Le Forze Speciali Russe Aprono Il Fuoco Sull’ISIS In Siria


di Joaquin Flores
Le forze speciali russe sono state filmate mentre portavano avanti un attacco contro l’organizzazione terrorista dello Stato islamico in quella che si dice essere la Siria orientale. Si tratta dele forze speciali russe che utilizzano missili ATGM, guidati anticarro, nel deserto siriano
Secondo quanto riportato da Al Masdar, le forze speciali russe hanno attaccato i terroristi dello Stato islamico nel deserto occidentale del Governatorato di Deir Ezzor.

Vedi video

https://www.youtube.com/watch?v=KJz0nc4d6UM

Le forze speciali russe sono trincerate con l’esercito siriano da quasi due anni su questo fronte; spesso forniscono supporto in un ruolo consultivo alle truppe governative.

Mentre il presidente degli Stati Uniti Donald Trump aveva dichiarato la vittoria contro il gruppo terroristico, i terroristi continuano a compiere attacchi contro l’esercito siriano e le forze democratiche siriane.

Nel frattempo, due giorni fa è stato sventato un attacco del Daesh (IS) su una delle basi principali della Russia .

Il Centro per la riconciliazione siriana del Ministero della Difesa russo afferma che i suoi sistemi missilistici terra-aria sono riusciti a sventare un attacco da parte di militanti Takfiri sponsorizzati dall’estero (USA e Arabia Saudita) contro la base aerea russa di Hmeimim, nella provincia costiera occidentale di Latakia.

Il centro ha annunciato in una dichiarazione martedì che militanti posizionati nella zona di de-escalation della provincia nord-occidentale di Idlib hanno lanciato 27 razzi presso la struttura militare il 6 maggio, ma nessuno dei proiettili ha colpito il sito, visto che i sistemi antiaereo Pantsir-S1 e TOR-M1 hanno intercettato e distrutto i missili.
L’attacco era avvenuto meno di una settimana dopo che i miliziani Takfiri, sponsorizzati dall’estero, che detenevano posizioni vicino alle città di Qalaat al-Madiq e Bab al-Atika, avevano cercato di attaccare la base aerea di Hmeimim.
L’aviazione russa e siriana hanno immediatamente lanciato una operazione di attacco contro le posizioni dei terroristi annientando e ditruggendo tali postazioni e provocando grandi perdite fra questi gruppi che continuavano a lanciare azioni di sabotaggio e terrorismo contro le forze governative. La zona è stata poi totalmente bonificata dalle forze siriane interventute via terra.

Fonti: FRN Al Masdar News

1 commento

  • Fausto Marchesi
    10 Maggio 2019

    Ottimo lavoro, ragazzi . Ammazzateli tutti questi porci foraggiati dagli altri porci americani

Inserisci un Commento

*

code