Le forze yemenite catturano un comandante USA ad Al Hudaidah

Un comandante della compagnia privata di mercenari statunitensi, Black Water, a libro paga degli Emirati Arabi Uniti (EAU), è stato catturato dalle forze dell’Esercito yemenita e dei comitati popolari di Ansarollah, come hanno informato fonti locali.

Il comandante statunitense catturato è un elemento di fiducia del principe ereditario degli EAU, Mohamed bin Zayed, come specificato dalla fonte.

I media yemeniti che hanno riferito della cattura dell’ufficiale USA hanno descritto l’episodio come un punto di inflessione strategico per lo Yemen cher potrebbe cambiare l’equilibrio delle forze a beneficio della resistenza yemenita.

Citando fonti ben informate, sono trapelate notizie secondo le quali il comandante statunitense ha il passaporto USA ed è uno dei capi militari sul terreno e lo stesso dispone di molte informazioni riservate.

Sul suo conto Twitter,  la Without Shadow, che potrebbe esser ecollegata all’apparato di sicurezza degli EAU, ha appena confermato la notizia della cattura del comandante USA da parte delle forze yemenite.

La Black Water è il primo esercito di mercenari al mondo, molto ben relazionata con gli ambienti neocon USA, fu fondata da Erik Prince ed è conosciuta per i molti eccessi, molti dei quali commessi in Iraq, consistendo in una compagnia di assassini prezzolati senza legge che uccidono per denaro.

“Le forze degli Houty hanno catturato uno dei comandanti della Black Water che aveva un contratto con noi e presto faranno conoscere un video dell’incidente”, recita il comunicato della Without Shadow.

“Un pesce grosso” è stato catturato dalle nostre forze sulla costa ovest, questo sarà un fatto importante che produrrà cambiamenti”, così hanno annunciato i portavoce delle forze yemenite.

La cattura di questo comandante si è verificata proprio quando le forze della coalizione che comprende l’Arabia Saudita,gli EAU hanno registrato un momento di pausa nell’offensiva contro lo Yemen ed il ministro degli esteri degli Emirati ha comunicato che era stata decisa una tregua per consentire all’ONU di proporre una mediazione.

L’offensiva della coalizione saudita si era comunque impantanata per la forte resistenza opposta dalle forze yemenite che avevano inchiodato gli aggressori vicino al porto di Al Hudaidah distruggendo decine dei loro mezzi blindati ed uccidendo molti dei mercenari che partecipavano all’aggressione.

Fonte: Al Manar

Traduzione e sintesi: Luciano Lago

3 Commenti

  • Mardunolbo
    4 luglio 2018

    COME GODOOOOOOOOOOOO ! COME CI GODOOOOOOO ! Un ameri-cane , comandante , per di più, è stato pizzicato! Mi auguro che trattino come un cane e lo spremano come un limone. Poi lo tengano a macero per qualche anno finchè non finisce la guerra ,vinta dagli Houti.
    Quindi rimandarlo a casa senza qualche pezzetto…Per un assassino e gestore di merce-cani è già tanto !

  • cinaski
    4 luglio 2018

    …gli riservassero il trattamento che Achille riservó a Paride dopo il duello……sarenne troppo troppo troppo POCO!!!!!!!!!!!…rifiuti di umani…

    • Mardunolbo
      5 luglio 2018

      ehi Cinaski, a Paride ???? E’ un lapsus o errore “di sbaglio” ? Troppi film mitologici ?

Inserisci un Commento

*

code