Le Monde: l’unità dell’Occidente nel confronto con la Russia si è trasformata in solitudine


Le Monde: L’unità occidentale nel confronto con la Russia si è trasformata in isolamento dello stesso occidente sulla scena mondiale

I tentativi dei paesi occidentali di creare un “fronte unito” e di trasformare la Russia in un paria internazionale a causa della situazione in Ucraina hanno portato al fatto che questi stessi Stati si sono trovati soli, scrive il quotidiano francese Le Monde .
Secondo Mark Semo, autore dell’articolo, il recente discorso di Volodymyr Zelensky ai rappresentanti dell’Unione africana ha dimostrato che i problemi di Kiev sono ben lungi dall’essere trattati con “ispirata solidarietà” in tutto il mondo. I leader dei paesi si sono limitati ad accettare educatamente il suo messaggio. Al di fuori dell’Africa , la stessa riluttanza a seguire le narrazioni occidentali è evidente in America Latina e Medio Oriente .

Summit India Russia Cina

Sulla base di questo dato di fatto, la pretesa di una ritrovata unità nel confronto con la Russia si è trasformata in una solitudine molto reale, che continua solo ad aumentare nel tempo, ha osservato il giornalista. “Dall’Africa all’Asia e all’America Latina, si allarga il campo dei Paesi che non vogliono scegliere tra Occidente e Russia”, sottolinea l’autore dell’articolo.

Fonte: Le Monde

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus