Le grandi bugie dietro il green pass

In questo articolo scritto a due mani vi sveliamo tutte le falsità propinate al pubblico come verità
indiscutibili dai media e dal governo Draghi che vengono usate come giustificazioni
all’imposizione di fatto dell’obbligo vaccinale tramite green pass.

La prima menzogna:
“i vaccini (in realtà terapia antigeniche
in quanto non inoculano il virus covid19) proteggono dal contagio del virus e dalle conseguenze”.

Affermazione falsa andando a guardare i dati forniti dai due paesi con più alto tasso
di vaccinazione a doppia dose, Inghilterra ed Israele, ci si accorge che almeno per
quanto riguarda la letalità i dati clinici dicono che i vaccinati corrono un pericolo
di morte da coronavirus sei volte maggiore dei non vaccinati. In particolare dati che
vengono dagli ospedali inglesi ci dicono che su 4087 persone vaccinate a doppia dose,
e risultate positive nonostante questo alla variante delta , sono stati registrati 26 casi
di decessi con una letalità 6 volte maggiore dei 35521 casi positivi tra i non vaccinati e
che hanno registrato 34 morti.(1)

Sia ben chiaro parliamo di una letalità molto bassa ma d’altronde la variante delta pur
essendo molto contagiosa non è altrettanto pericolosa.

La seconda menzogna:
“i vaccini darebbero luogo ad una produzione di anticorpi maggiore e più duratura
rispetto agli anticorpi prodotti dopo una infezione da coronavirus in soggetti non vaccinati”.
Guardiamo i dati israeliani, paese con la più alta
percentuale al mondo di vaccinati;
osservando i dati da maggio in poi su 7700 casi di infettati da Covid 19 solo 72 avevano
già avuto il coronavirus ed avevano sviluppato anticorpi naturali quindi
parliamo di meno dell’1 % mentre circa 3000 casi (quasi il 40% )erano vaccinati a doppia dose.
Gli autori del rapporto affermano che chi era vaccinato
correva 6,7 volte il rischio di contrarre l’infezione rispetto a chi aveva contratto il coronavirus senza essere vaccinato.

Quindi emerge chiaramente che tutte le categorie non a rischio elevato (sotto i 60 anni) sarebbero più tutelate da un
incontro naturale con il virus che da un incontro post vaccino.

Dopo questi dati le autorità israeliane hanno abbassato l’efficacia del vaccino Pfizer dall’ottimistico 98% al 67%.(2)


La terza falsità:
“vaccinarsi impedisce la proliferazione delle varianti”
Grandi virologi come il Prof. Tarro hanno sempre detto il contrario. Vaccinarsi in piena pandemia e con un virus
mutevole per definizione essendo virus a RNA messaggero, significa implementare le variazioni del virus stesso.
Guarda caso che la variante Delta si à diffuso soprattutto in due paesi ad alto tasso di vaccinazione Israele e Inghilterra.

Quando in autunno si diffonderà la variante epsilon già presente in Sud America e che sembra resistente ai vaccini
cosa racconterà il governo Draghi? Che la colpa è dei non vaccinati?
Quando è l’esatto contrario?
Dare all’untore di manzoniana memoria a chi rifiuta una terapia sperimentale di cui il produttore non si assume la
responsabilità non aiuterà a tenere sotto controllo la pandemia.

Infine quarta falsità:
“i vaccini sono ben tollerati”.
Volevo rispondere con la pagina dell’AIFA che elencava il numero di segnalazioni avverse….

Vi allego il link sull’argomento che era presente sul sito dell’AIFA
ora rimosso per ovvi motivi di opportunità politica….(3)
Si parlava di oltre 66.000 casi di effetti indesiderati tra gravi e non.

Chiudo questa piccola carrellata con una nota di colore,
100 marinai dell’ammiraglia della flotta inglese la portaerei HMS Queen Elisabeth sono risultati positivi al covid….erano tutti vaccinati a due dosi.(4) e adesso passiamo ad una visione più strategica e d’insieme della emergenza Covid

Stiamo dunque seguendo un’agenda di interventi che si è resa inefficace sin dalla sua entrata in vigore.
Se è vero che la prima ondata di contagi colse di sorpresa il mondo intero e soprattutto l’Italia a causa non solo dell’avvento su larga scala di una nuova e forte manifestazione di un patogeno conosciuto e studiato, ma di una insufficiente catena di informazioni, quando non proprio deficitaria per omissioni e la cui responsabilità verrà acclarata nelle sedi opportune, le successive due ondate hanno visto una gestione inidonea alla salvaguardia della salute pubblica e dell’interesse nazionale.

Esibire il Green Pass come obbligo

Con la diffusione delle variante delta ci troviamo alle soglie di quella che viene già riconosciuta come la quarta ondata.
Ad oggi gli strumenti messi in campo dal governo e dai consulenti cui esso si rifà, si sviluppano secondo due filoni coercitivi: quello dei confinamenti a zone colorate e quello della campagna vaccinale e quindi della sua recente declinazione amministrativa: il lasciapassare verde. Queste, a distanza di diciassette mesi dall’inizio della crisi del Sars-CoV-2, sono le uniche due soluzioni individuate dal governo per la gestione della Nazione. Vi è di più: tali due strumenti coercitivi se dapprima venivano proposti come uniche due strade alternative a mutua esclusione, oggi si integrano laddove anche il conseguimento del lasciapassare verde non scongiura la possibilità di nuovi confinamenti dinnanzi ad una risalita dei contagi. Infatti la conclusione del ciclo vaccinale, mono o bidose, non è, come già esposto, garanzia di assenza di nuovi contagi tanto nella popolazione normale quanto in quella vaccinata che pertanto, di fronte a varianti sempre più infettive e sempre meno virulente, incrementeranno nuovamente con le stagioni autunnale ed invernale, come per ogni malattia infettiva respiratoria.

Il lasciapassare verde diviene inoltre strumento di esclusione di liberi cittadini da attività civili e dalla vita sociale sulla base di una presunta ed ipotetica infezione, peraltro sempre da dimostrare ma aprioristicamente attribuita. Viene invertito e sovvertito il principio di soggetto sano fino a prova contraria dacché la verginità dall’infezione è la condizione naturale e basilare, e non il contrario. Il lasciapassare verde si configura quindi quale strumento discriminatorio basato sull’attribuzione amministrativa, e non medica, di libertà di movimento e di partecipazione alla vita sociale e pubblica già costituzionalmente sancite.

Tale strumento ha inoltre ampie e nefaste declinazioni, come quella paventata da Confindustria di utilizzarlo come autorizzazione ad una sospensione di stipendio sino al licenziamento per il dipendente che non lo avesse conseguito. Inoltre, questi lasciapassare contengono informazioni di carattere sanitario che in alcun modo dovrebbero giungere in mano ai datori di lavoro per l’utilizzo discriminatorio degli stessi, in piena violazione della propria intimità.

In considerazione della prevedibile risalita dei contagi, i più avveduti hanno proposto una rimodulazione dell’attribuzione delle zone a libertà limitata non più in base al numero dei nuovi positivi o della percentuale degli stessi all’esecuzione dei tamponi, quanto ad un più saggio numero di ospedalizzazioni. Anche questa soluzione, seppur migliore della precedente, condanna regioni come la Valle d’Aosta ad una perenne zona gialla anche con due ricoveri per covid.
La crisi sanitaria ha messo in evidenza soprattutto l’insufficienza in cui versa il Sistema Sanitario Nazionale vittima dei drastici tagli di cui è stato oggetto negli ultimi 20 anni. Infatti, secondo un’inchiesta di Uninmpresa, partendo dai documenti della Corte dei Conti, dal 1998 al 2017 sono stati chiusi 381 ospedali, con una media di 20 all’anno. In associazione a tale dato va inoltre evidenziato come la distribuzione tra comparto pubblico e privato abbia subito un’inversione di rappresentanza dal 1998 in cui il Sistema Sanitario Nazionale deteneva il 61,3% delle strutture ospedaliere al 2017 in cui la presenza pubblica si è contratta sino al 48,2%. Il personale sanitario ha visto una riduzione di ben 45783 posti di lavoro negli ultimi dieci anni (5).
Cosa fare dunque?

La gestione dell’emergenza non può affidarsi univocamente alla vaccinazione come panacea del male corrente. La vaccinazione, è un’arma fondamentale a disposizione dello Stato il quale si deve prendere carico non solo degli oneri di somministrazione ma anche essere investito e rispondere direttamente quale responsabile delle conseguenze inerenti allo stesso. La macchina commerciale internazionale ha messo in evidenza come la cooperazione e la correttezza è venuta meno quando si è trattato di accaparrarsi le mascherine ed i vaccini sul mercato globale.


Quanto su esposto pone in evidenza la necessità di una nuova fase per la nazione italiana che deve vedere investimenti statali senza precedenti per adeguare la proposta e la garanzia sanitaria alle sfide del nuovo millennio, incrementando quindi le strutture ospedaliere, il personale sanitario, i posti di terapia intensiva ma anche investendo in ricerca ed innovazione nello sviluppo di tecnologia, di vaccini e strumentazione medica che permetteranno all’Italia non solo di essere meno soggetta ai ricatti del mercato globale ma di fungere da formidabile volano economico per la Nazione arrestando, inoltre l’emorragia di ricercatori e lavoratori che a migliaia ogni anno lasciano il Paese.

Max Bonelli, Farmacista Ospedaliero

Gilles Galluzzi, Medico Chirurgo ospedaliero

(1)

https://www.lifesitenews.com/news/death-rate-from-variant-covid-virus-six-times-higher-for-vaccinated-than-unvaccinated-uk-health-data-show

(2)
https://www.youtube.com/watch?v=4yFUFFi43Hg&t=521s

(3)
https://www.aifa.gov.it/content/segnalazionireazio
ni-avverse

(4)
https://www.bbc.com/news/uk-57830617

40 Commenti
  • Savo
    Inserito alle 09:06h, 24 Luglio Rispondi

    Resisto , tengo botta , ma per chi ha famiglia con figli minori è doppiamente più difficile.La pressione psicologica a volte è insostenibile e mi chiedo amaramente in che mondo sono finito e perchè i miei simile si comportano in maniera così irrazionale. La libertà individuale non può essere condizionata da un lasciapassare rinnovabile ogni 9 mesi con una “pera di stato” , perchè la gente è così ottusa? Nel frattempo resisto fino a quando me lo permetteranno , poi come ho già detto tengo famiglia sperando che tutto vada per il meglio.
    Saluti

    • Hannibal7
      Inserito alle 12:57h, 24 Luglio Rispondi

      Egregio SAVO la capisco benissimo
      Proprio stamattina il figlio della mia compagna,15 anni,diceva che quasi tutti i suoi amici si vaccineranno per entrare in piscina ad es…
      E probabilmente questo verrà esteso anche agli sport di squadra…e di conseguenza penso a MIO figlio, 16 anni,che vive con la mia ex…vaccinata convinta in quanto operatrice sanitaria in un ospedale torinese…
      Sicuramente sta diventando un problema serio…
      E sicuramente, se siamo convinti contrari,dovremmo faticare non poco…soprattutto cercando di fare capire ai nostri figli cosa sta succedendo…e che probabilmente, per ottenere una “vittoria” dobbiamo essere disposti a fare alcune rinunce…qualche sacrificio
      Non è un bel periodo..
      Non mi sarei mai aspettato una cosa del genere dalla vita..
      Bisognerà essere forti…molto forti
      Poi…ognuno di noi sa cosa DEVE e cosa PUÒ fare….
      Un abbraccio e un augurio sincero
      Dasvidania egregio

      • Savo
        Inserito alle 13:43h, 24 Luglio Rispondi

        Hannibal grazie della risposta , un forte abbraccio

        • atlas
          Inserito alle 00:05h, 25 Luglio Rispondi

          vendi, spendi e goditi tutti i soldi che hai: donne, puttane, mangia, bevi bene, fuma e vivi alla giornata. Quando non avrai più nulla da perdere sarà tutto più facile

    • Мосин
      Inserito alle 13:39h, 24 Luglio Rispondi

      Ma i fieri covidioti mica lo sanno che ogni 270gg dovranno fare un’ altra iniezione….

  • LN 2
    Inserito alle 09:15h, 24 Luglio Rispondi

    Persino nella sonnacchiosa città dove abito, oggi pomeriggio ci sarà una manifestazione contro il “green pass” (meglio chiamarlo gogn pass)

    • Hannibal7
      Inserito alle 13:01h, 24 Luglio Rispondi

      Egregio LN 2….foste anche in 20 persone a manifestare va benissimo
      A Torino l’altra sera non ho ancora capito in quanti eravamo
      Ma questo conta poco perché….SIAMO PERSONE, NON NUMERI….buona manifestazione
      Dasvidania egregio

  • Farouq
    Inserito alle 09:31h, 24 Luglio Rispondi

    La situazione attuale è cazzuta, resistere ad oltranza è obbligatorio, niente maledetti “vaccini” che vaccini non sono

    I propri simili che si deriggono verso il precipizio andrebbero aiutati? Non lo so ma è vero anche che nessuno sfugge al proprio destino

    • Hannibal7
      Inserito alle 13:03h, 24 Luglio Rispondi

      FAROUQ egregio…ben tornato,è un piacere ri-leggerla
      Condivido pienamente il suo commento
      Dasvidania egregio

  • Eugenio Orso
    Inserito alle 09:36h, 24 Luglio Rispondi

    Suggeritemi voi come fare per evitare il vaccino occidentaloide – ironia della sorte, pagato all’élite big pharma come la moneta privata a debito euro – visto che introducono in modo bubdolo l’obbligo e senza il vaccino non si potrà lavorare e neppure uscire da casa …

    Cari saluti

    • Sandro
      Inserito alle 23:18h, 24 Luglio Rispondi

      Resisti fino a ottobre. Questo forte giro di vite per infettarci con gli o.g.m. sembra sia dovuto per sbarazzarsi degli avanzi di magazzino. In ottobre, così sembra, l’A.I.F.A. intende autorizzare le cure alternative, le medesime che fin dall’inizio della pandemia (pandemia?) ha negato , ritenendole inutili, e, così facendo ha liberando l’I.N.P.S. di un carico di circa, da che risulta, di ben 3 miliardi di euro l’anno.

    • Hannibal7
      Inserito alle 12:17h, 25 Luglio Rispondi

      Egregio sig Eugenio Orso buongiorno…
      La mia risposta alla sua domanda è molto semplice….non vada a vaccinarsi
      I miei genitori,ad esempio, non si sono ancora vaccinati non ne hanno intenzione
      Non è obbligatorio, almeno per adesso,certo….
      Ed è anche vero che nessuna lettera di invito è arrivata casa dei miei nonostante mio padre abbia 74 anni
      Nessun avviso,niente di niente
      Questo vuol dire che non è obbligatorio
      Epuure vogliono fare di tutto perché la gente si vaccini applicando restrizioni assurde per chi non vuole essere ino-nculato
      Tipo vietare l’accesso in alcuni luoghj oppure,ho sentito,alcune aziende non vedranno di buon occhio i dipendenti non vaccinati
      Questa è IGNORANZA PURA nonché IDIOZIA DEMOCRATICA
      E comunque tutto quello che stanno facendo è anticostituzionale
      Poi sa,gentile sig Orso, io personalmente non mi sento di darle un consiglio….la ritengo una persona saggia, preparato,culturalmente superiore a tanti qui….posso solo dirle di resistere il più possibile
      Come o già scritto,ognuno di noi sa cosa DEVE e cosa PUÒ fare in base alla propria vita privata
      Io non mi piego…non mi voglio piegare a loro nel modo più assoluto
      Consapevole che la mia vita cambierà….ma forse è solo un brutto momento che passerà
      Resistere i, più possibile…non ho altre parole purtroppo
      Colgo l’occasione per i miei più sinceri auguri a lei e a tutti quelli come NOI
      Un abbraccio
      Dasvidania egregio

  • Farouq
    Inserito alle 09:36h, 24 Luglio Rispondi

    Mi trovo attualmente in Germania per lavoro, ero nel mio Egitto e pensavo per sempre ma il gruzzolo non era sufficiente

    Entrato in Germania senza nessun obbligo ed ora per tornare in Italia devo fare il tampone ufficiale e registrare il mio arrivo in uno strano sito europeo

    È come stare in guerra!

