Le Nazioni Unite mettono in discussione la legittimità delle sanzioni statunitensi contro l’Iran


L’OHCHR solleva dubbi sulla legalità delle sanzioni unilaterali statunitensi contro l’Iran
La legalità delle sanzioni unilaterali statunitensi contro l’Iran è dubbia ai sensi del diritto internazionale, secondo una dichiarazione sul sito web dell’Ufficio dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani.

Anche la legalità dell’applicazione extraterritoriale di tali sanzioni è stata dichiarata discutibile. Si noti che all’Iran è stata negata la fornitura di medicinali dal gruppo farmaceutico svizzero Novartis, così come gli ingredienti per loro dalla francese Roquette Freres, riferisce RIA Novosti .

Gli esperti delle Nazioni Unite credono. che la reintroduzione delle sanzioni ha portato a un “over-compliance” che ha avuto un impatto sulla fornitura di farmaci salvavita per i pazienti talassemici. Questa situazione viola i loro diritti e aumenta anche il numero di complicazioni e porta ad un aumento della mortalità. Si sottolinea che le eccezioni per i prodotti medici nelle sanzioni statunitensi sono “complicate e poco chiare”.

Ricordiamo che il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha affermato che gli Stati Uniti ” libereranno l’Iran”.

Fonte: vz.ru/news/

Traduzione: Mirko Vlobodic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus