marco Della Luna

Dopo gli Stati Generali tenuti in segreto, il Conte annuncia che gli interventi per l’economia dovranno aspettare ancora mesi. Il Quirinale sta a guardare, come pure i militari, che hanno giurato di difendere la Patria e la Costituzione, mentre il governo abbandona e tradisce l’Italia.
La tradisce in senso non giuridico, ma etimologico: il verbo tradire, tradisco, vene dal latino tràdere, trado, che significa passare di mano, consegnare. Conte, il Pd, i 5S, stanno spezzando le reni all’Italia, cioè rinviano, rinviano, non intervengono, la lasciano precipitare economicamente e socialmente, come da mandato europeo, in modo che poi cada in mano ai capitali stranieri, soprattutto tedeschi: riempiti di debiti, fallimenti e disoccupati, gli Italiani fra un poco accetteranno, anzi invocheranno qualsiasi cosa, qualsiasi ‘condizionalità’, per tirare un poco il fiato: accetteranno MES, troika, Diktat, grecizzazione, cessione di infrastrutture e assets strategici. Forse anche dei monumenti. Era questo l’obiettivo, no?

Il grande presidente Napolitano mi correggerebbe: “non è tradimento, perché non esiste più una sovranità, una fedeltà nazionale italiana: esiste solo una sovranità e una fedeltà europea”. Lo vada a insegnare alla Corte Costituzionale tedesca, la quale, nella storica sentenza del 5 Maggio scorso, ha detto che la sovranità e la costituzione tedesca esistono ancora e prevalgono su quelle europee.

Dopo il disastro in arrivo, Conte & Soci non saranno molto popolari, non avranno più possibilità di farsi rieleggere normalmente dagli Italiani; potranno continuare la loro carriera politica solo in un modo: facendosi sostenere dalla forza dei conquistatori stranieri, ed è appunto con essi che si sono alleati: Colao innanzitutto, che li rappresenta oggi come le ha sempre rappresentati nelle operazioni di cessione di industrie strategiche agli stranieri. Conte soci si sono alleati con gli stranieri contro gli Italiani. Cacciano il ferro a fondo.

I commissari europei

Nel parlamento snobbato da Conte che fa proclami senza lasciarsi interrogare, la Boschi si vanta che Mattarella ipsissimus avrebbe esortato a questo nuovo corso. E le stellette stanno a guardare. Forse è meno peggio così. L’importante è che resti aperta la dogana per andarsene da questo schifo.

7 Commenti

  • Teoclimeno
    24 Giugno 2020

    “E le stelle stanno a guardare” non è solo il titolo di un romanzo di Cronin, ma è anche lo squallido epilogo dei 5 Stalle, che avrebbero dovuto rovesciare l’Italia come un calzino, e invece col loro criminale silenzio assenso ci hanno traghettato in Grecia. Altro che schifo, c’è da vomitare. Non ho parole per descrivere il disprezzo che provo verso tutta la classe dirigente italiana, compresa quella religiosa.

    • songanddanceman
      24 Giugno 2020

      Giusto , concordo ,
      La “Chiesa ” , in senso lato ( non solo quelle Cristiana ) non ha Mai detto una sola parola contro lo sfruttamento/colonizzazione
      dell’Africa da parte dell’Occidente ( Francia in primis ) & dei politici ultra-corrotti africani .
      La Chiesa è interessata solo a “guardare ” gli EFFETTI della emigrazione dall’Africa NON denuncia mai LE CAUSE .

  • songanddanceman
    24 Giugno 2020

    Quando giudichiamo questo governo bisogna sempre ricordarsi da CHI è composto ( PD , L.& U. , + EUROpa, , M5st. ) .

    I partiti che compongono il Governo attuale sono TUTTI ULTRA-Liberisti-Globalisti perciò : anti-italiani & pro-Oligarchi .
    Dal Loro punto di vista la Loro programmazione ( grecizzazione dell’Italia ) sta procedendo a gonfie vele .
    Per Loro è inconcepibile che in Italia ci siano ancora le – piccole & piccolissime – imprese che campano con la domanda interna ,
    devono rimanere SOLO le grandi s.p.a. ( magari con sede all’Estero-paradisi fiscali ) che campano con l’esportazione & devono fare concorrenza
    a quelle tedesche ,, francesi , cinesi . che hanno una fiscalità più bassa / costi di gestione più bassi / burocrazia migliore .
    Questo progetto è appoggiato apertamente ANCHE dai sindacati che vogliono – Bangladesh-izzare – gli operai/impiegati
    & sono favorevoli alla tratta di altri schiavi dall’Africa ..
    Nello stesso tempo , però , Loro ( … il governo ) sanno benissimo CHE
    A) : devono trattare con i guanti bianchi ( stipendi & privilegi ) i Loro ” cani da guardia ” ( Esercito , Carabinieri, Polizia, Finanza , specialmente gli Ufficiali dei vari corpi che dipendono da Ministeri diversi )
    B) :: accontentare con delle “marchette ” il più possibile gli ” Statali/ Parastatali / impiegati pubblici ” che in una situazione come è stata ridotta l’Italia (( 40% di disoccupazione & con 18 ( diciotto ) milioni di poveri , più gli ” africani” clandestini , )) si sentono ” privilegiati ”
    e grazie al Tink Tank dei mass media/TV sono stati convinti che solo votando – PD & Co -. potranno mantenere i loro privilegi .
    Poi ,… , ci sarebbe da dire che il PD ( che è al governo interrottamente dal 2011 ) ormai ha in mano tutte le Istituzioni principali ( dal P.d.R.
    alla Cassazione , alla C.S.M. , ecc., ) e che è diventato talmente potente , per fare un es. : tanto da brogliare a Suo piacimento perfino
    i risultati delle Elezioni ( specialmente quelle dei residenti all’estero ) senza che nessuno dica niente ( … ma questa è un’altra Storia ) .

  • prowall
    24 Giugno 2020

    Quando un capo di stato maggiore si tira fuori in quel modo…..

  • Eugenio Orso
    24 Giugno 2020

    Questa è la strategia che l’immonda élite ebrea finanziaria globalista ha imposto ai collaborazionisti sub-politici in Italia.
    Dovendo dividersi le spoglie che resteranno, dopo la “cura” 5stalle-piddì-conte, non resta che aspettare, ai nasi adunchi usurai (purtroppo sfuggiti al crematorio).
    napolitano e mattarella sono della partita. Il primo, ex-basista istituzionale della troika per far entrare il boia monti (prima “cura” per demolire il paese). il secondo basista istituzionale successore, traditore e venduto quanto il primo (peccato che abbiano ucciso, a suo tempo, il suo fratello maggiore e non lui).
    Intanto, vanno avanti con gli annunci: bonus mai visti da moltissimi, cassa integrazione sempre in ritardo, riduzione delle imposte, sul lavoro dipendente e per i pensionati, che non ci sarà.
    Fra poco, al contrario, fedeli alle “regole europee” e non al paese. troveranno il modo di aumentare l’Iva, di svendere aziende e aziendine ancora in mani pubbliche, creando ad arte nuova disoccupazione e disperazione.
    Quando si capirà che non salveremo la pelle?
    Almeno morire con le armi in pugno, uccidendoli fin che sarà possibile casa per casa, come mosche quali sono …

    Cari saluti
    Anzi, .

  • Alex
    24 Giugno 2020

    Pd e M5S sono stati VOTATI,e molti li sostengono ancora. Dunque e’ il popolo il problema, quei traditori sono l’ effetto non la causa!

  • ASTERIX
    24 Giugno 2020

    “songanddanceman” hai rotto il c…o con questa barzelletta dei dipendenti ” Statali/ Parastatali / impiegati pubblici ” ossuequiosi al sistema politico/partitico e che siano dei privileggiati… Bisogna distinguere sempre tra questi varie categorie di persone tra personale operativo e dirigenza.
    Io abito in una regione governata dalla destra e già da anni tra noi lavoratori della sanità ci siamo resi conto che non esiste differenza tra i dirigenti dalle varie giunte regionali di sinitra e destra, sono tutti nominati nepotisticamente dai vari gruppi di potere politico/affaristico al quale questi fannao riferimento per “affari” da saccheggio della cosa pubblica a loro vantaggio personale e partitico tra la quale anche la chiesa partecipa al “banchetto”. Non esiste un solo centro di potere affaristico ma tanti e sono in ordine, comuni, provincie (oramai in liquidazione) regioni, stato che gestisce tutti i ministeri, parastato (Fincantieri, ENEL,ecc ecc,) enti non economici (INPS,INAIL) ecc ecc . Sono tutti pincipati, in cui I lavoratori pubblici sono in ostaggio di quest pirati che sabottano la funzionalità e l’efficenza della spina dorsale dello stato per estenalizzare ai privati loro amici d’affari. Io per inciso ho partecipato ad un concorso pubblico in sanità e tra tremila partecipanti arrivai 61 esimo non raccomandato da nessuno anche perchè a quei tempi (anni 80) nel pubblico guadagnavano meno che dal privato, rinunciaia a 300 mila lire mensili (provenivo dal privato!!) e quando vidi il primo stipendio a momenti piansi… Non buttate il vostro livore sui lavoratori pubblici operativi che seminate odio, ma raccoglieremo tempesta borghese…. Distinti saluti e se ti presenti al pronto soccorso, non dire che odi i dipendenti pubblici…

Inserisci un Commento

*

code