  • Niko
    Inserito alle 10:10h, 24 Luglio Rispondi

    Per chi disprezza la DEMOCRAZIA…….https://www.youtube.com/watch?v=a4MlgZQPSbI

    Tra scegliere la “DEMOCRAZIA” e la “NON DEMOCRAZIA” preferisco la prima.
    Qualcuno in base a questo video , si spieghi perche’ sara’ bello scegliere la “NON DEMOCRAZIA” cioe’ dove ci stanno portando.

    • atlas
      Inserito alle 11:43h, 24 Luglio Rispondi

      https://vk.com/wall-183775946_5893?fbclid=IwAR3G-3Umda85ZW3zFfmHzm5ceANUqLnQyQ-KbkATWcELM-CrXGS-STs6g8k

      “creeranno virus da soli e ti venderanno antidoti e poi faranno finta di aver bisogno di tempo per trovare una soluzione quando già ce l’hanno” Muàmmar Gheddhafi, Socialista Nazionale, dai suoi discorsi tenutisi alla 64ma Assemblea Generale delle Nazioni in New York dal 23 al 29 Settembre 2009. PEZZODIMERDAAA

      • Eugenio Orso
        Inserito alle 13:30h, 24 Luglio Rispondi

        Gheddafi buonanima alcune cose le aveva capite e le aveva ben presenti,poi, però, ha perso un po’ il contatto con la relatà, stando al potere e invecchiando, è stato isolato, colipto assieme al suo paese e barbaramente ucciso, su ordine degli stessi che aveva cercato di contrastare con ogni mezzo …

        Cari saluti

        • atlas
          Inserito alle 01:38h, 25 Luglio Rispondi

          leggi Eugenio, io in Libia non ci sono mai stato, ma sono stato in tutta quell’area, in Egitto, Marocco, Algeria e … Tunisia. In Tunisia avevo contatto con tanti libici e per diversi anni, sino al 2011. E ti posso assicurare che la Buonanima di Gheddhafi stava invecchiando sì, come tutti gli esseri umani, ma il suo potere era esercitato correttamente bene sino all’ultimo, lo testimoniavano il tenore di vita dei suoi cittadini. Errore suo non l’essersi dato mani e piedi alla Russia ? (la Cina l’aveva contro per questioni di concorrenza sulle politiche africane). Cmq la sua sconfitta è stata militare, traumatica. Puramente e solo militare, come lo fu per Mussolini. Onori in perpetuo all’uno e all’altro.

    • Monk
      Inserito alle 12:57h, 24 Luglio Rispondi

      La ‘democrazia’ , che implica la delega dei diritti di ogni individuo a una minoranza, la quale, nel migliore dei casi, eserciterà la dittatura della maggioranza su tutti gli altri, quando non esercita addirittura la propria dittatura deve essere ripudiata come la tirannia di una sola persona o di una plutocrazia

    • Eugenio Orso
      Inserito alle 13:26h, 24 Luglio Rispondi

      Siamo in una situazione di delega sotto ricatto, paura, minaccia e condizionamento “del potere dal popolo al sovrano”, come avrebbe detto Rousseau, ed anzi, la “delega” c’è già stata, proprio grazie alla demokrazzzia occidentaloide e liberaloide che la favorisce e la rende possibile, con l’inganno e il condizionamento dei deboli lobotomizzati.
      Solo che il sovrano, nel nostro tempo storico, non si incarna in un essere determinato, che si può trovare a Palazzo e eliminare fisicamente, ma in una classe dominante anti-etica, completamente organica al capitalismo finanziarizzato di matrice anglo-giudaica, che deteniene il potere effettivo e lo esercita attraverso i collaborazionisti, in ogni paese.
      L’anello debole di questa demokrazzzia sono proprio i collaborazionisti dell’élite, piùesposti dei loro padroni e più facilmente colpibili e eliminabili …
      Chi vuol capire capisca … inatno Morte alla demokrazzzia occidentaloide, liberaloide e libertaloide dei falsi diritti e della rischiavizzazione di massa!

      Cari saluti (vale se non sei un troll demokratikkko!)

