Le navi da guerra russe iniziano una visita di 7 giorni a Shanghai per condurre esercitazioni militari con il PLA

placeholder

I fatti nient’altro che i fatti in relazione alla propaganda che vi viene scaricata da LCI a l’Humanité passando per le “analisi” per conto del settore internazionale del PCF di Vincent Boulet e che sono un disperato tentativo di influenzare il campagna degli europei del PCF.

Daniele Bleitrach
Due navi da guerra russe, le corvette della Marina russa RFS Sovershenny (333) e RFS Gromki (335), sono arrivate mercoledì al porto di Shanghai per la loro prima visita amichevole, la settima delle navi della Marina russa a Shanghai. Le navi da guerra condurranno una serie di esercitazioni con le loro controparti cinesi, secondo quanto riferito giovedì dal quotidiano di punta dell’Esercito popolare di liberazione (PLA).

Le navi della Marina russa rimarranno a Shanghai fino all’11 luglio. Durante i sette giorni di permanenza, ufficiali e soldati della marina cinese e russa visiteranno le navi da guerra delle due marine per condurre scambi sulle tecnologie professionali, e organizzeranno anche attività come partite di basket, secondo il quotidiano dell’APL. Dopo la visita, le due navi da guerra russe condurranno una serie di esercitazioni con le navi cinesi, tra cui addestramento al movimento, comunicazione e ricerca e salvataggio marittimo, secondo il quotidiano PLA.

Gli analisti cinesi hanno affermato giovedì che la cooperazione e gli scambi tra gli eserciti cinese e russo saranno normalizzati a causa della crescente pressione strategica degli Stati Uniti in Europa e nella regione Asia-Pacifico, sottolineando che la cooperazione militare con la Russia si basa sulla responsabilità condivisa per salvaguardare la pace regionale e stabilità e non ha nulla a che fare con una crisi geopolitica in corso, mentre la posizione neutrale e gli sforzi di mediazione della Cina sulla crisi ucraina rimangono invariati.

Picchetto d’onore russo cinese

La TASS ha riferito mercoledì che questa è stata la prima visita di navi da guerra russe dopo la revoca delle restrizioni anti-coronavirus. Le corvette Gromki e Sovershenny sono ormeggiate al molo della base navale cinese situata alla confluenza dei fiumi Huangpu e Yangtze. Le navi da guerra della Flotta russa del Pacifico sono state accolte con una solenne cerimonia accompagnate dalla banda militare dal capo della base navale, un rappresentante del Comitato Affari Esteri di Shanghai e dal Console Generale russo a Shanghai, Dmitry Lukiantsev.

I marinai della marina cinese, vestiti con uniformi bianche da parata e con cartelli con saluti di benvenuto in russo e cinese, si sono messi in fila al molo per salutare le loro controparti russe.

fonte: histoireetsociete.com

Traduzione: Gerard Trousson

2 commenti su “Le navi da guerra russe iniziano una visita di 7 giorni a Shanghai per condurre esercitazioni militari con il PLA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM