Le forze statunitensi trasferiscono i membri di Daesh dal campo in Siria a Mosul, in Iraq

L’esercito americano ha segretamente trasferito le famiglie del Daesh (ISIS) dal pericoloso campo di detenzione di al-Hawl in Siria, gestito da militanti curdi loro alleati, a una struttura nella provincia settentrionale di Ninive, in Iraq, secondo un rapporto.

Una fonte di alto livello della sicurezza irachena, chiedendo l’anonimato, ha detto venerdì all’agenzia di stampa irachena in lingua araba al-Maalomah che le forze americane hanno trasferito decine di bambini e donne nel campo di Jeddah a circa 65 chilometri (40 miglia) a sud di Mosul.

I trasferimenti sono avvenuti sotto la supervisione delle autorità della cosiddetta amministrazione autonoma della Siria settentrionale e orientale, nota anche come Rojava.

Tra loro ci sono persone ricercate dalla magistratura irachena con l’accusa di appartenenza al gruppo terroristico Daesh, nonché le mogli di alti comandanti della compagine responsabile di attacchi terroristici contro le forze di sicurezza.

Lo scorso aprile, il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha affermato che gli Stati Uniti stanno usando Daesh per impedire una soluzione politica alla crisi decennale in Siria e sostenere i militanti separatisti in una flagrante violazione delle risoluzioni internazionali.
I militari statunitensi trasferiscono prigionieri Daesh al confine iracheno-siriano per fornire un pretesto per la loro continua presenza nel territorio siriano e per futuri attacchi all’esercito siriano, affermano fonti locali.
Nel maggio dello scorso anno, un certo numero di terroristi Daesh catturati ha confessato di aver stretto una stretta collaborazione con le forze militari statunitensi di stanza nella base di al-Tanf nella provincia di Homs, nella Siria centrale, per aver compiuto vari atti di terrore e sabotaggio.

Miliziani Jihadisti addestrati dagli USA presi prigionieri

Durante le confessioni trasmesse dalla rete televisiva statale siriana, diversi terroristi hanno rivelato di essere stati istruiti dalle forze americane a prendere di mira le truppe del governo siriano dentro e intorno all’antica città di Palmyra, la base aerea militare di Tiyas – nota anche come base aerea T-4, Giacimento di gas di Shaer così come i vicini pozzi di petrolio.

“Una volta uno stretto collaboratore del nostro comandante Hassan Alqam al-Jazrawi è venuto da me e ha detto che era in contatto con gli americani alla base di al-Tanf. L’uomo, il cui nome era Hassan al-Wali, ha aggiunto che era necessario prendere di mira Palmyra e la base aerea T4, e che le forze statunitensi ci avrebbero fornito lanciarazzi e mitragliatrici, oltre al sostegno finanziario, automobili e tutto ciò di cui avevamo bisogno”, uno dei terroristi aveva riferito all’epoca.
Ha aggiunto: “Gli americani lancerebbero anche aerei da ricognizione per monitorare i movimenti dei soldati dell’esercito siriano nella regione di Palmira e informarci delle loro attività”.

Gli Stati Uniti addestrano militanti anti-Damasco nella base di al-Tanf, che si trova vicino ai confini della Siria con l’Iraq e la Giordania.
Washington ha dichiarato unilateralmente una “zona di deconflitto” di 55 chilometri intorno alla struttura e ha spesso minacciato di prendere di mira le forze siriane all’interno dell’area.

Fonte: Press Tv.

Trduzione:: Luciano Lago

4 Commenti
  • Giorgio
    Inserito alle 18:28h, 03 Ottobre Rispondi

    Gli anglo sionisti potranno dibattersi quanto gli pare, spostando mercenari da una parte all’altra del medio oriente ……
    la realtà e che in Siria, Yemen e Afghanistan sono stati sconfitti ……. e anche in Iraq non se la passano bene ……
    e nemmeno nel sud est asiatico e in centro e sud america ………..

  • atlas
    Inserito alle 22:31h, 03 Ottobre Rispondi

    kissà quanti giudei sotto quei passamontagna

  • Mario
    Inserito alle 08:07h, 04 Ottobre Rispondi

    AFFINCHÉ FINISCANO TUTTE LE ATROCITÀ SUL PIANETA TERRA
    BISOGNA CANCELLARE LA RAZZA EBREA MALEFICA E ASSASSINA………….

  • antonio
    Inserito alle 20:18h, 05 Ottobre Rispondi

    alzeranno i sederini da tutto il Medioriente i criminali di guerra yankee

Inserisci un Commento