    • Farouq
      Inserito alle 15:26h, 24 Luglio Rispondi

      In “democrazia”:
      -Il nemico è invisibile ed irraggiungibile.
      -Gli amici sono falsi.
      -Il futuro è deciso da altri

      Nella non democrazia:
      -Il nemico è ben visibile e la lotta è possibile.
      -Gli amici di lotta sono veri amici
      -Il futuro è un foglio bianco e si chiama VERA DEMOCRAZIA

      • Filippo
        Inserito alle 19:03h, 24 Luglio Rispondi

        FARLOUQ
        perchè sei venuto in europa,?
        perchè rompi i coglioni agli italiani?
        VAI A FARE IN CULO IN EGITTO.
        RICORDATI CHE 2000 anni fa ROMA DOMINAVA IL MONDO COSTRUENDO STRADE E ACQUEDOTTI OVVERO PORTANDO LA CIVILTA’ dove non c’era
        E LA TUA REGINA SUCCHIAVA IL CAZZO A MARCO ANTONIO ,
        Se l’italia ti fa schifo come al tuo RACCAPRICCIANTE AMICO ATLAS vai a fanculo in EGITTO insieme a lui.

        • Farouq
          Inserito alle 19:48h, 24 Luglio Rispondi

          Non mi batti a parolacce suca minchie da quattro soldi, è solo per rispetto del sito che non ti rispondo
          Mi sarei divertito!

          • Hannibal7
            Inserito alle 12:24h, 25 Luglio

            FAROUQ condivido il suo “suca minkie da quattro soldi” …..ma ziofà che gentaglia…..
            Dasvidania egregio

      • Eugenio Orso
        Inserito alle 21:16h, 24 Luglio Rispondi

        Condivido la schematizzazione ma non credo in una 2vera democrazia”, perché l’unica democrazia che conosciamo, oggi, è quella elitista, che funzione con i biden, i macron, i draghi, i letta e i salvini.
        La democrazia diretta degli Elleni appartiene a un periodo storico remoto, oggi non riproducibile.

        Cari saluti

        • Farouq
          Inserito alle 21:35h, 24 Luglio Rispondi

          Benvenga allora un modello nuovo ma direi di non chiamarlo più democrazia, parola iper abusata, gli intellettuali ci stanno lavorando? oppure non sono degni di questo nome

          • atlas
            Inserito alle 01:55h, 25 Luglio

            Farouq … stravedo per il SOVRANISMO di Al Sisi. Col termine ‘vera democrazia’ hai toppato clamorosamente, sta vomitando nella tomba Gamal Abdennasser. Con tutto il rispetto te lo devo scrivere. Cerca di rimuoverlo dalla tua mente il termine ‘democrazia’, oppure associalo a qualcosa di infame, di brutto, di terribile, non so, … alla merda, ai suini, ai porci. Insomma cerca di pensare e scrivere positivamente ragazzo. Sei Musulmano no ? Noi siamo il meglio del creato, che cosa c’entra con noi la democrazia

  • Arditi, a difesa del confine
    Inserito alle 10:34h, 24 Luglio Rispondi

    ottimo articolo che andrebbe stampato e appiccicato su più muri possibile nel maggior numero possibile di città italiane

  • Giorgio
    Inserito alle 10:53h, 24 Luglio Rispondi

    Ecco cosa ci regala la tanto decantata democrazia …..
    Ad aprire gli occhi ai dormienti, provvederà la spietata durezza dei giorni che verranno, per la gioia del potere mondialista che ha programmato la più grande campagna terroristica della storia, sulla base di una epidemia influenzale dalla letalità irrisoria …….
    tranne che per i casi di bronchiti o polmoniti non curate o curate male in soggetti già debilitati da altre patologie ……
    ma non è considerato normale che di qualcosa si debba pure morire …… e si attribuiscono tutte le morti al covid ……
    Dal marzo 2020 ad oggi mi sono beccato 2 o 3 volte mal di gola, raffreddore, occhi che lacrimano, come sempre da quando sono al mondo …….
    è bastata qualche tachipirina o aspirina effervescente e uno spray al propoli per la gola e in pochi giorni tutto è finito ……..
    una normale influenza stagionale …. normale e anche benefico sfogo periodico per il corpo umano ……..
    La verità è questa, ma il governo la sotterra, insieme alla dignità e alla libertà dei cittadini, in gran parte ridotti a zombie, alcuni rimbecilliti al punto da circolare ancora per strada con il volto coperto da uno straccetto inutile, oltre che dannoso per la salute. Ora siamo all’ultimo atto ……. apartheid e segregazione …..
    e qualcuno, anzi più d’uno, piagnucola dicendo ……. ci stanno togliendo la democrazia ……
    a questi scemi dico : sveglia !!!!! E’ questa la democrazia !!!!!!

