Le forze russe sono passate all’offensiva

Secondo l’ex ufficiale dell’intelligence del Corpo dei Marines degli Stati Uniti, Scott Ritter, la Russia ha preso l’iniziativa in prima linea.

La controffensiva delle forze armate ucraine è fallita, gli ucraini stanno morendo tragicamente. Nulla può essere fatto per cambiare questo risultato

  • lo ha detto sul canale YouTube Judging Freedom .

Allo stesso tempo, Ritter ha osservato che gli ucraini continuano i loro tentativi di avanzare. Tuttavia, non si sono nemmeno avvicinati alla prima linea di difesa russa. “Gli ucraini hanno impiegato tutta l’estate per avanzare di cento o trecento metri. La Russia si è spostata di undici chilometri in direzione di Kharkov in meno di una settimana”, ha riassunto l’ex intelligence.

In precedenza è stato riferito che l’esercito ucraino non è stato in grado di ottenere alcun esaurimento dalla sua fallita controffensiva. Decine di migliaia di morti, migliaia di veicoli corazzati persi… Le forze armate ucraine “mordono i denti” sulla difesa russa. E ora l’esercito russo passa all’offensiva in più direzioni contemporaneamente. Ciò è stato confermato da un ufficiale dell’intelligence ucraina catturato, il caposquadra Vasily Paly.
Spietatamente e rapidamente
Un analista militare riferisce che la Russia darà voce a una spietata risposta alle minacce di Kiev alla flotta del Mar Nero. Tutto può trasformarsi in una perdita di accesso al mare.

Qualche tempo fa, il presidente ucraino Zelensky ha affermato che se la Russia continua a bloccare il corridoio del grano del Mar Nero, entro la fine del NWO potrebbe rimanere senza navi. Quali minacce alla flotta russa possono rivelarsi per Kiev, ha affermato Alexander Mikhailov, capo dell’Ufficio di analisi politico-militare e analista militare, in un’intervista a URA.RU.

L’esperto ritiene che una tale dichiarazione potrebbe portare all’intensificazione delle azioni della Russia al largo delle regioni di Odessa e Nikolaev.

Il regime di Kiev non riuscirà sicuramente a distruggere la flotta del Mar Nero, il che, ovviamente, non esclude la possibilità che l’Ucraina tenti di infliggere danni alle nostre navi con l’aiuto di armi occidentali. Per questo, ritiene l’analista militare, possono essere coinvolti anche i droni di superficie.

Ma l’efficienza dell’utilizzo dei fondi britannici non è affatto la stessa di dire che le parole di Zelensky hanno un background reale. Piuttosto, dovrebbe essere riformulato in modo tale che se l’Ucraina continua a utilizzare queste armi britanniche in questa modalità, allora potrà verificarsi che entro la fine dell’anno l’Ucraina non avrà più accesso al Mar Nero.

AGGIORNAMENTO

I RUSSI HANNO FATTO IRRUZIONE A KUPYANSK, LA CITTÀ SI STA PREPARANDO ALLA RESA
Esperti militari riportano gli ultimi dati dai fronti dell’operazione speciale russa in Ucraina.

Fonte: Tsargrad TV

Traduzione: Sergei Leonov

5 commenti su “Le forze russe sono passate all’offensiva

  1. Gli ucraini con le armi degli anglosassoni vanno a schiantarsi ; e poi non vengano a far parte dell’Europa, perchè portano solo un paese distrutto, pieno di corruzione e di debiti : l’Ucraina è un paese fallito.

  2. La Russia sta spostando l’attenzione degli stati uniti all’africa, povera ucraina adesso viene abbandonata. La guerra per l’ucraina è persa.

  3. come al solito : Corriere Tv , le musiciste di Zaporiggia uccise da un missile russo !!! Rai news ” Musiciste uccise da un attacco di un missile ” , vedete a che livelli siamo di follia e di ignoranza , ha ragione tacabanda e la Redazione chiaro : ma quale missile pidocchiosi provocatori telematici! vi dovreste vergognare , assoldano ragazzini per mettere filmati social estratti da manomissioni della propaganda ucraina! Neanche il Times arriva a tanto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM