Le prime truppe statunitensi si ritirano dall’Iraq da quando Trump ha sostituito il Segretario alla Difesa degli Stati Uniti

BEIRUT, LIBANO (20:40) – Il portavoce del Comando delle operazioni congiunte irachene, il generale Tahsin Al-Khafaji, ha annunciato venerdì il ritiro del primo gruppo di forze statunitensi dall’Iraq, secondo l’accordo con Washington.

Al-Khafaji ha dichiarato in una dichiarazione rilasciata all’Agenzia Sputnik russa che le forze americane in Iraq non sono unità combattenti, aggiungendo: “Abbiamo solo coloro che soddisfano il supporto per attacchi aerei per colpire i resti dell’ISIS, logistica e consulenza”.

“Oggi, le forze americane hanno iniziato a ritirarsi e il numero è di 500, annunciato recentemente in base all’accordo tra Baghdad e Washington”, ha detto.

Ritiro forze USA

Il portavoce dell’Iraqi Joint Operations Command ha osservato che “il ritiro delle forze statunitensi dall’Iraq avverrà entro un periodo molto breve, secondo un programma tra Iraq e Stati Uniti, e secondo tempi specifici”.
Il ministro degli Esteri iracheno Fouad Hussein ha rivelato mercoledì scorso che Baghdad e Washington avevano raggiunto un accordo per ritirare 500 soldati americani dall’Iraq, a seguito di discussioni avvenute durante una telefonata tra il comandante in capo delle forze armate, il primo ministro Mustafa Al- Kazemi e il Segretario di Stato americano Mike Pompeo.

Hussein ha annunciato che il numero totale delle forze statunitensi in Iraq sarà ridotto a 2.500 soldati, sottolineando che le forze rimanenti non sono unità da combattimento e che il governo iracheno continuerà a coordinarsi con l’amministrazione statunitense, soprattutto nel campo dell’intelligence, consulenza militare e addestramento delle truppe.
Il nuovo Segretario alla Difesa degli Stati Uniti in carica, Christopher Miller, ha espresso la sua intenzione di accelerare il ritiro delle forze statunitensi dall’Afghanistan e dal Medio Oriente, dicendo: “È giunto il momento di tornare in patria. Tutte le guerre devono finire ”, nel suo primo messaggio alle forze armate statunitensi.

Fonte: Al Masdar News

Traduzione: Luciano Lago

3 Commenti

  • giulio
    21 Novembre 2020

    ritiro americano dall’irak? Balle che somministra anche il ministro degli esteri irakeno…sarà sunnita?

  • Teoclimeno
    22 Novembre 2020

    L’ho già sentita altre volte questa barzelletta del ritiro delle truppe, e non mi ha fatto ridere.

  • Michele
    22 Novembre 2020

    Probabile ridistribuzione in altri teatri..
    Magari in casa visto i problemi crescenti…

Inserisci un Commento

*

code