  • Nicholas
    Inserito alle 12:05h, 24 Luglio Rispondi

    In Australia, ci sono state manifestazioni contro il lockdown.
    Oggi, in molte piazze d’Italia ci saranno manifestazioni contro la dictatur sanitaria
    Spero, che il castello di carte crolli al più prestooo.
    Oppure, la santa Russia (assieme agli altri stati) si decisa di creare un mondo multipolare qua in Europa. Così da liberarci

    • atlas
      Inserito alle 12:18h, 24 Luglio Rispondi

      noi nelle Due Sicilie abbiamo i nostri canali aperti con Putin in persona da anni, che non sto a specificare nè dove nè come nè quando. Ma prima che il FLN2S chieda supporto dobbiamo risolvere le nostre contraddizioni interne: democratici e massoni italianizzati presenti. La Russia coi democratici non ci si mette nemmeno

      • nicholas
        Inserito alle 16:18h, 24 Luglio Rispondi

        Per Atlas,
        Cosa è la FLN2S ? Cosa aspettano a contattare Putin???
        Dopo il virrruss farloccco , ci sarà una dictatur “verde”, e poi si inventeranno qualcos’altro.
        Prima , si cambia sto modello europeo meglio è per tutti

      • atlas
        Inserito alle 01:59h, 25 Luglio Rispondi

        itali ano democratico di merda, la mia strategia è sempre la stessa, anche dovessi scrivere contro tutti: non do da mangiare ai troll democratici (non gli rispondo nemmeno nel merito dei loro commenti contrari all’orientamento sovranista del sito). E’ Luciano Lago che li deve definitivamente cancellare tutti, il sito è il suo. Finchè non lo fa è uno che dimostra solo di scrivere chiacchiere (democrazia)

        • atlas
          Inserito alle 11:33h, 25 Luglio Rispondi

          a me sono stati cancellati commenti quello del filipponio sopra c’è. Denuncio tutto al Dio

  • Annibal61
    Inserito alle 12:15h, 24 Luglio Rispondi

    Diciamo che gli pseudo vaccini anticovid servono per l’ introduzione del tracciamento capillare 5G-6G e della moneta virtuale già brevettata dai porci Oligarchi.

  • Giorgio
    Inserito alle 18:47h, 24 Luglio Rispondi

    Per alcuni commentatori precedenti …….
    Difendersi dai crimini delle liberal democrazie ……….. invocando i principi liberal democratici …….
    la contraddizione è cosi palese che se ne accorgerebbe anche un neonato ……
    Andate su Repubblica e Corriere a scrivere queste scemenze ……

    • Eugenio Orso
      Inserito alle 21:26h, 24 Luglio Rispondi

      Basta essere modesti, caro GIORGIO, noi siamo antropologicamente e culturalmente superiori al liquame kul-tural-genetico che ci circonda, prodotto di scarto del liberalismo e della demokrazzia,

      Cari saluti

      • atlas
        Inserito alle 02:09h, 25 Luglio Rispondi

        poso associarmi ? Lo chiedo in punta di piedi e con educazione, ma penso non ce ne sia bisogno

      • Giorgio
        Inserito alle 08:47h, 25 Luglio Rispondi

        E ‘ vero Eugenio …… si dice che tutti sono utili e nessuno è indispensabile ……
        non so immaginare questo sito senza i commenti Tuoi, di Atlas, Hannibal, Eusebio, Rossi, Armin e altri ….. non sarebbe più lo stesso ……..

  • Eugenio Orso
    Inserito alle 21:23h, 24 Luglio Rispondi

    Con repubblica e il corriere qui ci puliamo giustamente il culo …
    Questa è demokrazzia … criminale, una rappresentazione scenica buona soltanto per gli idioti, che il potere elitista in lunghi decenni ha creato.
    Qui, in Italia, ne siamo pieni … purtroppo li vediamo ogni giorno e sempre più numerosi.
    Siamo noi che ci stiamo estinguendo.

    Cari saluti

Inserisci un Commento